Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 15 aprile 2024  | aggiornato alle 14:12 | 104591 articoli pubblicati

Les Grandes Tables du Monde 13 nuovi membri, 3 italiani

 
25 gennaio 2019 | 18:05

Les Grandes Tables du Monde 13 nuovi membri, 3 italiani

25 gennaio 2019 | 18:05
 

È stata presentata a Parigi la nuova guida dell'organizzazione Les Grandes Tables du Monde, che quest'anno festeggia 65 anni. Tra i nuovi associati anche gli italiani Caffè Quadri, Duomo e Danì Maison.

Il 2 stelle Michelin Danì Maison a Ischia (Na), guidato da Nino Di Costanzo, è quindi una delle tre new entry italiane nell'associazione. Sulla sua tavola è possibile sentire le radici del territorio declinate in un'esperienza tanto accomodante quanto emozionante, un viaggio tra sapori che riportano alla memoria i profumi dell'orto.

(Les Grandes Tables du Monde 13 nuovi membri, 3 italiani)

A far compagnia a Di Costanzo c'è il Quadri di Venezia, firmato Alajmo. Dalla cucina gli chef Silvio Giavedoni e Sergio Preziosa offrono una reinterpretazione contemporanea della cucina tradizionale veneziana realizzata a partire dai prodotti tipici della laguna veneta.

Last but not least, il bistellato Duomo di Ragusa, guidato da Ciccio Sultano. Un servizio esperto, un'ampia selezione di vini e ovviamente una cucina che prima di tutto riflette il marchio distintivo dell'esperto e creativo chef e della sua più importante fonte d'ispirazione: la Sicilia.

Italiano lo chef, ma all'estero il ristorante: 4° nuovo membro è Umberto Bombana, il cuoco bergamasco con 7 stelle Michelin in Oriente (3 nel suo Otto e mezzo Bombana, appunto l'effettivo locale new entry). Si tratta dell'unico ristorante italiano fuori dal Belpaese ad essere stato insignito delle tre stelle Michelin. Bombana, il re del tartufo bianco, eleva la sua cucina ad arte, partendo da prodotti di eccellenza e trovando combinazioni intelligenti nelle sue composizioni.

A questi si aggiungono gli altri locali: Atelier Crenn, Bord du Iac, La Grenouillère, La Marine, Nuance, Caprice, Restaurant L'Atelier, Kei, Villa René Lalique.

Le tre new entry italiane si aggiungono agli altri ristoranti del Belpaese già parte dell'organizzazione: Don Alfonso 1890, La Torre del Saracino, Reale, La Pergola, Uliassi, La Madonnina del Pescatore, Enoteca Pinchiorri, Osteria Francescana, Le Calandre, Dal Pescatore Santini, Casa Perbellini, Villa Feltrinelli, St. Hubertus, Da Vittorio, Seta, Il Luogo di Aimo e Nadia, Villa Crespi, Piazza Duomo, Antica Corona Reale.

Per informazioni: lesgrandestablesdumonde.com

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Molino Dallagiovanna
Onesti Group
Cattel
Electrolux

Molino Dallagiovanna
Onesti Group
Cattel

Electrolux
Vini Alto Adige