Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 11 dicembre 2019 | aggiornato alle 05:02| 62496 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     BEVANDE     TENDENZE e MERCATO

Acquaviti sempre più di nicchia
Futuro incerto per gli spirits

Acquaviti sempre più di nicchia 
Futuro incerto per gli spirits
Acquaviti sempre più di nicchia Futuro incerto per gli spirits
Pubblicato il 04 maggio 2011 | 17:09

Dati in anteprima da “Il futuro delle acqueviti”, convegno organizzato da Forum Aquavitae per il 19 e 20 maggio prossimi al Borgo Antico San Vitale di Borgonato di Franciacorta (Bs). Esperti internazionali affronteranno tutti i maggiori distillati del mondo. Un’intera sessione riservata alla grappa

Va bene il settore degli spirits, o bevande spiritose, come li definisce la legge, con le acqueviti che vanno sempre maggiormente verso la nicchia. Questo il dato su cui si troveranno a discutere gli esperti di tutto il mondo che animeranno il convegno 'Il futuro delle acqueviti”, organizzato da Forum Aquavitae il 19 e 20 maggio prossimi a Borgo Antico San Vitale (Borgonato di Corte Franca, Brescia).

Nell'industria italiana del beverage, le bevande spiritose hanno registrato le migliori performance di crescita, raccogliendo un +5% negli ultimi dieci anni, con segno positivo anche in questi ultimi anni di crisi. Ha tirato principalmente il segmento dei liquori (+5,7%) che da solo pesa il 68% circa sull'intero comparto. Gli altri spirits sono invece andati a decrescere, salvo rum e acqueviti di frutta.

«Si tratta di un segnale che evidenzia una tendenza da parte del pubblico a una maggiore attenzione al bere generoso», così ha interpretato il dato Luigi Odello, presidente del Centro Studi Assaggiatori e professore di Analisi sensoriale in diversità università italiane ed estere. «Da anni rileviamo infatti una maggiore attenzione dei consumatori alla qualità e una ricerca di prodotti più raffinati, eleganti, talvolta perfino ruffiani».

Tornando al settore delle bevande spiritose in generale, in Italia questo è nel settore del beverage quellocon il più alto valore aggiunto. Se infatti il peso di questo comparto a volume è solo lo 0,7% dell'intero settore delle bevande, a valore passa al 10%.

«A livello mondiale il settore delle bevande spiritose è caratterizzato da un elevato grado di concentrazione sia per quanto riguarda lo scenario competitivo mondiale, che per quanto attiene alla produzione, importazione ed esportazione», ha dichiarato il prof. Eugenio Brentari dell'Università di Brescia. «La metà del giro d'affari mondiale è infatti nelle mani delle prime cinque imprese; il 57% dell'intera produzione mondiale è in Asia e i primi dieci Paesi per volumi prodotti assommano il 70% dell'intera produzione».

Per quanto riguarda l'Italia, si tratta del terzo esportatore mondiale di bevande spiritose a volume (quota stimata al 5,2% nel 2009) mentre si posiziona solamente al nono posto a valore. è però il primo paese per volumi venduti del segmento Bitters.


Articolo correlato:
Le acquaviti e il loro futuro A maggio il convegno internazionale

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


grappa acquavite distillati mercato consumi beverage distillato Italia a Tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).