Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 02 marzo 2024  | aggiornato alle 20:21 | 103573 articoli pubblicati

In Alto Adige

Soggiorno tra i meli e la Strada del vino al Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

La struttura altoatesina di Caldaro è il quartier generale dove potersi rigenerare fra le golosità di una antica cantina, una piscina riempita con acqua marina e le specialità culinarie tipiche regionali

 
09 luglio 2023 | 10:35

Soggiorno tra i meli e la Strada del vino al Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

La struttura altoatesina di Caldaro è il quartier generale dove potersi rigenerare fra le golosità di una antica cantina, una piscina riempita con acqua marina e le specialità culinarie tipiche regionali

09 luglio 2023 | 10:35
 

Fra le mele e i racconti di nonna Paula, oppure a zonzo sulla Strada del Vino e i boschi del passo Mendola: il Romantik B&B Art Hotel Jagdhof di Caldaro (Bz) è il quartier generale dove rigenerarsi fra le golosità di una antica cantina ed una piscina di acqua marina.

Soggiorno tra i meli e la Strada del vino al Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

Romantik B&B Art Hotel Jagdhof, veduta dal giardino

Soggiorno poetico al Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

Un lago e le colline, ma anche boschi e vigneti. Di tutto un po’ ha bisogno una bella fiaba. Quella che si racconta da anni a Caldaro è anche romantica. Anzi romantik, come il Romantik B&B Art Hotel Jagdhof di Caldaro (Bz), che, a 15 km da Bolzano, è tappa fissa di meraviglie e ospitalità per chi percorra la Strada del Vino o voglia scoprirla per la prima volta. La bussola si ferma fra Termeno ed Appiano perché è qui, nel prezioso albergo italiano della Romantik Hotels & Restaurants, che la natura regala il suo abbraccio più ricco: questo scampolo di pianura altoatesina che si increspa verso i monti è uno scrigno di tesori. Ci sono quelli di pietra come i molti castelli che trapuntano la valle, dalla mole delicata di castel Chiaro alla massiccia torre del Gesso. Ci sono i doni “liquidi” di madre natura, come i laghi. Da quello di Caldaro, il più vasto e più caldo dell’Alto Adige perché nomen omen, l’etimologia non tradisce mai, a quelli di Appiano e Monticolo.

Bindi

Poi c’è il bosco di Castelvecchio e ci sono i filari dritti ed ordinati delle vigne, frutto della mano e della sapienza dell’uomo che hanno saputo trarre, nei secoli vini che il mondo ci invidia come Schiava, Gewürztraminer  e Lagrein. A piedi, in bici – qui spesso fa tappa il Giro D’Italia - al ritmo più energico di chi ami vivere sportivo a quello più lento e contemplativo di chi voglia riconnettersi con le radici più profonde dell’ambiente, Caldaro è la meta giusta. Qui c’è tutto quello che serve. Come in ogni fiaba tutto parte da un borgo scavato nella pietra e anche da una nonna. Quella di Caldaro si chiama Paula e, negli anni Sessanta, ha cominciato allestendo una piccola bancarella di frutta con le sue mele profumate. A chi si fermava offriva anche un bicchiere di vino buono, fatto in casa, in famiglia. Un nettare che oggi attira lungo questa wine valley estimatori internazionali. Tre generazioni dopo, il borgo di Caldaro è rimasto, però, quello che era: una poesia di pietra dove il Romantik B&B Art Hotel Jagdhof ha solo aggiunto un capitolo ulteriore, fatto di quel lusso impalpabile e prezioso che si chiama autenticità e cura nei dettagli dell’accoglienza.

Soggiorno tra i meli e la Strada del vino al Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

Il tipico tagliere di antipasti altoatesino a base di formaggi e insaccati locali

