Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 09 luglio 2020 | aggiornato alle 04:44| 66616 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Rational
HOME     LOCALI     TENDENZE e MERCATO

Dehors, a Roma troppi vincoli
2.500 locali rischiano di chiudere

Dehors, a Roma troppi vincoli 
2.500 locali rischiano di chiudere
Dehors, a Roma troppi vincoli 2.500 locali rischiano di chiudere
Pubblicato il 05 giugno 2020 | 16:07

Secondo Luciano Sbraga, direttore Ufficio Studi di Fipe, bar e ristoranti della Capitale soffrono per limitazioni alla delibera sui tavolini all'aperto. Non aiuta nemmeno la mancanza di turismo.

A Roma oscillano tra i 2mila e i 2.500 i locali che rischiano la chiusura. Questo è l'allarme che ha lanciato Luciano Sbraga, direttore dell'Ufficio Studi di Fipe Confcommercio, in un'intervista al Corriere della Sera. Il problema vero però qual è, secondo gli uffici Fipe? La mancanza di certezze sull'ampliamento dei tavoli all'aperto.

Tavolini fuori, a Roma troppi vincoli 2.500 locali rischiano di chiudere

«La delibera fatta dalla giunta c'è». Questo l'avevamo scritto. Il problema è che questa delibera «presenta una serie di vincoli, e il 35% in più è poco, soprattutto per chi non ha nessuna occupazione». Sbraga si riferisce alla Delibera 87 del Comune, che ha previsto che i titolari di esercizi di somministrazione di alimenti e bevande possono effettuare, in via eccezionale, l'ampliamento della superficie di occupazione di suolo pubblico già autorizzata (o nuova) sino ad un massimo del 35%. Altra questione, «c'è il vincolo della distanza dai monumenti».

Il problema è che, di fronte ai limiti messi nella delibera, «sono pochi i bar che possono accedere all'ampliamento del suolo pubblico. Anche per questo arrivano poche domande». Per dare un'idea, riportando i dati rilasciati da Sbraga.
  • 10% - la percentuale di bar e ristoranti che fino ad oggi hanno presentato domanda
  • 34% - la percentuale di bar e ristoranti che presenteranno domanda non appena disporrano di un quadro più chiaro
  • 36,2% - la percentuale di bar e ristoranti che non pensa di avere la possibilità di ampliare i propri spazi, causa i limiti imposti dalla delibera
  • 19,2% - la percentuale di quelle attività di somministrazione non interessate all'ampliamento

Luciano Sbraga - Tavolini fuori, a Roma troppi vincoli 2.500 locali rischiano di chiudere
Luciano Sbraga

Con Luciano Sbraga si è parlato anche di tempistiche.
«La giunta ha fatto un primo percorso, dovendo sottostare a dei limiti che solo l'Aula può superare», quindi superficie di ampliamento, distanza dai palazzi storici, occupazione di zone tariffate della sosta etc... Quindi palla all'Aula. «Ma occorre un'accelereazione importante sui pareri che devono esprimere i municipi e gli uffici. Alla fine se tutto va bene avremo regole per metà giugno».

Ricapitolando, in questa situazione di ritardo e di emergenza, nella Capitale si avranno risultati solo da metà giugno (se tutto va bene) e solo per meno di metà dei locali, a meno che non ci siano ampliamenti dei limiti.

Terzo e ultimo problema? «La mancanza totale di turismo, che per la città è la cosa più importante, e la mancanza anche dei flussi dei residenti». La mancanza di turismo è qualcosa della cui catastrofica portata abbiamo già parlato nella nostra intervista a Vetulio Bondi. Sommando il tutto, per i locali di Roma si prospetta un periodo difficile. Così a Roma come in tutte le altre città (specialmente quelle turistiche) d'Italia.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


ristorante bar Roma Capitale delibera tavolini aperto tavolini allaperto esterno locale ritardo chiusura attivita Fipe Luciano Sbraga

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®