Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 30 novembre 2022  | aggiornato alle 18:36 | 89896 articoli in archivio

Cuochi e albergatori piceni insieme per disegnare la cucina del futuro

La collaborazione tra l’Accademia Chefs e l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme segna anche nuove opportunità di lavoro nella ristorazione per i giovani

di Carla Latini
 
17 aprile 2021 | 11:16

Cuochi e albergatori piceni insieme per disegnare la cucina del futuro

La collaborazione tra l’Accademia Chefs e l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme segna anche nuove opportunità di lavoro nella ristorazione per i giovani

di Carla Latini
17 aprile 2021 | 11:16
 

Accademia Chefs e l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme hanno siglato una nuova collaborazioneper migliorare la qualità ristorativa del territorio piceno. Infatti, la Scuola di Alta Cucina con sede a San Benedetto del Tronto (Ap) ha ospitato un evento di formazione per gli albergatori sambenedettesi.

Roberto Morello e Nicola Mozzone Cuochi e albergatori piceni insieme per disegnare la cucina del futuro

Roberto Morello e Nicola Mozzone

Obiettivo: imparare nuove tecniche di alta cucina

La prima iniziativa frutto della collaborazione si è svolta ad Accademia Chefs l’8 e il 9 aprile: due giornate intense ed altamente formative per gli aderenti all’Associazione degli Albergatori di San Benedetto del Tronto che hanno appreso nuove tecniche di cucina dell’alta ristorazione.

Tra i protagonisti Massimo Polidori

All’evento hanno partecipato venti aziende altamente selezionate del comparto alberghiero della riviera, a cui lo chef Massimo Polidori, chef resident, ha mostrato delle tecniche di innovazione cui la cucina degli ultimi anni è andata incontro. Infatti, per stare al passo con i tempi ed essere competitivi è necessario aggiornarsi acquisendo competenze professionali. In particolare, lo chef Polidori ha insegnato l’uso delle tecniche di cottura e conservazione nell’organizzazione di una cucina di hotel: pastorizzazione, sottovuoto e cottura a bassa temperatura controllata.

Stare al passo con l’evoluzione della cucina

Come afferma Nicola Mozzoni, presidente dell’Associazione albergatori della Riviera delle Palme: «La cucina si è evoluta molto negli ultimi anni, pertanto è opportuno che gli albergatori restino al passo con i tempi. Unire la materia prima di qualità di cui disponiamo a buone tecniche di cucina ci permetterà di evolvere ed essere competitivi, pertanto ringrazio Accademia Chefs per supportarci in questo momento di crescita. Siamo orgogliosi di poter collaborare con un’eccellenza nazionale che si trova proprio a San Benedetto del Tronto».

Attenzione anche all’offerta turistica del territorio

Lo scopo è quello di incrementare la professionalità degli attori del mondo della ristorazione e al tempo stesso la competitività e l’offerta turistica del territorio piceno, fornendo competenze professionali al personale che opera in cucina. Dopo il successo di questo primo appuntamento, gli albergatori sambenedettesi hanno espresso l’interesse di continuare la formazione in futuro, in particolar modo nell’ambito della pasticceria.

Collaborazione per stage degli allievi negli alberghi

Si tratta di una collaborazione con un doppio risvolto: infatti le strutture alberghiere della riviera aderenti all’Associazione sono diventate partner di Accademia Chefs dando la possibilità agli allievi della scuola di svolgere lo stage formativo con potenziale inserimento lavorativo per la stagione estiva.

Roberto Morello, direttore di Accademia Chefs, afferma che «Questo è solo il primo appuntamento della nuova iniziativa accordata con l’Associazione Albergatori Riviera delle Palme. Siamo aperti a tutte quelle iniziative che abbiano l’obiettivo di aiutare le aziende del territorio che vogliono incrementare la propria competitività».

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Webinar Algida

RCR
Tirreno CT

Sogegross