Rotari
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 07 aprile 2020 | aggiornato alle 21:12| 64707 articoli in archivio
di Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
Federico Biffignandi
di Federico Biffignandi

Santa Lucia senza caramelle
La scuola promuove la dieta sana

Santa Lucia senza caramelle 
La scuola promuove la dieta sana
Santa Lucia senza caramelle La scuola promuove la dieta sana
Primo Piano del 20 novembre 2019 | 12:21

La notizia arriva da Trescore Balneario (Bg) e fa riferimento alla ricorrenza del 13 dicembre, giorno in cui - secondo la tradizione bergamasca - i bambini ricevono doni dalla Santa siciliana. L'Istituto comprensivo del paese ha deciso di festeggiare "senza zuccheri" preferendo giochi di società. I genitori si dividono.

Il concetto di alimentazione sana che imperversa al giorno d'oggi su più fronti non può che interessare da vicinissimo anche le scuole. Tanti sono i progetti che stanno nascendo negli istituti, soprattutto nel momento della mensa, tanto discussa sia per la qualità del cibo offerto, che per i tassi di spreco altissimi. Ora, a ridosso delle feste natalizie, arriva una notizia che si inserisce perfettamente su questo binario.

Libri e figurine al posto delle caramelle (S.Lucia a scuola senza caramelle La Dirigente promuove la dieta sana)

L'Istituto comprensivio di Trescore Balneario (Bg) ha scelto di non portare ai propri studenti le classiche caramelle per Santa Lucia che, come da tradizione locale, il 13 dicembre porta doni (e dolci) ai bambini. Il motivo sta nella volontà di promuovere in una giornata così particolare un messaggio di sensibilizzazione verso l'alimentazione sana, che prevede una percentuale bassisima di zuccheri (il Governo sta anche pensando di tassare le bevande zuccherate).

Non solo: la dirigente scolastica, Raffaella Chiodini, ha pensato a questa soluzione anche per cogliere l'occasione di promuovere giochi di società che consentano ai bambini di socializzare maggiormente.

«La nostra scelta - ha spiegato - si inserisce in un contesto di educazione all'alimentazione sana che si sviluppa in altri progetti che abbiamo condiviso anche con l'amministrazione comunale, come quello della merenda sana. Tanti genitori hanno accolto la nostra scelta con entusiasmo, altri si sono risentiti sostenendo che in questo modo limitiamo la libertà dei loro figli. Io dico che il nostro messaggio vuole essere assolutamente positivo, educativo e perfettamente in linea con i temi attuali di diete sane, lotta allo spreco alimentare e massima attenzione alle allergie. Abbiamo il dovere di fare questo tipo di scelte».

Il dibattito tra i genitori è divampato dai social. La discussione è stata avviata sul gruppo "Sei di Trescore Balneario se... 2.0" da una mamma che ha scritto: "Penso a mio figlio, ormai in quinta elementare, a cui viene negata dalla scuola la magia di ricevere in dono caramelle o dolci tipica della tradizione bergamasca di Santa Lucia in nome dell'educazione alimentare... L'educazione alimentare la devono fare le famiglie per il resto dell'anno! Si fanno i compleanni senza torta? Parlo da mamma delusa per l'ennesima volta. Cosa c'è di più bello che vedere bambini, ragazzi e adulti di qualsiasi parte del mondo felici per una manciata di caramelle? Mi dispiace, ma il 13 dicembre, in classe, si otterrà solo dispiacere e il ricordo di una triste giornata scolastica l'ultimo anno di Primaria. Aggiungo anche che a mio figlio non piacciono i dolci, ma portare a casa quel dolce sacchetto colorato corrisponde a ricevere con i compagni un pizzico di magia".

Qualcuno ha controbattuto dicendo che donare libri e altri giochi di società sia un modo per alimentare la mente. Altri sostengono la mamma di cui sopra, qualcuno cerca di spiegare che è una scelta educativa della scuola e, in quanto tale, va accettata e compresa.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


scuola alberghiero scuole istituto comprensivo trescore balneario bergamo caramelle zuccheri dolci regalo santa lucia Raffaella Chiodini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Surl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®