Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 15 novembre 2019 | aggiornato alle 19:26| 62047 articoli in archivio
Rational
Pentole Agnelli
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Un manifesto per il Mediterraneo
La cucina al centro di una nuova era

Un manifesto per il Mediterraneo 
La cucina al centro di una nuova era
Un manifesto per il Mediterraneo La cucina al centro di una nuova era
Pubblicato il 08 ottobre 2019 | 16:34

Per il 2020 'Nnumari, l’evento organizzato a Licata (Ag), ha programmato la stesura di una serie di indicazioni che portino i popoli dell’area mediterranea a condividere valori utili al recupero della propria cultura.

‘Nnumari, evento voluto da Pino Cuttaia per sensibilizzare l’opinione pubblica sul recupero di alcuni valori mediterranei necessari per costruire ponti piuttosto che muri, è stata l’occasione anche per pensare ad un manifesto che metta nero su bianco questa idea.

Il Mediterraneo riparte dalla Cucina (Un manifesto per il Mediterraneo La cucina al centro di una nuova era)
Il Mediterraneo riparte dalla Cucina

Sono state giornate intense che hanno visto tra i protagonisti i cuochi provenienti da diversi Paesi del Mediterraneo, tutti uniti dal desiderio di condividere i propri saperi e sapori e lasciarsi contaminare da quelli dei colleghi.

Il Manifesto si fonderà su tre punti fermi quali tradizione, educazione e sensibilizzazione delle nuove generazioni; elementi tenuti insieme dalla Cucina, simbolo di cultura, condivisione e luogo dove ridurre concretamente gli sprechi alimentari.
Convinti e intraprendenti in questo senso i cuochi arrivati a Licata per l’evento: «'Nnumari - ha detto Corrado Assenza del Caffè Sicilia - è una cambiale in bianco, è tenere accesa una speranza perché la comunità dei popoli del Mediterraneo può contribuire spontaneamente alla salvezza del mare e dell'ambiente. 'Nnumari ha la capacità di coagulare intelligenze e professionalità che hanno l'obbligo di lavorare in quella direzione».

Corrado Assenza (Un manifesto per il Mediterraneo La cucina al centro di una nuova era)
Corrado Assenza

«Siamo qui per divertirci - ha osservato Andrea Migliaccio del ristorante L’Olivo - e per partecipare ad un progetto importante che è salvare il Mediterraneo. Essere qui è un onore anche perché la Sicilia, anche se in piccola parte, mi appartiene».

Andrea Migliaccio (Un manifesto per il Mediterraneo La cucina al centro di una nuova era)
Andrea Migliaccio

Andrea Berton, del ristorante Berton, ha stimolato l’intervento delle istituzioni: «Dovremmo essere supportati un po' di più dalle istituzioni perché il cibo richiama il turismo e il turismo in Italia è una parte importante per l'economia».

Andrea Berton (Un manifesto per il Mediterraneo La cucina al centro di una nuova era)
Andrea Berton

Lo spirito di ‘Nnumari è stato invece riassunto da Matteo Baronetto (Ristorante Del Cambio): «Credo che trovarci qui sia stato un momento bellissimo di incontro tra colleghi e amici che all'insegna dell'unione e della contaminazione. Nessuno ha coltivato il suo ego, nessuno ha partecipato con autoreferenzialità. Si è respirata l'aria della Sicilia contagiati dalla voglia di fare e dall'entusiasmo di Pino Cuttaia».

Matteo Baronetto (Un manifesto per il Mediterraneo La cucina al centro di una nuova era)
Matteo Baronetto

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuoco chef nnumari mediterraneo cuochi cucina italia licata manifesto tradizione sapori saperi Andrea Berton Pino Cuttaia Andrea Migliaccio Matteo Baronetto Corrado Assenza

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).