Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 07 ottobre 2022 | aggiornato alle 11:18| 88443 articoli in archivio

Tipsy, ecco il barman robot che prepara 60 tipi di cocktail

di Piera Genta
 
04 gennaio 2019 | 11:29

Tipsy, ecco il barman robot che prepara 60 tipi di cocktail

di Piera Genta
04 gennaio 2019 | 11:29
 

Un bartender che mette insieme tecnologia, mixology e una buona dose di spettacolo? Non è Tom Cruise nei panni del barman acrobatico in Cocktail, ma di Tipsy, un robot che prepara a regola d’arte il tuo drink preferito.

Un bartender che mette insieme tecnologia, mixology e una buona dose di spettacolo? Non è Tom Cruise nei panni del barman acrobatico in Cocktail, ma di Tipsy, un robot che prepara a regola d’arte il tuo drink preferito.

Si trova al Miracle Mile Shops del Planet Hollywood Resort & Casino di Las Vegas, locale di un imprenditore italiano che ha sposato il progetto Makr Shakr, un nome che mescola il maker e lo shaker, un’idea di alcuni studenti del Politecnico di Torino, sviluppato dal Senseable City Lab del Massachusetts Institute of Tecnology di Boston  di cui l’architetto torinese Carlo Ratti è il direttore.

(Tipsy, ecco il barman robot che prepara 60 tipi di cocktail)

Il drink prende forma sui tablet con l’assistenza dei “Galactic Ambassador”. A preparare il drink dei robot Kuka dotati di due braccia meccaniche che lavorano all’unisono e simulano alla perfezione i gesti di un bartender: prendono il ghiaccio, il limone, la soda e tutti gli ingredienti necessari, poi mixano, shakerano e guarniscono l’ordinazione con una tecnica equiparabile a quella di un professionista di settore e con movimenti perfezionati da un coreografo italiano.

(Tipsy, ecco il barman robot che prepara 60 tipi di cocktail)

Tipsy può preparare 60 diversi tipi di cocktail fino a un massimo di 120 bicchieri all'ora dalle combinazioni infinite avendo a disposizione circa 150 liquori, bevande alcoliche e miscele non alcoliche, nonché ingredienti aggiuntivi come menta, fette di limone e un mix di sale e pepe. Si può scegliere tra le 10mila ricette presenti nel menù oppure creare il proprio drink personalizzato scegliendo liberamente fra tutti gli ingredienti messi a disposizione. 14 dollari il costo del drink, incluse tasse e mancia. Pagamento con carta di credito.

(Tipsy, ecco il barman robot che prepara 60 tipi di cocktail)

Al suo esordio Tipsy ha scatenato le proteste di 50 mila dipendenti, baristi in carne e ossa, ma anche cuochi e camerieri, delle 34 case da gioco di Las Vegas Gli inventori descrivono il progetto come «un esperimento sociale che guarda a come le persone potrebbero abbracciare le nuove possibilità offerte dalla produzione digitale». Quindi l’utente diventa barista lui stesso.

Innovazione, spettacolo, una nuova esperienza, sicuramente la richiesta di James Bond per un Martini stirred not shaken può essere esaudita, ma mancano le quattro chiacchere al bancone, il bicchiere di vetro, l’atmosfera di un cocktail bar, l’occasione dell’incontro, la ricerca e la sperimentazione sui nuovi prodotti per il bere miscelato e sarebbe difficile rispondere alla domanda di Jasmine: «Con chi dovrei andare a letto per avere un vodka Martini?». Attualmente sono già operativi 7 di questi robot: cinque sulle navi da crociera Royal Caribbean, tra cui anche sulla Symphony of the Sea, la cruiser più grande al mondo; uno al Planet Hollywood Resort & Casino di Las Vegas e un altro al Robo Bar dell’Hard Rock Hotel di Biloxi (Missisipi) sempre in Usa.

(Tipsy, ecco il barman robot che prepara 60 tipi di cocktail)

La scorsa estate è stata presentata a Torino Makr Shakr 3, evoluzione del primo barman-robot, una struttura modulare facilmente adattabile a spazi preesistenti, una postazione mobile che potrebbe facilmente prestarsi all’organizzazione di eventi in esterno e festival estemporanei, oppure trovare posto accanto al bancone tradizionale, per offrire un’alternativa ad alto tasso di spettacolarità in contesti più classici.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022
Algida


Prugne della California