Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 dicembre 2021 | aggiornato alle 16:54 | 80088 articoli in archivio

I ristoranti puntino sul domicilio Da Mimmo e Da Vittorio ci credono

Due ristoranti storici e molto noti della bergamasca si sono attrezzati per portare a casa dei clienti pasti completi così da provare a rimediare alla mancanza di coperti.

08 marzo 2020 | 18:01

I ristoranti puntino sul domicilio Da Mimmo e Da Vittorio ci credono

Due ristoranti storici e molto noti della bergamasca si sono attrezzati per portare a casa dei clienti pasti completi così da provare a rimediare alla mancanza di coperti.

08 marzo 2020 | 18:01

Marino D’Antonio, chef bergamasco da diversi anni in Cina per lavoro, lo aveva raccontato a Italia a Tavola: «In Cina i ristoranti, che ormai hanno pochi coperti occupati, si sono attrezzati aprendo o potenziando i servizi di consegna a domicilio». Messaggio ricevuto, a quanto pare, proprio da alcuni ristoratori bergamaschi che lavorano in una delle province più colpite dal coronavirus.

i ristoranti puntano sulle consegne a domicilio - I ristoranti puntino sul domicilio Da Mimmo e Da Vittorio ci credono

I ristoranti puntano sulle consegne a domicilio

Ne abbiamo individuati due che hanno annunciato un intenso lavoro di consegna a domicilio: Da Mimmo (storica insegna di Bergamo Alta) e Da Vittorio, tre stelle Michelin di Brusaporto (Bg) che non ha certo bisogno di presentazioni. Entrambi con un post du Facebook hanno annunciato ai clienti la possibilità di ordinare pasti a domicilio con piatti tipici delle loro cucine. Stessa qualità insomma, ma con maggior sicurezza e senza bisogno di uscire di casa e affollare luoghi chiusi.

Scrive il ristorante sul proprio profilo Facebook: “Cari amici e clienti di Bergamo alta e bassa, anche stasera (e sempre da ora in avanti) è attivo il nostro servizio a domicilio! Quali sono i servizi offerti? La pizza di Mimmo e la gastronomia di Mimi: piatti pronti consegnati direttamente a casa. La vostra spesa a casa: prodotti confezionati con cui preparare le vostre cene o pietanze pronte, che potete finire dando il vostro tocco da chef (carni cotte a bassa temperatura, vasocotture di pesce). Consegniamo a Bergamo città, per cominciare, con l’intenzione di estendere gradualmente il servizio, ad un costo di 6€ (gratis per importi superiori a 35€).

Da Vittorio invece ha denominato DaVittorio at home il suo servizio che propone tre menu differenti a domicilio tutti da quattro “portate” dall’aperitivo al dolce. Sarà possibile scegliere tra tre diversi tipi di menù da 4 portate ciascuno, che incontrano le esigenze di tutti i palati, dagli amanti del pesce (cavallo di battaglia della grande tradizione culinaria della famiglia Cerea) a quelli della carne, fino ai vegetariani. Per chi volesse, sarà possibile anche creare menù personalizzati o richiedere un cuoco a casa. Ogni settimana, inoltre, un piatto speciale arricchirà la proposta (come ad esempio, bouillabaisse o l’iconica orecchia d’elefante).

Il menù a base di pesce prevede Insalata di piovra alla galiziana, Riso Pilaf con gamberi al curry, Branzino con caponata di verdure alla siciliana e infine Tiramisù.
Prezzo: 120 euro

Gli estimatori della carne potranno gustare Polpettine di vitello con piselli e crema di sedano rapa, Gnocchetti di ricotta e patate con fricassea di vitello e maiale, Oyster Blade affumicata, patata prezzemolata e spinacino novello, per chiudere con Divina (dolce al cioccolato).
Prezzo: 100 euro

La proposta vegetariana include Asparagi alla mimosa con salsa Mornay, Crespella con fonduta di crema di piselli, Erbazzone al forno, stracciatella, olive taggiasche e pomodoro confit e Bolero (dolce a base di pistacchio e fragole glutee free)
Prezzo: 90 euro

Ogni menù sarà accompagnato da un piccolo snack iniziale, da una selezione di pane realizzato da Da Vittorio e da golose amenities (come bon bon e assaggi di colomba pasquale) per concludere in bellezza (e dolcezza) il pasto.

Per ordinare il proprio menù basterà contattare il numero 035 681024 oppure inviare una mail a info@davittorio.com: la consegna avverrà direttamente a casa. All’interno, le istruzioni per servire al meglio il menù scelto.



A Monza invece "Il Moro" ha avviato dal 1° marzo il servizio a domicilio per tutti i residenti della città.

La situazione di emergenza quindi apre le porte a nuove idee, nuove invenzioni, nuovi modi di fare ristorazione o magari a credere in più nelle possibilità offerte dai mezzi a disposizione oggi. Con la speranza che il virus si fermi quanto prima, mentre le idee per sopravvivere e migliorarsi si diffondano in fretta e con efficacia.

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali