Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 22 gennaio 2020 | aggiornato alle 22:41| 63080 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Rotari
HOME     PROFESSIONI     MAÎTRES e SALA
di Daniela Fabro
di Daniela Fabro

Fare il cameriere è un'arte per pochi
Alma prepara i futuri professionisti

Fare il cameriere è un'arte per pochi 
Alma prepara i futuri professionisti
Fare il cameriere è un'arte per pochi Alma prepara i futuri professionisti
Pubblicato il 11 febbraio 2015 | 15:45

Una professione poco considerata e sottovalutata quella del cameriere, che è invece un mestiere per l’alta ristorazione, da apprendere anche in scuole prestigiose per arrivare a guadagnare fino a 2mila euro al mese

Il 27 aprile partirà la prima edizione del Corso di Sala&Bar alla scuola Alma di Colorno (Parma). “E a novembre le borse di studio erano già quasi tutte esaurite – conferma Matteo Berti, uno de due direttori dell’istituto – ma sono previste altre facilitazioni di pagamento.” La presentazione del Corso, unico in Italia, è avvenuta in febbraio a Milano nel corso di Identità Golose, trasformando per la prima volta in dieci anni il palco di Paolo Marchi da cucina in ristorante con lo spettacolo “Il signore non è servito”, messo in scena dall’Associazione “Noi di Sala”, nata nel 2012 per formare personale di sala puntando all’alta qualità. «Perché è noto - dicono - che da sempre un cameriere si distingue per classe, stile e conoscenza, ma anche per semplicità, razionalità e confidenza».



Ma il cameriere è, in Italia, una figura molto sottovalutata, mentre all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, guadagna anche con le mance, offrendo, nell’haute cuisine, un servizio perfetto. Cioè non solo portare i piatti in tavola ma anche offrirne descrizioni, con consigli e suggerimenti utili. L’interesse per un mestiere tanto antico quanto da rinnovare, è in crescita, soprattutto da parte di Chef Patron e Maitre. Alma offre “una formazione orientata all’inserimento lavorativo nel mondo della ristorazione e dell’hotellerie nazionale e internazionale, che richiedono figure professionali capaci di accogliere il cliente, gestire la sala e dare valore alla cucina”.

Il corso, unico in Italia, e già sostenuto da istituzioni come Fipe e grandi realtà quali Gruppo NH Hotels, Armani Hotel Milano, Enoteca Pinchiorri, e l'associazione Aifbm, è a numero chiuso, full time, dal lunedì al venerdì, otto ore al giorno. L’iniziativa offre il modo di approfittare di una formazione completa e diventare un professionista dell’ospitalità. In un settore dove ci sono tante opportunità.

Filippo La Mantia, per esempio, nell’allestire il suo nuovo locale al posto del Gold a Milano, non riesce a trovare camerieri all’altezza; «Si sono presentati solo giovani svogliati” ha detto. E dire che il salario di partenza sarebbe di 1.300 euro al mese per arrivare a 2.000. Mica poco, di questi tempi, in cui ci si lamenta tanto del precariato». Anche il panificio Durini, nel centro del capoluogo lombardo, fatica a trovare questo tipo di personale per le sue nuove “botteghe” di ristorazione veloce. La ristorazione fuori casa è un mondo che è molto cresciuto, ma l’attenzione, negli ultimi anni, si è focalizzata solo sugli chef.



Adesso si sta arrivando ad un’ulteriore svolta. Ci sarà l’Expo, “Nutrire il pianeta”. Tutti vogliono fare impresa nella ristorazione. La gallina dalle uova d’oro e comunque un lavoro dove, se il locale è tuo, non sei alle dipendenze di nessuno e anzi puoi diventare, coadiuvato da un personale all’altezza, con un’adeguata formazione, un imprenditore di successo. Alma adesso ne offre l’opportunità.

Insomma il mondo dell’enogastronomia, proprio perché il cibo non è solo nutrimento ma anche piacere e cultura, è al centro di un vasto movimento sociale e culturale. Ma fare alta ristorazione è un’impresa. Essere creativi ci vuole talento. Fare il cameriere non ci si improvvisa più … La formazione, che Alma fornisce ad altissimo livello può rappresentare un primo passo importante. Soprattutto adesso che i giovani hanno tanta “fame” di lavoro.

foto: Alessandro Carra

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


Alma cameriere formazione corso scuola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).