Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 19 gennaio 2022 | aggiornato alle 15:16 | 81117 articoli in archivio

Sud, la "Ale" targata Baladin È la birra del Mediterraneo italiano

È parte integrante del progetto “Dalla Terra alla Birra” che richiama l’impegno del birrificio agricolo di Piozzo (Cn) nel promuovere un prodotto artigianale realizzato esclusivamente con materie prime nazionali.

17 giugno 2020 | 19:35

Sud, la "Ale" targata Baladin È la birra del Mediterraneo italiano

È parte integrante del progetto “Dalla Terra alla Birra” che richiama l’impegno del birrificio agricolo di Piozzo (Cn) nel promuovere un prodotto artigianale realizzato esclusivamente con materie prime nazionali.

17 giugno 2020 | 19:35

Birra giallo opalescente e schiuma bianca, si presenta al naso con note marcate di cereale e aromi agrumati di mandarino e coriandolo oltre che fresche note di luppolo. In bocca tornano gli aromi agrumati, ben equilibrati con i sentori di cereali che si fondono alle delicate note di buccia di arancia bruciata esaltate dal lievito Baladin.

La birra del Mediterraneo italiano Sud, la Ale made in Baladin

Sud, birra 100% italiana, si accompagna a carni bianche, pesce alla griglia, carpacci di pesce bianco

È la Sud di Baladin, che fa parte del progetto “Dalla Terra alla Birra” che richiama l’impegno del birrificio agricolo artigianale di Piozzo (Cn) nel promuovere una birra artigianale prodotta esclusivamente con materie prime nazionali. Ecco allora  i cereali (orzo e frumento) da Basilicata e Puglia, gli agrumi (limone, arancia, mandarino e bergamotto) da Puglia, Calabria, Sicilia e Campania, il coriandolo marchigiano, il luppolo piemontese, l’acqua delle Alpi Marittime e il lievito coltivato a Piozzo, nel birrificio.

Birra 100% italiana, è stata definita da Teo Musso, l’artefice di Baladin, come una “Italian Mediterranean Ale” ispirandosi, nel crearla, ai sapori e ai profumi che gli si presentano ripensando ai viaggi in quelle terre ricche di colori, calore, sole e accoglienza.
Una vera e propria esperienza attraverso gli ingredienti che nel loro mix raccontano il meridione d’Italia che si miscela con le terre del nord.

Sud si beve bene (4,5% vol) e si accompagna a carni bianche, pesce alla griglia, carpacci di pesce bianco (spigola, orata e ricciola) o a crostacei crudi. Interessante accostarla a primi leggeri come un risotto al limone o a dei tagliolini alle erbe, ma anche a fritti leggeri, formaggi freschi insieme a composte d’agrumi e miele di arancio.

Nell’insieme una birra fresca e di carattere che si esalta a mano a mano che sale di temperatura fino a sprigionare sorprendenti sentori di miele d’arancio.

Per informazioni: www.baladin.it

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali