Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 04 agosto 2021 | aggiornato alle 17:25 | 76972 articoli in archivio

Arte, moda e gastronomia a Pompei con la cucina di Paolo Gramaglia

Lo chef stellato sarà protagonista, domenica 13 settembre, dell'iniziativa Modus Vivendi Pompeii, «un'occasione - dice - di ripartenza per l'intera categoria». Tanti gli artisti attesi al gran galà.

09 settembre 2020 | 14:27

Arte, moda e gastronomia a Pompei con la cucina di Paolo Gramaglia

Lo chef stellato sarà protagonista, domenica 13 settembre, dell'iniziativa Modus Vivendi Pompeii, «un'occasione - dice - di ripartenza per l'intera categoria». Tanti gli artisti attesi al gran galà.

09 settembre 2020 | 14:27

Paolo Gramaglia, chef stellato del ristorante President di Pompei e delegato per la Regione Campania dell’Associazione Euro-Toques, sarà protagonista, domenica prossima - 13 settembre - di un grande evento dedicato al mondo del food e a quello della moda: “Modus Vivendi Pompeii”, che vedrà come location d’eccezione la meravigliosa città degli scavi archeologici più famosi al mondo.

Paolo Gramaglia - Arte, moda e gastronomia a Pompei con la cucina di Paolo Gramaglia

Paolo Gramaglia

Arte e gastronomia, eleganza e bellezza, protagoniste da sempre nel luogo reso celebre dall’eruzione del 79 d.C., sfileranno in passerella. La manifestazione è voluta e promossa dal suo direttore artistico Giuseppe Scagliarini e dal suo laboratorio artistico “Sensi Linguaggi Creativi” e rappresenta una risposta più che mai di valore al momento storico che viviamo.



Via Sacra sarà la location che ospiterà il gran galà a cui sono stati invitati cantanti, musicisti ed artisti. In una delle vie principali della città, chiusa al traffico nei week-end per consentire ai locali di sfruttare i marciapiedi come aree di ristoro all’aperto, si potrà godere del relax offerto dal connubio tra cibo ed intrattenimento.

«Pompei da sempre ha rappresentato nella storia un polo di aggregazione per tutto quanto esprimeva in termini di capacità, innovazione e cultura - dice Gramaglia - pertanto, oggi più che mai con piacere ho accolto l’invito del dottor Scagliarini ad essere testimonial di Modus Vivendi Pompeii, che si realizza qui nella città di Pompei, poiché è anche da eventi come questi che dobbiamo cogliere le occasioni di ripartenza, di forza e di coesione per una categoria, quella del mondo della ristorazione che solo in maniera unita e coesa saprà affrontare e superare questo difficile momento storico».

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali