Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 01 marzo 2024  | aggiornato alle 13:30 | 103542 articoli pubblicati

Rational
Rational

Giapponesi pazzi per l’olio. L’Italia secondo fornitore europeo

12 maggio 2021 | 08:53
 

Giapponesi pazzi per l’olio. L’Italia secondo fornitore europeo

12 maggio 2021 | 08:53
 

L’olio italiano piace ai giapponesi. L' Italia, con una quota del 37%, è, infatti, il secondo Paese europeo per importazione di olio extravergine in Giappone, primo consumatore tra i Paesi asiatici e l'ottavo più grande importatore al mondo di olio extra vergine d'oliva.

 L’Italia è il secondo fornitore europeo di olio in Giappone Giapponesi pazzi per l’olio. L’Italia secondo fornitore europeo

L’Italia è il secondo fornitore europeo di olio in Giappone



Negli ultimi cinque anni le importazioni in Giappone sono aumentate del 22% per arrivare nel 2019 ad un totale di 72.844 tonnellate di olio d'oliva per un valore di 35.331 milioni di yen (289,5 milioni di euro).

L'89% del totale delle importazioni viene dall'Europa. L'Italia è seconda dietro la Spagna (59%). A comunicarlo è la Camera di Commercio Italiana in Giappone (IccJ) che ha annunciato i vincitori della 9ª edizione di Joop (Japan Olive Oil Prize), proclamando oggi i migliori oli tra le quasi 500 etichette partecipanti provenienti da 20 Paesi. La selezione ha proclamato i vincitori nelle categorie Igp, Dop, Biologico, Monocultivar, Blend e Aromatizzato. Trai i vincitori di Joop 2021 c'è Superbo di Americo Quattrociocchi, produttore del basso Lazio. La classifica è stata ufficializzata insieme a quella relativa a Joop Design Award, premio relativo all'identità del singolo prodotto attraverso il logo, l'imbottigliamento e il packaging.


© Riproduzione riservata STAMPA

 
LE ALTRE NOTIZIE FLASH
Loading...


Siad
Cantine Collalto
Roner
Ristorexpo

Siad
Cantine Collalto
Roner

Ristorexpo
Molino Grassi