Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 24 settembre 2022 | aggiornato alle 19:18| 88077 articoli in archivio

"Al Carroponte" accoglie l'autunno con gli Champagne Laurent-Perrier

 
25 settembre 2019 | 18:31

"Al Carroponte" accoglie l'autunno con gli Champagne Laurent-Perrier

25 settembre 2019 | 18:31
 

Una serata degustazione all'eno-bistrot di Oscar Mazzoleni a Bergamo, durante la quale i piatti dei resident chef Fabio Garlini e Fabio Lanceni sono stati abbinati alle etichette della nota maison.

Una serata degustazione all'eno-bistrot di Oscar Mazzoleni a Bergamo, durante la quale i piatti dei resident chef Fabio Garlini e Fabio Lanceni sono stati abbinati alle etichette della nota maison.

Un evento dedicato alle bollicine francesi, subito dopo la serata del 15 settembre, quando Al Carroponte ha festeggiato i suoi primi cinque anni.

Lo staff de Al Carroponte (Al Carroponte accoglie l'autunno con gli Champagne Laurent-Perrier)
Lo staff de Al Carroponte

Laurent-Perrier, maison fondata nel 1812, è oggi il quinto produttore di champagne, sinonimo oggi di grande qualità secondo il parere di Oscar Mazzoleni, patron de Al Carroponte: «I prodotti di Laurent-Perrier meritano l’attenzione di neofiti e appassionati. Per questo ho deciso di proporre un wine tasting che ha consentito di approfondire un produttore molto interessante».

Gli Champagne in degustazione (Al Carroponte accoglie l'autunno con gli Champagne Laurent-Perrier)
Gli Champagne in degustazione

Selezione un po' particolare quella proposta, che puntava sulla nuova etichetta, novità per la cantina, il Blanc de Blancs (100% Chardonnay) che rappresenta un novità in casa Laurent-Perrier, tanto che la sua bottiglia somiglia a quella del Cuvée Rosé, un po' il simbolo della maison.
La serata è iniziata con Manzo crudo e marinato con pistacchi e burrata, abbinato a Laurent-Perrier Brut La Cuvée (Chardonnay). A seguire una Ricciola in tartare con carpaccio di pomodori, basilico e polvere di olive, servita con un Laurent-Perrier Cuvée Rosé (Pinot Noir). Laurent-Perrier Blanc de Blancs nel bicchiere con in tavola i Ravioli di patate al limone con gamberi rossi di Mazara e bottarga di branzino. Infine Seppia arrostita in varie consistenze abbinata al Millésimé 2008 dell'azienda (50% Chardonnay, 50% Pinot Noir) - i millesimati Laurent-Perrier vengono prodotti solo nelle annate migliori. A chiudere, in dolcezza, una Sfoglia di meringa e limone con il suo sorbetto. In complesso un riuscito matrimonio fra piatti e bicchieri proposti, grazie anche alle diverse sfumature di questi champagne.


Non bisogna poi dimenticare che la maison, le cui cuvée da sempre attirano la curiosità di wine lover e appassionati, è stata la prima della propria regione vitivinicola a realizzare uno Champagne rosé nel 1968. Anche se top di gamma rimane la cuvée de prestige Grand Siècle, uno dei più grandi champagne in assoluto, che nasce solo da assemblaggi studiati per garantire ogni anno il migliore equilibrio fra freschezza ed eleganza.

Per informazioni:
www.laurent-perrier.com
www.alcarroponte.it

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Hotel - Fiera Bolzano 2022