Sofidel Papernet
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 06 agosto 2020 | aggiornato alle 08:40| 67099 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI
di Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
Vincenzo D’Antonio
di Vincenzo D’Antonio

Anche Cracco si dà alla delivery
A domicilio pasti stellati e tracciati

Anche Cracco si dà alla delivery 
A domicilio pasti stellati e tracciati
Anche Cracco si dà alla delivery A domicilio pasti stellati e tracciati
Pubblicato il 27 maggio 2020 | 15:20

Lo chef ha introdotto nei suoi locali il servizio di consegna a domicilio con la possibilità per il cliente di verificare che le procedure per la preparazione del pasto siano state ottemperate.

Che la sala non sia più l’unico canale di vendita per un ristorante, è un fatto che si è reso evidente anche agli scettici negli ultimi giorni del lockdown e in questi primi giorni di riapertura. La sala permarrà il canale prevalente, ne siamo persuasi, e siamo altresì persuasi che sebbene ancillari, vivranno di loro posizionamento autonomo e arrecheranno margini di contribuzione sia il servizio di asporto che la delivery.

Le schermate della piattaforma digitale utilizzata da Carlo Cracco per la delivery - Anche Cracco si dà alla delivery A domicilio pasti stellati e tracciati
Le schermate della piattaforma digitale utilizzata da Carlo Cracco per la delivery

A rendere credibile e a dare ulteriore autorevolezza a quanto elevato possa essere lo standing qualitativo della delivery, in una piazza importante come quella di Milano, basterebbe citare i due casi di due chef pluristellati quali Claudio Sadler e Carlo Cracco che hanno entrambi iniziato ad erogare la delivery dopo averla studiata e progettata.

I risultati sono già lusinghieri. Lo chef Carlo Cracco nei suoi ristoranti “Cracco” e “Carlo e Camilla in Segheria” fruisce del servizio “trustdelivery” che garantisce il cibo a domicilio con la tecnologia blockchain. Vediamo in pratica di cosa si tratta e comprenderemo che la sua attuazione è di grande semplicità.

Il cliente effettua il suo ordine allo shop Carlo Cracco. Al momento della delivery propriamente detta (consegna) la box che il rider consegna al cliente in casa sua, è dotata di un’etichetta-sigillo sulla quale è applicato un QR code messo dal ristoratore. Pertanto per prima cosa il cliente verifica l’integrità del sigillo sull’etichetta e poi, inquadrando il QR code, accede ad una Landing Page. E qui vive la sua customer experience: grazie alla tecnologia blockchain verifica che le procedure siano state ottemperate, si giova del messaggio di benvenuto dello chef e accede allo shop, se già desidera effettuare un ordine successivo.

Il servizio TrustDelivery, lanciato nel mese di aprile 2020 dalla startup pOsti in partnership con EY e in collaborazione con FIPE-Confcommercio, amplia il numero dei suoi fruitori acquisendo ristoratori in Emilia, nel Lazio ed in Campania. La prioritaria motivazione di utilizzo risiede nella volontà del ristoratore di rassicurare i clienti della delivery sul meticoloso e documentato rispetto di una serie di misure di sicurezza alimentare, conformi alle linee guida messe a punto dalla FIPE, nelle fasi cruciali di preparazione, confezionamento e consegna.

Stiamo andando, come è corretto e doveroso che sia, verso una delivery che tuteli la salute dei clienti e che nel contempo sia garanzia di trasparenza su quanto avviene in cucina. Avanti così, verso la nuova normalità della ristorazione post Covid.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuoco chef trust delivery consegna a domicilio asporto ristorante locali sala vendita blockchain posti Carlo e Camilla in Segheria cracco carlo cracco claudio sadler

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®