Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 24 febbraio 2024  | aggiornato alle 10:00 | 103371 articoli pubblicati

L’eleganza nel gusto raccontata dal "sarto degli chef"

Nel libro “L’eleganza nel gusto”, Antonio Goeldlin, racconta i cuochi attraverso le loro ricette. Il volume, scritto per food for soul di Massimo Bottura, descrive 88 ricette di altrettanti maestri della cucina italiana

di Mariella Morosi
 
08 febbraio 2023 | 10:17

L’eleganza nel gusto raccontata dal "sarto degli chef"

Nel libro “L’eleganza nel gusto”, Antonio Goeldlin, racconta i cuochi attraverso le loro ricette. Il volume, scritto per food for soul di Massimo Bottura, descrive 88 ricette di altrettanti maestri della cucina italiana

di Mariella Morosi
08 febbraio 2023 | 10:17
 

Antonio Goeldlin, titolare dal 1989 del brand di abbigliamento professionale di qualità, per una volta diventa scrittore per raccontare la sua esperienza nel mondo della ristorazione e gli incontri con i tanti chef e maestri della grande cucina che si sono affidati a lui nella scelta delle divise. Il suo libro, "L’eleganza nel gusto – 88 ricette di 88 grandi eccellenze", appena presentato a Identità Golose di fronte a un competente parterre di berrette bianche, racconta le sue esperienze nel mondo della cucina durante il suo lungo percorso aziendale. Parallelamente alla ricerca della praticità, dell'eleganza e delle particolari esigenze di ciascuno dei cuochi, l'autore racconta la nascita di tanti rapporti di stima e di amicizia e Goeldlin ha scelto di raccontarli con discrezione, sensibilità e ammirazione attraverso le loro ricette. Sono ben 88, firmate da altrettanti chef, grandi nomi stellati e non, pizzaioli e pasticcieri, ma tutti grandi professionisti e paladini del made in Italy in cucina.

Antonio Goeldlin L’eleganza nel gusto raccontata dal

Antonio Goeldlin


Il ricavato della vendita alla no profit di Bottura

Il ricavato della vendita del volume verrà devoluto a "Food for Soul", l’Associazione no profit di Massimo Bottura e di Lara Gilmore il cui obiettivo è quello di promuovere il recupero delle eccedenze alimentari sostenendo, al tempo stesso, un cambiamento sociale e un sistema più equo e sostenibile.


«Per me è un grande privilegio poter raccontare 88 grandi personalità della nostra cucina - ha detto l'autore - attraverso le loro grandi creazioni, con una narrazione emozionante e personale. Un modo per celebrarli e per ringraziarli per essersi fin da subito affidati a me, al mio estro e alla mia follia, scegliendo le mie divise per le loro cucine. È un vero onore inoltre poter contribuire al nobile lavoro che Massimo e Lara fanno da anni con la loro associazione Food for Soul, un importante progetto culturale che riesce a dare luce e voce al potenziale inespresso di persone, luoghi e cibo».


Ricette, racconti e segreti

Il volume, con un testo introduttivo degli chef Chicco e Bobo Cerea, tre stelle Michelin, ripercorre la sua esperienza in questo mondo del gusto raccontando oltre alle ricette, la passione e la determinazione di chi, come lui, ha costruito il proprio lavoro amandolo fino in fondo.
«Una grande cucina si costruisce con tanti elementi diversi, e l’abbigliamento è uno di questi - scrivono nella prefazione i fratelli Chicco e Bobo Cerea, chef tre stelle Michelin del ristorante Da Vittorio - e la divisa da chef diventa una seconda pelle. Ma deve essere pratica, funzionale e deve rispettare lo stile dello chef che la indossa, perché quando lavori comodo, lavori meglio».


Anche se il libro descrive e fotografa 88 ricette, gli ingredienti principali sono i segreti degli chef per realizzare un piatto straordinario, andando dritto al cuore dell'uomo che lo ha realizzato. Il piatto, in questo modo, diventa il tramite di un linguaggio espressivo, narrativo, che insieme allo scorrere delle bellissime immagini fotografiche presenti nel volume, diventa un flusso emozionale continuo.

La cover de L’eleganza nel gusto – 88 ricette di 88 grandi eccellenze L’eleganza nel gusto raccontata dal

