Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 25 febbraio 2024  | aggiornato alle 04:25 | 103384 articoli pubblicati

Primo piatto

Zuppa di lenticchie di Castelluccio Igp

A Castelluccio di Norcia, in provincia di Perugia, per scoprire una ricetta tipica locale, a base di una materia prima identitaria del territorio: la lenticchia, riconosciuta e protetta dal marchio Igp

di Battilocchi Paolo
proprietario e chef Osteria del Vettore
 
11 luglio 2023 | 10:30

Zuppa di lenticchie di Castelluccio Igp

A Castelluccio di Norcia, in provincia di Perugia, per scoprire una ricetta tipica locale, a base di una materia prima identitaria del territorio: la lenticchia, riconosciuta e protetta dal marchio Igp

di Battilocchi Paolo
proprietario e chef Osteria del Vettore
11 luglio 2023 | 10:30
 

Zuppa di lenticchie di Castelluccio Igp

Zuppa di lenticchie di Castelluccio Igp

Zuppa di lenticchie di Castelluccio Igp.
Per quattro persone lo chef dell’Osteria del Vettore, Paolo Battilocchi, ci ha preparato un piatto tradizionale di Castelluccio: la zuppa di lenticchie di Castelluccio Igp. Una ricetta tipica della stagione fredda ma, ci confessa, particolarmente richiesta anche durante i mesi più caldi dell’anno. In primavera così come in estate i turisti che arrivano qui, all’ombra dei Sibillini e a 1400 metri di altezza, difficilmente riescono a rinunciare a una ricetta così legata al territorio. Le lenticchie, infatti, vengono coltivate proprio nelle immediate vicinanze di Castelluccio, nel cosiddetto Piangrande. E fioriscono in questo periodo, tra la fine di giugno e la metà di luglio. Sebbene tradizionalmente la zuppa di lenticchie venga realizzata anche con la salsiccia Paolo ce la propone in chiave vegetariana/vegana: «per venire incontro alle necessità e ai gusti di chi non mangia la carne», ci dice lo chef dell’Osteria del Vettore

Ingredienti per 4 persone
500 gr di lenticchie

Per il soffritto
sedano
mezza cipolla
una carota

Preparazione
Tritare finemente sedano, mezza cipolla e una carota, poi mettere in un pentolino con olio extravergine di oliva. Quando il soffritto diventa vivo, aggiungere mezzo chilo di lenticchie e coprire tutto abbondantemente con acqua (circa tre volte il peso delle lenticchie). Lasciar cuocere per un’ora e mezza, mescolando di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario per la cottura impiattare con guarnizione finale crostini di pane aromatizzati al rosmarino. Servire. 

Segui il nostro canale Telegram con tutte le ricette dei grandi chef italiani

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



ROS
Tipicità

Giordana Talamona
Siggi