Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 02 luglio 2020 | aggiornato alle 08:29| 66499 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Molino Quaglia
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO
di Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Agriturismi e locali in ginocchio
Ma non ritocchino i prezzi

Agriturismi e locali in ginocchio 
Ma non ritocchino i prezzi
Agriturismi e locali in ginocchio Ma non ritocchino i prezzi
Pubblicato il 03 maggio 2020 | 11:49

Dal comparto agrituristico, come da quello della ristorazione, arrivano appelli per chiedere aiuto a ripartire. Ma alla ripresa bisogna evitare di far gravare la crisi sui clienti.

«La situazione del comparto agrituristico è la peggiore nel panorama agricolo italiano. È il periodo economico più nero di sempre. Chiediamo al Governo liquidità immediata, ma siamo anche pronti a ripartire per la fase 2». È questo l’accorato appello di Gianluigi Vimercati Castellini, presidente lombardo degli agriturismi aderenti a Confagricoltura.

Soffre anche il comparto agrituristico - Agriturismi e locali in ginocchio Ma non ritocchino i prezzi
Soffre anche il comparto agrituristico

«Assistiamo alla disdetta totale delle prenotazioni dall'estero ed una mancanza di fatturato in tutto il primo trimestre del 2020. Gli agriturismi lombardi - prosegue Vimercati - sono comunque disponibili ad accogliere gli ospiti nel massimo rispetto delle disposizioni di legge, per la tutela della salute». Al grido di dolore della categoria, voglio però anche associare una puntualizzazione e creare una polemica in tempi non sospetti, affinché i soliti furbetti non ne approfittino (vedi l'esempio delle mascherine) a ripresa post coronavirus.

Entro subito, a gamba tesa. Mi auguro che ristoranti, trattorie, pizzerie e appunto agriturismi appena – lentamente - torneranno a lavorare, non ritocchino troppo all'insù i prezzi. La mia ultima esperienza in un agriturismo del bresciano risale all'8 marzo, festa della donna, ultima domenica “libera”, prima del blocco totale. In un agriturismo ho pagato 110 euro per un pranzo di 3 persone. Di fatto per: una bottiglia di rosso locale (12 euro), un’insalata “dimenticata” e non portata, tre antipasti, tre secondi e tre dolci. Agriturismo ripeto, ai tempi del coronavirus, con una bottiglia di acqua minerale di 3/4 a 4 euro. Mi auguro ancora - per passare ad altro fronte - ad esempio, che le pizzerie mantengano fra i 2-3 euro i coperti a testa; che una Margherita non superi i 6 euro, che, insomma, senza rinunciare alla qualità si possano mantenere prezzi equi con una giusta e onesta remunerazione per i ristoratori e soddisfazione per i clienti.

Perché la ripresa sarà dura per tutti, in una situazione economica difficile, complessa e devastante. Il mondo della ristorazione e di riflesso quello del turismo e agriturismo, se vuole riprendersi, dopo lo stop dei due mesi scorsi, per tornare in vetta deve aver pazienza e rinunciare a facili e immediati guadagni. La fiducia dei clienti va riconquistata giorno per giorno, piatto su piatto!

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


locali agriturismo lombardia crisi iquidita appello confagricoltura crisi riapertura fase 2 clienti prezzi costi ristoranti trattorie pizzerie Gianluigi Vimercati Castellini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Orobica Pesca
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®