Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 12 aprile 2024  | aggiornato alle 16:42 | 104552 articoli pubblicati

Nelle Marche blogger contro le fake news su latte e formaggi

TreValli Cooperlat è stata tra le cooperative protagoniste del primo blogger tour all’interno del progetto “Think Milk, Taste Europe, Be Smart”. La tappa nelle Marche dei foodblogger ha previsto tre soste

 
03 ottobre 2022 | 12:52

Nelle Marche blogger contro le fake news su latte e formaggi

TreValli Cooperlat è stata tra le cooperative protagoniste del primo blogger tour all’interno del progetto “Think Milk, Taste Europe, Be Smart”. La tappa nelle Marche dei foodblogger ha previsto tre soste

03 ottobre 2022 | 12:52
 

TreValli Cooperlat, con i suoi prodotti, è stata tra le cooperative protagoniste del primo blogger tour all’interno del progetto “Think Milk, Taste Europe, Be Smart”, promosso dal Settore Lattiero Caseario dell’Alleanza delle Cooperative Agroalimentari realizzato da Confcooperative e cofinanziato dalla Commissione Europea, con l’obiettivo di valorizzare il settore, la cultura produttiva e gli alti standard di qualità, sicurezza e benessere animale che contraddistinguono il comparto.

I blogger protagonisti Nelle Marche blogger contro le fake news su latte e formaggi

I blogger protagonisti


Tante le fake news sul latte fresco

Con un calo annuale del 2,1% dei consumi, il latte fresco rischia di subire una flessione ancor più significativa a causa della diffusione crescente di fake news contro l’alimento tradizionale più salutare della colazione tipica del Bel Paese. Dieci foodblogger italiani e sei tedeschi, tra i più seguiti nella Rete, sono stati chiamati a un’azione collettiva di informazione, con l’obiettivo di generare valore e di conseguenza aumentare la fiducia dei cittadini, in particolare i più giovani, verso il consumo di latte. Un invito a informarsi e a riflettere (think) per poter compiere scelte di consumo intelligenti (smart), dando la preferenza a prodotti europei come il latte (milk).


La tappa nelle Marche

La tappa nelle Marche dei foodblogger ha previsto tre soste: visita allo stabilimento produttivo dei formaggi Fattorie Marchigiane di TreValli Cooperlat, a Colli al Metauro, con esperienza di una mega pizza ai formaggi e accostamenti audaci, preparata dallo chef Gianluca Passetti; visita al pastificio Dalla Peppa, a Fano, di Martina Carloni per la farcitura di un raviolo tipico alla ricotta; degustazione guidata dal titolo “Cinque sensi per il Formaggio” e cena emozionale a base di pesce e formaggi al ristorante AlMare dello chef Antonio Scarantino, con un menu ricco di abbinamenti insoliti per originali esperienze sensoriali guidate dal sommelier Otello Renzi.


La linea di prodotti TreValli e la Casciotta d’Urbino Dop, il Formaggio di Fossa di Sogliano Dop, il Latte QM-Qualità Marche, la Mozzarella Tradizionale Stg, eccellenze casearie simbolo delle Marche di qualità e sostenibilità, abbinati alla storica Doc Bianchello del Metauro, sotto i flash dei foodblogger, accompagnati da Gianluca Pierangelini di Confcooperative e accolti da Paolo Cesaretti, brand manager di Cooperlat.


L’opportunità dei nuovi linguaggi

«Vogliamo cogliere l’opportunità dei nuovi linguaggi digitali – ha dichiarato Paolo Cesaretti – per valorizzare i nostri prodotti lattiero-caseari, raccontarne il metodo di produzione, l’identità che li lega a questo territorio e l’uso e il consumo. I formaggi sono eccellenze da consumare da soli, ma anche buonissimi ingredienti sempre più utilizzati in cucina da chef stellati e da pizza chef per numerosi piatti che vanno dall’antipasto al dessert».

Lette e formaggi vittime di fake news Nelle Marche blogger contro le fake news su latte e formaggi

Lette e formaggi vittime di fake news


La TreValli Cooperlat

TreValli Cooperlat, con quartier generale a Jesi, è la terza realtà nel panorama italiano tra i gruppi lattiero-caseari con 227 milioni di euro di fatturato e 600 addetti. Si compone di 11 cooperative sociali, dislocate in 7 regioni. Il latte conferito da circa 1000 produttori associati viene trasformato nei 4 stabilimenti del Gruppo – Amandola (Fm), Colli al Metauro (Pu) e Grugliasco (To) – e declinato in tutte le categorie di prodotto offerte: latte fresco pastorizzato, latte fresco Alta Qualità e Alta Qualità QM, latte a lunga durata (Esl), e a lunga conservazione (Uht), panna, besciamella, burro, formaggi freschi e stagionati, yogurt e dessert.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Julius Meiln
Consorzio Barbera Asti
Senna

Julius Meiln
Consorzio Barbera Asti

Senna
Cattel
Prugne della California