Rotari
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e ospitalità
venerdì 14 dicembre 2018 | aggiornato alle 02:06 | 56845 articoli in archivio
HOME     PROFESSIONI     PIZZAIOLI
di Riccardo Melillo
di Riccardo Melillo

Quando la pizza è amica della salute

Pubblicato il 18 ottobre 2018 | 16:50



Il recente #PizzAward 2018 svoltosi a Napoli è stato un’occasione per scoprire, tra le altre cose, come la pizza possa anche essere salutare. Ne abbiamo parlato con Sara Palmieri e Paolo De Simone.

Già perché la ventiduenne Sara Palmieri, che ha incassato addirittura due titoli (Migliore Pizza Senza Glutine e Migliore Pizza in Rosa) con “Tradizioni” ci ha raccontato la sua idea di pizza, interamente senza glutine: «Nel 2018 la pizza è per tutti, è questo il mio messaggio; garantire a chi si siede a tavola di guardare nel proprio piatto e non in quello di chi ha di fronte, perché deve trovarsi una pizza senza glutine degna di essere chiamata pizza».

Sara Palmieri e Paolo De Simone (Quando la pizza è amica della salute)
 Sara Palmieri e Paolo De Simone

Sara infatti, nata ad Agropoli (Sa), dopo aver scoperto di essere celiaca ha iniziato la sua battaglia per ottenere una buona pizza senza glutine e oggi, dopo esperienze all’estero lavora e propone le sue pizza da 10 Diego Vitagliano Pizzeria.

Paolo De Simone, cilentano di Vallo della Lucania (Sa) considerata la capitale della Dieta mediterranea dove la longevità è di casa e le sane abitudini alimentari hanno un ruolo anche nella prevenzione delle malattie, ha presentato la “Nefropizza” nata proprio nell'ambito di un progetto che aveva come tema il rapporto tra salute e alimentazione.

(Quando la pizza è amica della salute)

La ricetta è nata dalle indicazioni del nefrologo Giovanni Mugnani con l'obiettivo di proporre una pizza che potesse contribuire alla prevenzione delle malattie dei reni. La "Nefropizza" è infatti digeribile, ricca di fibre, di Omega3, di vitamine e antiossidanti e rappresenta un esempio di come un momento di convivialità, quale una serata in pizzeria, può diventare un'occasione per pensare alla propria salute.

«La Nefropizza - ha detto l’autore - è una pizza che può essere mangiata da chiunque ha problemi di nefrite perché ha uno scarso valore proteico, è ricca di fibre. Farina integrale, scarola, olio extravergine di oliva, noci e alici di Menaica, tutti prodotti del nostro territorio, tutti prodotti della Dieta mediterranea».

pizza pizzeria pizzaiolo gluten free celiaco nefrosi Sara Palmieri Paolo De Simone PizzAward ricetta Tradizioni Nefropizza


ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >

ARTICOLI RECENTI
Loading...


COMMENTA
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

Sky
Tomatopiu
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Edizioni Contatto Srl
via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg)
P.IVA 02990040160
Mail & Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548