Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 02 luglio 2022 | aggiornato alle 03:30 | 85892 articoli in archivio

La Wine Cellar By Sapordivino Fascino e gusto portano nel Medioevo

di Piera Genta
 
16 luglio 2018 | 16:30

La Wine Cellar By Sapordivino Fascino e gusto portano nel Medioevo

di Piera Genta
16 luglio 2018 | 16:30
 

Location suggestiva per la Wine Cellar by Sapordivino inserita all’interno di una piccola torre medievale del XIV secolo, sulla quale si erge il Grand Hotel Continental del gruppo Starhotels Collezione.

Location suggestiva per la Wine Cellar by Sapordivino inserita all’interno di una piccola torre medievale del XIV secolo, sulla quale si erge il Grand Hotel Continental del gruppo Starhotels Collezione.

È l’unico 5 stelle nel cuore medioevale di Siena a pochi passi dal Palazzo Pubblico e Piazza del Campo. La struttura dell'hotel risale ad una grande residenza aristocratica, Palazzo Gori Pannilini del XVII secolo costruito su iniziativa del Papa Alessandro VII, membro della famiglia dei Chigi, come dono di nozze per sua nipote Olimpia con il nobile Giulio de’ Gori.

(La Wine Cellar By Sapordivino Fascino e gusto portano nel Medioevo)

Fin dalla metà del secolo scorso, il Palazzo Gori ospitava una delle più importanti e meglio frequentate strutture alberghiere della città di Siena trasformandosi all’inizio di questo secolo in albergo di lusso.

Nella corte interna del palazzo illuminata da una cupola di vetro si trova il ristorante Sapordivino, aperto al pubblico, guidato dal cuoco Luca Ciaffarafà, toscano, classe 1965, il suo percorso professionale esprime legame con il territorio e valorizzazione del suo eccellente patrimonio di gusti e sapori, ma anche creatività, curiosità ispirandosi principalmente alle ricette regionali e alla riscoperta dei piatti legati alle tradizioni, reinterpretati per soddisfare i buongustai di oggi.

(La Wine Cellar By Sapordivino Fascino e gusto portano nel Medioevo)

Una scala in vetro e acciaio perfettamente integrata nel contesto porta ad un luogo di grande fascino, l’ingresso della torre medioevale che ospita la Wine Cellar, un’enoteca che custodisce più di 3mila bottiglie, una selezione di 400 etichette di vino toscano che rappresentano oltre 60 aziende vinicole curata dal sommelier Gerardo Torchia. Un vero scrigno in cui è possibile degustare ogni giorno, su prenotazione, i vini del territorio secondo due modalità: la Degustazione 3.0, con 3 calici di vino accompagnati da un tagliere di salumi e formaggi tipici del territorio e terrina d’oca oppure la Degustazione 5.0, con 5 calici di vino abbinati a tagliere, terrina d’oca e zuppa della tradizione.

Tutto il palazzo che ospita l’hotel Continental merita una visita: dal sontuoso Salone delle Feste arricchito da trompe-l’oeil del XVIII secolo figuranti scene di vita pastorale inquadrate da colonne e capitelli monocromatici, candelabri in vetro di Murano e pavimenti in marmo impreziositi da maestosi tappeti orientali, all’Altana Suite, situata in cima alla torre medioevale, distribuita su due piani, dalle cui finestre rivolte sui quattro punti cardinali è possibile indugiare lo sguardo Siena e tutti i suoi monumenti.

(La Wine Cellar By Sapordivino Fascino e gusto portano nel Medioevo)

Il Grand Hotel Continental Siena - Starhotels Collezione è parte di The Leading Hotels of the World. Starhotels è l’unico gruppo alberghiero privato italiano con presenza internazionale, la cui proprietà e gestione sono detenute dalla stessa famiglia ininterrottamente da oltre trentacinque anni. I prestigiosi Starhotels Collezione si distinguono per la loro posizione strategica, il design ricercato degli ambienti e un servizio personalizzato. Dodici affascinanti dimore storiche dalla spiccata personalità e si trovano a New York, Parigi, Londra, Milano, Roma, Firenze, Venezia, Siena, Trieste e Vicenza.

Per informazioni: www.starhotelscollezione.com

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Algida Dolce Vita