Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 23 maggio 2024  | aggiornato alle 12:21 | 105356 articoli pubblicati

Roero
Salomon FoodWorld
Roero

Da ex rider a cuoco, Edoardo Franco vince MasterChef 12

Edoardo Franco, 26enne di Varese, ha conquistato i giudici con i sapori decisi della sua cucina che guarda al mondo. Un concorrente talentuoso e leale che ora può essere anche un bell'esempio per i giovani. Il menu di Franco "Tutto mondo" è stato ispirato al murale di Keith Haring. Sul podio Thi Hue Dihn e Antonio "Bubu" Gargiulo

03 marzo 2023 | 10:44
Da ex rider a cuoco: Edoardo Franco vince MasterChef 12
Da ex rider a cuoco: Edoardo Franco vince MasterChef 12

Da ex rider a cuoco, Edoardo Franco vince MasterChef 12

Edoardo Franco, 26enne di Varese, ha conquistato i giudici con i sapori decisi della sua cucina che guarda al mondo. Un concorrente talentuoso e leale che ora può essere anche un bell'esempio per i giovani. Il menu di Franco "Tutto mondo" è stato ispirato al murale di Keith Haring. Sul podio Thi Hue Dihn e Antonio "Bubu" Gargiulo

03 marzo 2023 | 10:44
 

Sembra quasi una favola. Una rivincita in piena regola. Meritatissima: da rider a cuoco! Così si chiude MasterChef 12 che al netto delle polemiche che, inevitabilmente (e spesso volutamente) innesca, rappresenta indubbiamente un importante rampa di lancio per i suoi vincitori. In questo caso, l’ultimissimo, Edoardo Franco, 26enne di Varese, ex rider in Germania, appunto, che ha conquistato i giudici, Antonino Cannavacciuolo, Bruno Barbieri e Giorgio Locatelli, con il suo mix di sapori decisi e la sua cucina che, frutto del suo girovagare, guarda al mondo. Il "simpatico vagabondo", come l'ha chiamato Locatelli, sbaraglia dunque gli altri due finalisti: Thi Hue Dihn, 27 anni, project assistant di origini vietnamite, e Antonio "Bubu" Gargiulo, studente di archeologia.

Edoardo Franco. Fonte: tg24.sky.it Da ex rider a cuoco: Edoardo Franco vince MasterChef 12

Edoardo Franco. Fonte: tg24.sky.it

Riscatto e ventata d’aria fresca per il mondo della cucina

Una vittoria che, dicevamo, incanta per il bel lieto fine: «Prima di entrare qui consegnavo pizze in Germania e mi ero appena lasciato con la mia ragazza, adesso esco con centomila euro e la consapevolezza che so cucinare bene», racconta Edoardo Franco. Ma anche per il bell’esempio e quell’aria nuova, quella ventata positiva che spesso manca in cucina e che serve per essere da modello per i giovani: Franco si è, infatti, dimostrato, sì, un talento vulcanico ai fornelli, ma anche un concorrente leale e un amico sincero per i compagni, sempre pronto a fare il tifo e a vedere il lato positivo delle cose. Tanto che Cannavacciuolo di lui: «Non abbiamo mai avuto nessuno come Edoardo: creativo, capace di fare il tifo per gli altri, generoso».

Cosa vince

Un ragazzo, dunque, che oltre al talento, avrà la testa per mettere a frutto questa vittoria che non è solo morale ma anche concreta: Edoardo si è, infatti, aggiudicato 100mila euro in gettoni d’oro, la possibilità di pubblicare un libro di ricette con la casa editrice Baldini+Castoldi, l’accesso a un prestigioso corso di alta formazione ad Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana, e la partecipazione al Workshop di Masterchef Academy creato in collaborazione con Destination Gusto.

Il menu del mondo che ha conquistato i giudici

Ma come ha conquistato la vittoria e i giudici? Il menu Tutto mondo, ispirato al murale di Keith Haring, di Franco comprendeva l’antipasto “Medievale ma non troppo” con barbabietola acidula ripiena di paté di fegatini di piccione, intruglio medievale, latticello e porro fritto, accompagnato da infuso alla barbabietola e aneto. Una bella idea e un bell’impiattamento, ma per i giudici è un piatto troppo spinto nei sapori. Conquista tutti, invece, il primo Ravioli kebab: una polpetta di agnello speziato dentro un fagottino di pasta all’uovo servito con salsa all’albicocca e foglie di carota. Per secondo Edoardo serve Capesante al curry, mix vincente tra le dolci capesante e lo speziato curry e quel tocco in più dato dalla maionese al corallo e al coriandolo fritto. Il dessert è Matrimonio in bianco, una finta mousse di cocco con cremoso di liquirizia e arancia e inserto di maracuja che i giudici non smettono di mangiare. Insomma, un menu mica da ridere quello di Franco che, come dicevamo, vince su Thi Hue Dihn e Antonio “Bubu” Gargiulo. Quarto classificato è Mattia Tagetto.

