Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 21 febbraio 2024  | aggiornato alle 17:16 | 103306 articoli pubblicati

Primo di mare

Spaghetti, bottarga, vongole e aglio nero

Una ricetta che porta con sè il profumo di mare, realizzata da Sergio Ferrarini, chef consultant e socio Euro-Toques Italia

di Sergio Ferrarini
Chef Consultant
 
05 settembre 2023 | 10:30

Spaghetti, bottarga, vongole e aglio nero

Una ricetta che porta con sè il profumo di mare, realizzata da Sergio Ferrarini, chef consultant e socio Euro-Toques Italia

di Sergio Ferrarini
Chef Consultant
05 settembre 2023 | 10:30
 

Spaghetti, bottarga, vongole e aglio nero

Spaghetti alla Bottarga di Muggine e vongole nostrane al profumo di aglio nero di Voghiera

Spaghetti alla Bottarga di Muggine e vongole nostrane al profumo di aglio nero di Voghiera.
Una ricetta che porta con sè il profumo di mare, realizzata da Sergio Ferrarini, chef consultant e socio Euro-Toques Italia.

Ingredienti per 4 persone
280 g di Spaghettoni La Molisana
500 g di vongole nostrane dell’Adriatico
120 g di bottarga di muggine grattugiata
1 spicchio di aglio nero di Voghiera
Olio extravergine di oliva
Prezzemolo
Pepe bianco
Pochissimo sale
Vino bianco profumato

Preparazione
Lavare bene le vongole avendo cura di non lasciarle troppo nell’acqua dolce.
A parte in una padella con l’olio extravergine di oliva fare sciogliere l’aglio nero, aggiungere le vongole, unire poco vino bianco e a fuoco vivace farle aprire. Non coprire la padella in modo che la parte alcolica del vino possa evaporare, unire il pepe bianco e pochissimo sale perché la bottarga darà  la parte sapida al piatto.
Cuocere gli spaghettoni in abbondante acqua bollente leggermente salata, a cottura unire gli spaghettoni alle vongole e saltarli delicatamente in modo che le vongole non si svuotino, aggiungere il prezzemolo e solo alla fine la bottarga grattugiata.
Mettere il tutto in un bel piatto capiente, guarnire con le vongole e una ulteriore spruzzatina di bottarga.
Un filo di olio extravergine di oliva a crudo completerà il piatto.

Aglio nero
L’aglio nero di Voghiera è prodotto lasciando fermentare naturalmente, senza l’aggiunta di additivi, conservanti o lieviti, bulbi di aglio di Voghiera DOP in un ambiente a umidità e temperatura controllate per almeno 60 giorni. Un lungo procedimento con cui l’aglio di Voghiera matura in modo genuino una delicatezza sorprendente, perdendo il classico gusto pungente dell’aglio tradizionale e risultando più facilmente digeribile. All’assaggio è una vera sorpresa, è sapido e saporito, con note umami, balsamiche, acide fermentate e zuccherine, perfetto da abbinare in ogni piatto. Da una materia prima d’eccellenza certificata, nasce così un prodotto prelibato e ricco di proprietà salutari, coltivato, raccolto e maturato esclusivamente in Italia.
Da bianco a nero, l’aglio si fa elegante per il nostro palato. Il processo fermentativo tra­sforma il comune aroma intenso e pungente in un sapore più morbido e delicato, rende la consistenza degli spicchi più tenera e ne migliora la digeribilità. Con queste peculiarità, l’aglio nero di Voghiera è sempre più protagonista sia nelle cucine gourmet sia nella dieta di tutti i giorni.

Segui il nostro canale Telegram con tutte le ricette dei grandi chef italiani.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


ROS
Tipicità
Ristorexpo

ROS
Tipicità
Ristorexpo

Giordana Talamona