La cover de L’eleganza nel gusto – 88 ricette di 88 grandi eccellenze


Gli 88 chef

Ecco gli 88 grandi chef che hanno partecipato al libro (in ordine alfabetico): Fabio Abbattista, Luca Abruzzino, Andrea Aprea, Corrado Assenza, Pepe Aversa, Matteo Baronetto, Raffaele Barlotti, Paolo Barrale, Enrico Bartolini, Italo Bassi, Luciano Bifulco, Christoph Bob, Gabriele Bonci, Renato Bosco, Cristina Bowerman, Maria Cacialli, Riccardo Camanini, Martina Caruso, Moreno Cedroni, Caterina Ceraudo, Bobo Cerea, Chicco Cerea, Maria Cicorella, Enzo Coccia, Mauro Colagreco, Fabrizio Condurro, Iside De Cesare, Salvatore De Riso, Gino Fabbri, Alberto Faccani, Loretta Fanella, Annie Fèolde e Riccardo Monco, Michelina Fischetti, Simone Fracassi, Anthony Genovese, Paolo Gramaglia, Vincenzo Guarino, Peppe Guida, Alfonso Iaccarino, Ernesto Iaccarino, Agostino Iacobucci, Domenico Iavarone, Gianfranco Iervolino, Takeshi Iwai, Tomaz Kavcic, Ernst Knam, Felix Lo Basso, Tony Lo Coco, Berardino Lombardo, Vitantonio Lombardo, Jacopo Malpeli, Giuseppe Mancino, Giovanni Mandara, Luca Marchini, Rosanna Marziale, Francesco Mascheroni, Stefano Mazzone, Antonio e Fabrizio Mellino, Gennaro Nasti, Norbert Niederkofler, Simone Padoan, Pasquale Palamaro, Alfonso Pepe, Wicky Priyan, Andrea Ribaldone, Ivano Ricchebono, Antonella Ricci, Angelo Sabatelli, Marco Sacco, Claudio Sadler 152 Luigi Salomone, Ciro Salvo, Lino Scarallo, Emanuele Scarello, Sandro e Maurizio Serva, Pier Daniele Seu, Felice Sgarra, Vinod Sookar, Gino Sorbillo, Francesco Sposito, Peppe Stanzione, Irina Steccanella, Ciccio Sultano, Pasquale Torrente, Cristian Torsiello, Cristoforo Trapani, Mauro Uliassi, Viviana Varese.


Tanti sono gli chef, i pastry chef e i pizzaioli che hanno accompagnato Antonio Goeldlin lungo il suo percorso di crescita, professionale e umana, scegliendo le sue divise nelle loro cucine.


Tra le ricette presenti: il Kaki Armagnac di Mauro Golagreco (Mirazur), Quel cavolo di risotto di Chicco Cerea (Da Vittorio), il Rombo alla brace e salsa bruciata di Mauro Uliassi (Uliassi), la Tartare di coregone di Norbert Niederkofler (Rosa Alpina), lo Spaghetto aglio, olio e peperoncino con palamita e tonno di Alfonso Iaccarino (Don Alfonso) o la Spirale estiva di Ernst Knam.


Chi è Antonio Goeldlin

Antonio Goeldlin è presidente e ad della Goeldlin Collection, eccellenza di moda italiana operante nel settore delle divise da lavoro, specializzata nella selezione dei tessuti italiani, per ogni settore di appartenenza (alberghiero, antinfortunistico e sanitario). Fondata nel 1989 da giovane bottega artigianale, diviene conosciuta e rinomata per l’attenta cura dei dettagli, la qualità dei tessuti, la perfetta modellistica, frutto di costante ricerca stilistica al passo con la moda, e per la grande duttilità nell’assecondare ogni singola richiesta del cliente divenendo una delle aziende leader in Italia. Rappresenta l’idea vincente di rivoluzionare il settore dell’abbigliamento professionale introducendo il concetto “moda”. E così l’attenzione e la cura riposte nella realizzazione del prodotto si esprimono attraverso l’utilizzo di materie prime di eccellenza, esclusivamente italiane, che unite alla creatività, fanno dell’azienda una delle più esclusive testimonial del lifestyle italiano.
La storia imprenditoriale di Antonio Goeldlin inizia a soli 15 anni e già 4 anni dopo si sente maturo per avviare un piccolo laboratorio. Negli anni successivi l’attività cresce e i suoi capi sono venduti in tutta Italia. La vita dell’impresa si svolge da sempre a Nola, in Campania, ma nel 2014 acquista un altro stabilimento all’interno di uno dei poli più importanti del Centro Sud Italia, il CIS, e impianta una seconda sede a pochi chilometri dalla prima, nello stesso paese. Nel 2014 inaugura la Goeldlin Chef, una linea di divise esclusive. Importanti le posizioni di mercato raggiunte dal brand: da fornitore di catene di supermercati a testimonial di eventi nazionali di enogastronomia, tra cui Festa a Vico, Capolavori a Tavola, Ischia Safari, Santarosa Pastry Cup. E' anche partner tecnico di Identità Golose Milano HUB, della Guida Ristoranti dell’Espresso, di TheBestchefAwards, de Le Soste, di Ambasciatori del Gusto. Presente anche in partnership di fiction televisive di successo, come I Cesaroni, Un medico in famiglia, La scelta di laura, Donna Detective, RIS Delitti imperfetti. Durante la pandemia si è adoperato nella solidarietà, producendo mascherine e dispositivi di protezione individuale lavabili e riutilizzabili.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Notte Rossa
Roner
Tipicità

Notte Rossa
Roner
Tipicità

ROS
Prugne della California