La cantina di nonna Paula ora è un hotel a 4 stelle

Così la cantina di nonna è oggi un rinomato Torggkeller, e il B&B della famiglia Atz, è un hotel a 4 stelle che ha plasmato piccole dimore di design, ognuna diversa dall’altra, in piena armonia con le case tradizionali del borgo. Ogni stanza racconta una storia: ci sono camere, suite e appartamenti luminosi, come la grande dependance Julie, in cui la natura irrompe regalando arredi ricavati nel legno di noce, quercia o larice. Marmo, arenaria e pietre naturali come il biancone rivestono le terrazze che si affacciano sul lago. Qui si viene per rallentare, ma anche per ripartire: prima o poi, però, tutti finiscono al Torgglkeller, il vero cuore del Romantik B&B Art Hotel Jagdhof. Delle prime ricette di nonna Paula, in questa cantina del terzo millennio sono rimasti pani, verdure, salumi e torte salate, quelle dal sapor contadino che sapevano fare di necessità virtù, impastando gli ingredienti disponibili con la fantasia e l’amore per le cose fatte per bene. Qui dove la festa del primo mosto – il torggl - è ancora un rito collettivo, oggi si pranza e si cena con menu raffinati che hanno saputo innovare le tradizioni mantenendone il gusto, grazie soprattutto all’ampio utilizzo di materie prime regionali perfino locali, come le verdure che arrivano dritte dall’orto privato di Paula. Oggi, dietro ai banconi del Torgglkeller si sono anche Toni, la moglie Manuela con la figlia Alina che si occupano dell’hotel.

Bellavita Spa, la piscina coperta e riscaldata del Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

Altre delizie sono quelle della Bellavita SPA: la piscina coperta e riscaldata custodisce acqua marina, da alternare a rilassanti sedute fra sauna, bagno turco e cabina infrarossi. Nel centro benessere ci si può dedicare a rigeneranti massaggi e trattamenti con i cosmetici firmati da Gertraud Gruber e vinPellis, realizzati con le vitamine e gli antiossidanti estratti dai vitigni locali.
Rifocillati e riposati, quando è ora di andare alla scoperta del territorio, a Caldaro la noia è bandita: il museo del Vino dell’Alto Adige si trova a pochi passi dall’hotel, nel centro del paese, oltre alla possibilità di vistare diverse cantine sono la prima tappa di un tour che poi sia allarga alla valle. Il lago di Caldaro ha molti record: la sua sponda sud è un biotopo da esplorare in punta di piedi e con rispetto; i suoi altri versanti sono sempre baciati da una brezza che regala buon vento agli amanti del windsurf. Bike, mountain bike ed e-bike, messe anche a disposizione dall’hotel, sono le migliori compagne per percorrere le ciclabili che arrivano, oltre che a Merano a lambire il Garda, ma soprattutto anche in quota, grazie ad una delle funicolari più importanti d’Europa: è quella che, dalla frazione di Sankt Anton conduce, in 12 minuti ed una pendenza del 64%, al passo della Mendola, quota 1363, da dove si esplorano le suggestive alture del Penegal del monte Roen o la gola Rastenbachklamm con le sue conche d’acqua tra rocce e fitte foglie.

Soggiorno tra i meli e la Strada del vino al Romantik B&B Art Hotel Jagdhof

I dintorni di Caldaro

I Romantik Hotels & Restaurants

Esperienze autentiche, calda ospitalità e storie vere caratterizzano i quasi 200 Romantik Hotels & Restaurants in sette paesi europei - dalle locande di campagna di alta qualità alle case benessere uniche e agli hotel di lusso di "Pearls by Romantik". Il marchio è completato da chalet selezionati, B&B esclusivi e townhouse in vivaci metropoli. Gli host Romantik accolgono i viaggiatori in Germania, Austria, Svizzera, Belgio, Paesi Bassi, Italia e Slovenia. Attraverso le partnership con Les Collectionneurs in Francia, Secret Retreats in Asia, Gondwana Collection in Namibia e Heritage Hotels in Portogallo, Romantik offre ai viaggiatori una rete premium che include un totale di 500 indirizzi speciali. La potente cooperazione di vendita e marketing per 50 anni ha presentato la varietà dell'ospitalità individuale. L'eccellente arte culinaria e la tipicità locale uniscono le strutture gestite personalmente in una collezione esclusiva per le massime esigenze sotto l'ombrello del forte marchio Romantik.

Romantik B&B Art Hotel Jagdhof
Maria von Buol Platz, 5 - Caldaro (Bz)
Tel.  0471 963421

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Roner
Prugne della California
Mulino Caputo

Roner
Prugne della California

Mulino Caputo
Horeca Expoforum
Tirreno CT