Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 02 marzo 2024  | aggiornato alle 03:25 | 103562 articoli pubblicati

Women4Women, un omaggio alla cultura del cibo attraverso la voce delle donne

Il nuovo numero del magazine dal tema “The Food Issue” rende omaggio alla cultura del cibo ed al suo forte valore simbolico dando voce ad oltre venti donne provenienti da Paesi e realtà totalmente differenti

di Piera Genta
 
08 marzo 2023 | 10:58

Women4Women, un omaggio alla cultura del cibo attraverso la voce delle donne

Il nuovo numero del magazine dal tema “The Food Issue” rende omaggio alla cultura del cibo ed al suo forte valore simbolico dando voce ad oltre venti donne provenienti da Paesi e realtà totalmente differenti

di Piera Genta
08 marzo 2023 | 10:58
 

Il nuovo numero del magazine Women4Women di Fujifilm dal tema “The Food Issue” rende omaggio alla cultura del cibo ed al suo forte valore simbolico dando voce ad oltre venti donne provenienti da Paesi e realtà differenti. Sesta edizione di un magazine nato nel 2020 dalla sensibilità della Fujifilm nell’ambito dei suoi progetti di divulgazione e di sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno e della campagna “Never Stop”. Si legge online, qui, in edizione in lingua inglese.

La prima pagina di Women4Women

Un ricettario internazionale e multiculturale

Per questa sesta edizione, il team tutto al femminile dell’azienda giapponese non ha soltanto raccolto le storie del gruppo e di quelle del settore incontrate sul cammino professionale ma anche proposto un vero e proprio ricettario internazionale e multiculturale: ciascuna protagonista ha voluto raccontarsi condividendo la propria storia attraverso la ricetta preferita o tipica del proprio paese. Dal Shakshuka, piatto israeliano con uova al sugo, al pollo in salsa di soia glassato con olio di sesamo, dalle lasagne ai funghi al risotto con la zucca e formaggio di capra e ancora l’Hünkar Begendi (la Delizia del Sultano), piatto turco con stufato d'agnello su crema di melanzane: questi sono soltanto alcuni dei piatti condivisi dalle protagoniste.

Il contributo delle italiane

Tra i contributi esterni, quello della presidente di Fico, Tiziana Primori, che spiega come il parco Fico Eataly World sia nato dalla volontà di creare un luogo di scambio, di aggregazione e di cultura del cibo per raccontarne le caratteristiche e l’evoluzione e per insegnare la biodiversità. Francesca Giovannini, digital creator e autrice del libro “Cucina essenziale. Semplice e consapevole”, sottolinea l’importanza di attuare buone pratiche sostenibili nella vita quotidiana e di fare scelte più consapevoli per favorire la riduzione dell’impatto ambientale: scelta di prodotti biologici e di stagione con imballaggio plastic free, riduzione dello spreco alimentare riutilizzando gli scarti e attraverso un’organizzazione più accurata della propria dispensa o ancora con la selezione di elettrodomestici o utensili di qualità e duraturi. Paola Calefato, digital specialist presso Feltrinelli, illustra l’evoluzione della percezione della cucina sottolineando come sia i nuovi media che i canali tradizionali abbiano negli ultimi anni dedicato maggiore attenzione alle tematiche legate al mondo del food generando più consapevolezza e sensibilità nei lettori e consumatori finali.

L'articolo di Tiziana Primori su Women4Women

Il resto del mondo

Le anime Fujifilm sono rappresentate da diversi contributi: Sally-Ann Pilcher, Personal Assistant presso Imaging Solutions della sede Uk, racconta di far parte di una comunità - la “Treewell Farm”, dove i bambini con disabilità mentali possono imparare a coltivare la terra e il raccolto viene dato alle famiglie della zona a basso reddito. Marie–Sophie Klüber, tirocinante presso la sede tedesca di Fujifilm Europe, è appassionata di giardinaggio e racconta che questo suo legame speciale con la terra sia nato grazie al progetto comunitario “Gardening4Ju” - di cui fa parte - che ha l’obiettivo di insegnare alle giovani generazioni la provenienza del cibo e l’importanza di proteggere il clima, le specie e la coltivazione di prodotti locali e stagionali.

A Tessa de Kok, responsabile marketing di instax Fujifilm in Olanda, piace cucinare e sperimentare per la sua famiglia: scatta i propri piatti con la fotocamera instax e li raccoglie in un libro aggiungendo poi accanto a ciascuna ricetta gli ingredienti, i passaggi e la stella di valutazione. Amina Rotic’, Accounting & Finance Manager negli Emirati Arabi Uniti, ha appreso il valore del cibo quando era piccola durante l’occupazione in Bosnia e racconta di come da quel periodo buio il cioccolato sia diventato il suo anti-stress grazie al gesto gentile di un soldato delle Nazioni Unite. Mentre per la giovane mamma Giulia Villani è fondamentale coinvolgere i bambini nelle preparazioni in cucina perché sono momenti che creano bei ricordi, maggiore consapevolezza del cibo e rafforzano il legame famigliare.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Prugne della California
Notte Rossa
Siad

Prugne della California
Notte Rossa

Siad
Giordana Talamona
Cantine Collalto