ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 27 settembre 2020 | aggiornato alle 15:39 | 68004 articoli in archivio
Rational
Molino Quaglia
HOME     PROFESSIONI     CUOCHI

Mense scolastiche, come ripartire?
Un webinar dei tecnologi alimentari

Mense scolastiche, come ripartire?
Un webinar dei tecnologi alimentari
Mense scolastiche, come ripartire? Un webinar dei tecnologi alimentari
Primo Piano del 15 luglio 2020 | 15:21

L’Ordine dei tecnologi alimentari di Lombardia e Liguria ha riunito alcuni professionisti che giovedì 23 luglio in un webinar spiegheranno agli addetti ai lavori della ristorazione scolastica come riprendere in sicurezza. Il settore è ko, con un calo del 94% dei fatturati; ancora non si sa quando si tornerà tra i banchi e quali saranno le modalità.

Quando ripartirà la scuola non si sa ancora, purtroppo. A dire il vero non si sa nemmeno se ripartirà, perché di appelli se ne stanno facendo molti, ma a metà luglio ancora tutto tace. E non si sa nemmeno come ripartirà. Proprio questo ultimo aspetto tocca da vicinissimo anche il mondo della ristorazione scolastica che si trova tra due fuochi ad alto rischio contagio: da una parte quello della ristorazione con tutte le norme igieniche da rispettare, dall’altro quello della scuola con tutti i rischi di assembramenti e simili. Per sostenere i professionisti del settore, l’Ordine dei tecnologi alimentari di Lombardia e Liguria con il sostegno di Italia a Tavola in qualità di media partner ha organizzato un webinar in programma giovedì 23 luglio dalle 15.00 alle 17.30.

Un webinar per spiegare come ripartire - Mense scolastiche, come ripartire?Un webinar dei tecnologi alimentari
Un webinar per spiegare come ripartire

«Questo webinar - spiega l’Ordine, presieduto da Massimo Artorige Giubilesi - vuole essere l’occasione per evidenziare e condividere le problematiche, ma anche individuare le soluzioni per garantire la ripartenza, in modo efficace e sicuro, di un servizio di pubblica utilità, ad elevata valenza sociale, educativa, nutrizionale che è stato penalizzato a causa dell’emergenza sanitaria. La presenza di professionisti con diverse competenze permette di valutare molteplici soluzioni, in specifici contesti, con l’obiettivo comune di tornare a fare ristorazione di qualità anche se con modalità e criteri differenti».



Al tavolo siederanno esponenti di diverse categorie coinvolte in questa complicata ripartenza:
• Piero Calascibetta - già dirigente scolastico, formatore su tematiche dell’autonomia organizzativa, di ricerca, sperimentazione e sviluppo dell’istituzione scolastica
• Clara De Clario - docente e collaboratrice del dirigente scolastico dell’Ics “N.Sauro” di Milano, referente del progetto sperimentale Rinascita - Livi, consulente di progetti di educazione alimentare
• Antonella Bernareggi - dirigente Area servizi alla persona, Comune di Cantù
• Laura Re Ferrè - responsabile Area 6 servizi alla persona, Comune di Rescaldina
• Irene Savino - tecnico della prevenzione, referente Promozione alla salute - U.o. Igiene alimenti e nutrizione, Agenzia di tutela della salute (Ats della Brianza)
• Giorgio Donegani - tecnologo alimentare ed esperto in nutrizione
• Gianpietro Sacchi - direttore corsi di alta formazione Hotel Design Solutions, Consorzio Polidesign
• Lisa Lanzarini - vicepresidente Media Direct, CampuStore
• Raffaele Dell’Acqua - coordinatore delle commissioni permanenti di Sicurezza alimentare e di Sicurezza del lavoro Angem, responsabile sistemi qualità e sicurezza alimentare Sodexo
• Roberto Camagni - componente degli organi di dipartimento Legacoop Lombardia e direttore Area Lombardia Camst Soc. Coop. arl
• Alberto Di Flora - rappresentante di Confcooperative, direzione generale Coop. Acli Bresciane “G. Agazzi”.

Massimo Artorige Giubilesi - Mense scolastiche, come ripartire?Un webinar dei tecnologi alimentari
Massimo Artorige Giubilesi

Il fatturato delle mense scolastiche è calato del 94% nel periodo di lockdown e ha spinto gli addetti ai lavori ad unirsi per chiedere al Governo maggiori aiuti. Solo poche settimane fa infatti è nata l’Anir, l’associazione che riunisce le imprese della ristorazione collettiva o industriale da poco entrata subito a far parte di Confindustria, a testimonianza del peso che questo settore vanta nel mondo della ristorazione. I dati Istat parlano del resto di un bacino di circa 800mila lavoratori, ed un fatturato che supera i 32miliardi di euro comprese anche le mense aziendali. Questo stop obbligato e la necessità di rivedere alcuni criteri potrebbero anche essere la chiave per risolvere le numerose problematiche e polemiche sulle mense scolastiche che negli ultimi anni si sono succedute in tutta Italia tra qualità dei piatti e libertà di organizzarsi con la schiscetta.

La partecipazione prevede il rilascio di 2 CFP per i Tecnologi Alimentari iscritti all’Albo. L’iscrizione è obbligatoria e gratuita e può essere effettuata, fino ad esaurimento posti, sul sito www.otalombardialiguria.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


cuoco chef webinar tecnologi alimentari mensa mensa scolastica scuola ristorazione industriale fatturato Massimo Artorige Giubilesi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®