 

Cosa fanno gli ex concorrenti

Ora sta al vincitore metter a frutto il suo talento così come sono riusciti alcuni suoi predecessori che, ora, in un modo o nell’altro si sono aperti la strada nel modo della cucina. Come, ad esempio, il vincitore della prima edizione nel 2012 (quando i giudici erano Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Carlo Cracco), Spyros Theodoridis, che dopo la vittoria ha aperto il 1495 Restaurant a Scandiano (Re), che ha poi lasciato per dedicarsi all'editoria scrivendo Cuoco per Emozione e Help Kitchen. Ma Theodoridis ha anche condotto alcuni programmi di cucina per bambini e ha avuto un programma su Rete 4 Sai Cosa mangi. Oggi gira il mondo con cooking show, fa consulenze e corsi di cucina. La vincitrice della seconda edizione, l’avvocata Tiziana Stefanelli, ha aperto il ristorante Nest a Roma poi chiuso dopo poco tempo. Ha scritto Avvocato in Cucina, ha partecipato in tv a Cuochi e Fiamme e a La Prova del Cuoco. Oggi vive a Singapore ed è sia avvocato che cuoca.

A vincere la terza edizione è stato, invece, il medico nutrizionista di Torino, Federico Francesco Ferrero, che negli ultimi anni è diventato DoctorChef per LaStampa; ha realizzato uno spettacolo teatrale In Principio era il brodo e ha scritto due libri Missione Leggerezza e L'apericena non esiste.Stefano Callegaro si è aggiudica la quarta edizione. Una vittoria contestata da Striscia la Notizia che rivelò come la Callegaro avesse avuto diverse esperienze nella ristorazione e che quindi non fosse davvero dilettante. Oggi tiene lezioni di cucina e fa consulenze. Si occupa di cibo in tv, partecipa a eventi, collabora con aziende, è stato Executive Chef di Legami Sushi & More. Nel 2021 ha scritto Zenzero & Melissa storie di cibo in viaggio con lo chef, realizzato con Giuseppe Bosin.

La fisioterapista Erica Liverani, che ha vinto l'edizione 2016, ha aperto ha aperto Raflò, tavola calda con pastifico a Ravenna e nel 2021 ha aperto anche un locale a Savarna sua città natale. Nel 2017 vince, invece, Valerio Braschi, che ha iniziato subito a sperimentare. Dal 2019 lavora come chef al Ristorante 1978, nel 2021 è stato nominato Giovane Chef da Le Guide de L'Espresso ed è stato inserito nella guida Michelin dal 2022.

Da ex rider a cuoco: Edoardo Franco vince MasterChef 12

Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli e Bruno Barbieri

Simone Scipioni ha vinto la settima edizione e ha pubblicato il libro Al Mio Paese. La mia cucina tra terra e mare. Fino al 2012 era chef manager del locale Locanda Fontezoppa a Citivanova Marche. Valeria Raciti, vincitrice dell’ottava edizione, dopo la vittoria ha girato il mondo con il marito per conoscere le diverse cucine. Oggi è molto attiva su YouTube e continua a cucinare e pubblicare libri. Molto conosciuto sui social anche Antonio Lorenzon, che ha vinto la nona edizione. Oggi lavora come food influencer e chef a domicilio.

La decima edizione è stata, invece, vinta da Francesco Aquila, da subito un talento di fronte alle telecamere, tanto che ora non caso conduce alcuni programmi su Food Network oltre a continuare a lavorare come chef a domicilio. Tracy Eboigodin, infine, ha trionfato lo scorso anno nell'undicesima edizione. Dopo la vittoria ha pubblicato il libro Soul Kitchen. Le mie ricette per nutrire l’anima. Oggi a 29 anni, lavora come consulente e partecipa come ospite a diversi eventi. Il suo sogno resta di aprire un home restaurant in cui preparare piatti di alta cucina.

Ora non ci resta che attendere cosa farà il nuovo vincitore e la prossima edizione di MasterChef.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Molino Spadoni
Mulino Caputo

Schar
Onesti Group
Sartori