Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 26 novembre 2022  | aggiornato alle 09:49 | 89788 articoli in archivio

Abbinamenti

Il Risotto alle rape di Giacomo Lovato sposa il Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese

Nell’ambito del progetto “La Cantina di Milano”, il cuoco del ristorante Borgia ha scelto Monsieur Pinot Nero Igp della cantina Prime Alture da abbinare al suo Risotto alle rape, ricotta affumicata e pepe rosa

di Gabriele Ancona
vicedirettore
 
16 luglio 2022 | 08:30

Il Risotto alle rape di Giacomo Lovato sposa il Pinot Nero dell’Oltrepò Pavese

Nell’ambito del progetto “La Cantina di Milano”, il cuoco del ristorante Borgia ha scelto Monsieur Pinot Nero Igp della cantina Prime Alture da abbinare al suo Risotto alle rape, ricotta affumicata e pepe rosa

di Gabriele Ancona
vicedirettore
16 luglio 2022 | 08:30
 

Roberto Lechiancole nel 2006 ha creato Prime Alture, azienda vitivinicola di Casteggio (Pv), a un’altitudine di 290 metri sul livello del mare: si sviluppa su 10 ettari e produce 50mila bottiglie, con vitigni a prevalenza Pinot Nero, Merlot e Chardonnay. Vini dalla marcata identità, riconoscibili e dal chiaro accento territoriale. Un patrimonio che va divulgato e con una capitale gastronomica come Milano a portata di mano l’occasione non può essere sprecata.

Gioacomo Lovato e Roberto Lechiancole (credito foto: Simona Bruno) La cucina di Giacomo Lovato sposa il vino dell’Oltrepò Pavese

Gioacomo Lovato e Roberto Lechiancole (credito foto: Simona Bruno)

È nata così “La Cantina di Milano”, idea innovativa che dona valore aggiunto ai vini dell’azienda agricola pavese mettendo comunque in primo piano tutto il territorio e la produzione enologica dell'Oltrepò. Un’iniziativa che si va a sviluppare in cucina. Alcuni cuochi di spessore sono diventati così gli ambasciatori dell’azienda vitivinicola di Casteggio. In che modo? Presentano i loro piatti nei propri ristoranti in abbinamento alle etichette Prime Alture. Questa unione enogastronomica a elevato tasso di creatività verrà anche pubblicata tramite videoricette fruibili dal grande pubblico. L’obiettivo è far conoscere i vini in maniera tangibile per offrire ai consumatori una chiave di lettura nuova e diversa: l’Oltrepò Pavese è terra di ottimi vini di cui Prime Alture si fa portavoce.

Pinot Nero e piatti di terra

Tra i cuochi che Roberto Lechiancole ha incontrato, Giacomo Lovato, firma del ristorante Borgia Milano. In abbinamento a Monsieur Pinot Nero Igp ha proposto Risotto alle rape, ricotta affumicata e pepe rosa.

Risotto alle rape, ricotta affumicata e pepe rosa con Monsieur Pinot Nero (credito foto: Simona Bruno) La cucina di Giacomo Lovato sposa il vino dell’Oltrepò Pavese

Risotto alle rape, ricotta affumicata e pepe rosa con Monsieur Pinot Nero (credito foto: Simona Bruno)

«Una ricetta a cui sono legato e che tengo in carta - ha spiegato - il contrasto tra il gusto della rapa, il suo sapore dolce e terroso e l’affumicato della ricotta si fondono con l’aspetto aromatico del Pinot Nero di Prime Alture». Un vino che per sua natura si accompagna molto bene ai primi piatti di terra. Il terreno da cui nasce, non a caso, è argilloso calcareo. Monsieur sviluppa sapore pieno, armonioso, di ottima struttura e persistente. Affina per 12 mesi in legno e per altri 12 in bottiglia.

Foto del servizio: Simona Bruno

 

Prime Alture
strada Madonna 109 - 27045 Casteggio (Pv)
Tel 0383 83214

Borgia Milano
via Washington 56 - 20146 Milano
Tel 02 48100315

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       




McCain