Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 23 ottobre 2019 | aggiornato alle 15:44| 61609 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Feudo Arancio

Buoni pasto, Consip apre la gara
Fipe: No a commissioni scriteriate

Buoni pasto, Consip apre la gara 
Fipe: No a commissioni scriteriate
Buoni pasto, Consip apre la gara Fipe: No a commissioni scriteriate
Primo Piano del 07 agosto 2019 | 10:52

Dopo il fallimento di Qui! Group è stato pubblicato il bando per l’aggiudicazione dell’appalto che riguarda i dipendenti pubblici. Preoccupazione di Fipe per il rischio di commissioni oltre il 20%, come in passato. La Federazione: «Valuteremo, nel caso, se sconsigliare ai nostri iscritti di uscire dalle convenzioni».

Il piatto è ricco e vale circa un miliardo di euro. È questo il valore del nuovo bando che Consip, la centrale acquisti della Pubblica Amministrazione, ha emanato nei giorni scorsi per trovare un altro aggiudicatario cui affidare la gestione dei buoni pasto dei dipendenti pubblici, dopo il fallimento di Qui! Group.

Il valore dell'appalto si aggira intorno al miliardo di euro (Buoni pasto, Consip apre la gara Fipe: No a commissioni scriteriate)
Il valore dell'appalto si aggira intorno al miliardo di euro

La gara sarà aggiudicata ancora una volta con il criterio dell’offerta economicamente più significativa, una scelta che preoccupa la Fipe, Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi: «Prendiamo atto che la componente economica sia stata ridotta nei criteri di aggiudicazione - spiega la Federazione in una nota - ma il rischio è che, ancora una volta, i concorrenti siano obbligati a richiedere commissioni insostenibili per la rete degli esercizi convenzionati, per scaricare a valle gli sconti proposti in gara. Ricordiamo come non sia passato neppure un anno dal fallimento, con ipotesi di reato, che ha portato all’arresto di Gregorio Fogliani, presidente e fondatore di Qui! Group e alla crisi di migliaia di imprese che, pur avendo fornito correttamente il servizio, non hanno ancora visto riconosciuti i loro legittimi crediti, con rischi sulla tenuta economico-finanziaria di molti esercizi convenzionati».

La Fipe ha annunciato che vigilerà sulle commissioni dei buoni pasto (Buoni pasto, Consip apre la gara Fipe: No a commissioni scriteriate)
La Fipe ha annunciato che vigilerà sulle nuove commissioni dei buoni pasto

Fipe non smetterà di salvaguardare gli interessi dei propri associati e se le commissioni rimarranno quelle del bando precedente, e cioè anche oltre il 20%, sconsiglierà ai propri esercizi associati di accettare i buoni pasto, consigliando di uscire dalle convenzioni. «Ci dispiace per i pubblici dipendenti - prosegue la Federazione - ma è intollerabile che lo Stato faccia risparmio pubblico sulla pelle e a scapito delle imprese della ristorazione. Il mercato dei buoni pasto, come segnaliamo da anni, va velocemente riformato, perché altrimenti rischia di implodere. In attesa di un intervento normativo della Politica, che continua a non dare risposte, questo è l’unico disarmante modo per porre fine a una situazione ormai insostenibile e inaccettabile».

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


sindacato gregorio fogliani qui group buoni pasto consip gara appalto fipe esercizi pubblici dipendenti pubblici locali ristoranti convenzione pubblica amministrazione

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch).