Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 27 novembre 2022  | aggiornato alle 09:53 | 89797 articoli in archivio

Delivery, allo studio nuove formule Fiepet mette in rete gli associati

L'associazione che opera in rappresentanza degli operatori del settore degli esercizi pubblici associati a Confesercenti sta studiando nuove formule e pubblica l’elenco di chi effettua le consegne a domicilio .

di Gabriele Ancona
vicedirettore
 
25 marzo 2020 | 09:36

Delivery, allo studio nuove formule Fiepet mette in rete gli associati

L'associazione che opera in rappresentanza degli operatori del settore degli esercizi pubblici associati a Confesercenti sta studiando nuove formule e pubblica l’elenco di chi effettua le consegne a domicilio .

di Gabriele Ancona
vicedirettore
25 marzo 2020 | 09:36
 

Da alcuni giorni Italia a Tavola sta puntando i riflettori sulla tematica delivery-pubblici esercizi. In ballo c’è una formula innovativa che si dovrebbe tradurre in una consegna a domicilio “in guanti bianchi”, professionale, che alleggerisca la pressione sulla grande distribuzione e rimetta in gioco l’universo Horeca, chiuso a doppia mandata dai decreti antivirus.

Con la ristorazione che serve i cittadini direttamente a casa loro, si evitano assembramenti pericolosi e si riqualifica un settore di grande peso sotto il profilo socioeconomico. La Federazione pubblici esercizi, come ci ha confermato il vicepresidente nazionale Aldo Cursano, sta mettendo a punto di un progetto dedicato.

Per approfondire le dinamiche di questo dibattito urgente abbiamo voluto tastare il polso anche a Fiepet Confesercenti, l'associazione di categoria che opera in rappresentanza degli operatori del settore degli esercizi pubblici associati a Confesercenti.

Delivery, allo studio nuove formule  Anche la Fiepet scende in campo

Corrado Luca Bianca

«Stiamo registrando l’urlo di bar e ristoranti – racconta il direttore Corrado Luca Bianca – e quindi valutando ogni possibile iniziativa. Da subito, su diversi territori, stiamo facendo da collettore per pubblicare sul nostro portale le attività commerciali disponibili a effettuare la consegna a domicilio. Un’azione mirata a dar loro visibilità».

Gli elenchi sono suddivisi per Comune e sono aggiornati con criterio cronologico sulla base delle comunicazioni delle nuove adesioni. Questo per venire incontro ai cittadini nel rispetto delle precauzioni previste dalla normativa in atto.

«Al proposito - puntualizza Bianca – stiamo ragionando con il Governo per la fattibilità di una formula precisa da attuare secondo le regole. Inoltre siamo in contatto con le società che effettuano consegna a domicilio per stringere una collaborazione ancora più incisiva. Stiamo valutando tutte le iniziative possibili per dare supporto ai nostri iscritti, per farli respirare, ma anche per offrire alle famiglie chiuse in casa, non solo un servizio, ma un momento di svago che allenti la pressione».   

Per informazioni: www.fiepet.it

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       




McCain