Ros Forniture Alberghiere
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
venerdì 24 maggio 2019 | aggiornato alle 21:17| 59226 articoli in archivio
HOME     LOCALI     HOTEL e SPA
di Laura Ciarallo
di Laura Ciarallo

Massimo Sgobba porta il made in Italy
nei villaggi vacanza di Veratour

Pubblicato il 11 gennaio 2016 | 16:27

Massimo Sgobba rivoluziona la gastronomia di Veratour grazie a tante novità: migliore qualità e maggior rifornimento dei prodotti, inserita la figura del rosticciere, un angolo di “street food” e “station pasta”

Girare il mondo sentendosi a casa. È la filosofia dei villaggi vacanza Veratour, operatore turistico leader da 25 anni nella villaggistica, con una quarantina di strutture sparse nelle località di mare più belle del pianeta. Lo stile italiano è il filo conduttore su cui Veratour ha incentrato la sua campagna di comunicazione e il suo successo: 200 milioni di fatturato lo scorso anno e percentuali di clienti in costante crescita. Tutto parla “italiano” nei Veraclub: dall'accoglienza, al personale, al gusto degli arredi, e soprattutto, il cibo.

Massimo Sgobba

Poter garantire i sapori e gli ingredienti della cucina tipica italiana a Zanzibar, come in Giamaica, in Oman o a Cuba, è un'impresa a cui sta contribuendo, dal suo approdo in Veratour, 3 anni fa, Massimo Sgobba (nella foto), “corporate chef” e responsabile della ristorazione di tutti i villaggi, un ruolo che nasce per la prima volta con lui in questa azienda. Nato 36 anni fa a Castellana Grotte, in provincia di Bari, Sgobba entra a lavorare in un ristorante quando aveva appena 10 anni, come addetto alle bevande.

Inevitabile il percorso nella scuola alberghiera e successivamente l'esperienza all'estero. Prima come pasticciere in Grecia, poi in Honduras con i Grandi viaggi appena 21enne, capo chef di 28 cuochi onduregni. Dopo aver girato per 4 anni i tropici, rientra in Italia, a Modena. Qui inizia la sua avventura nella Formula Uno. 3 anni ad alto tasso adrenalinico nei catering della varie case automobilistiche, compresa la Ferrari, con la possibilità di seguire i piloti in tutti i campionati del mondo. Poi, il rientro nei villaggi turistici e 3 anni fa l'incontro con la famiglia Pompili, proprietaria di Veratour, che lo convince, dopo un lungo corteggiamento, ad entrare in azienda.



Il salto dell'offerta gastronomica nei villaggi Veraclub è subito evidente, grazie ad un maggiore investimento sulla qualità del prodotto e alla cura nei rifornimenti. Massimo Sgobba gestisce oggi più di 80 cuochi italiani nel mondo. È stata creata una linea standard per tutte le strutture che prevede serate a tema, il piatto dello chef (preparato davanti al cliente), pasta fresca fatta in casa, il miglior pesce (la passione di Sgobba) proposto in formula sushi o cotto alla piastra, e l'inserimento della figura del “rosticciere” che si occupa di creare l'angolo dello “street food”. Tutti i villaggi sono organizzati con servizio a buffet, show cooking alle griglie e “station pasta” per garantire la migliore pasta “al dente” fuori dall'Italia.

Alcuni esempi di menu. Primi piatti: Sfoglia all'uovo all'emiliana, Spaghetti al salto con tagliata di seppia, Risottino mantecato con verdure fresche di stagione, Orecchiette ai pomodorini datterini e ricotta secca, Mezze maniche con dadolata di melanzane fritte. Secondi piatti: Ricciola del mar Tirreno al finocchietto selvatico, Triglie di scoglio alla griglia, Filetto di scorfano in crosta di nocciole, Tagliata di manzo angus con rucola e grana, Julienne di maiale spadellata alle verdure fresche, Patate rustiche al forno, Fior di broccoli al pan saporito. Il tutto accompagnato da buffet di antipasti misti e di verdure, frutta fresca e dolci tradizionali.


Veratour
Viale Eroi di Rodi 254 - 00128 Roma
Tel 06 50066
www.veratour.it
informazioni@veratour.it

Veratour Massimo Sgobba Formula Uno villaggio vacanza Made in Italy street food rosticciere station pasta

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)