Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 21 luglio 2024  | aggiornato alle 20:31 | 106600 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

CiboLiberaTutti: alimentazione e salute, una vita migliore a partire da piccoli

«Se ogni ristorante inserirà nei suoi menu dei piatti Ciboliberatutti studiati ed equilibrati daremo vita, ad una corretta educazione alimentare», spiega la dottoressa Rosalba Franco

 
16 febbraio 2023 | 07:30

CiboLiberaTutti: alimentazione e salute, una vita migliore a partire da piccoli

«Se ogni ristorante inserirà nei suoi menu dei piatti Ciboliberatutti studiati ed equilibrati daremo vita, ad una corretta educazione alimentare», spiega la dottoressa Rosalba Franco

16 febbraio 2023 | 07:30
 

Ci permettiamo di condividere alcune riflessioni dal sito www.ciboliberatutti.it prima di sederci con la dottoressa Rosalba Franco, ideatrice e accalorata sostenitrice del progetto che vede già molti soci e socie di ogni ordine e grado dal mondo della medicina a quello dell’arte, dal mondo dell’alimentazione a quello dell’economia, dal mondo dello studio, in qualsiasi tempo e luogo, a quello dell’informazione e, non per ultimo e forse per primo, quello della cucina.

Adottare uno stile di vita sano comporta delle scelte. Una di queste consiste nel vedere il cibo come alleato e non come nemico; il cibo come nutrimento sano del corpo e della mente. Il cibo è emozione e molto spesso viene considerato agente stressorio ma, se scelto correttamente, il cibo libera tutti. Libera da pregiudizi, da falsi miti, da disagi e patologie, fa crescere in salute consapevolmente. Libera il benessere che è già dentro di noi, quel benessere che va ascoltato e accolto.
Quando il "cibo conta", dunque... il CIBOLIBERATUTTI!

La dottoressa Rosalba Franco ci presenta CiboLiberaTutti e invita cuoche e cuochi alla sua tavola

Un sano rapporto con il cibo aiuta i piccoli ad avere una migliore autostima

I bambini di oggi saranno gli adulti di domani in un mondo che lasceremo loro in eredità. Hanno sentimenti e comportamenti complessi proprio come noi adulti ma al contrario di noi non possono contare su un bagaglio di esperienze per dare un senso alle cose. E’ dunque nostro compito, in qualità di genitori, insegnanti, professionisti, formatori ed istituzioni, aiutarli a condividere i loro sentimenti ed a mostrar loro come gestire i comportamenti in modo costruttivo e positivo.

Libera il benessere che è già dentro di noi

Dottoressa Rosalba Franco come l’associazione sarà accanto alle famiglie e ai bambini in questa missione?
Attraverso progetti mirati ed in multidisciplinarietà, in modo sempre coinvolgente e divertente, l’Associazione Culturale CIBOLIBERATUTTI sarà accanto ai bambini ed alle loro famiglie con diverse e continue iniziative che, a partire da un sano rapporto con il cibo, portino i piccoli ad avere una migliore autostima, a sviluppare abitudini positive ed a manifestare minori problemi comportamentali. Sarà così possibile per loro imparare a stabilire relazioni sane e durature, sviluppare una mente attenta e curiosa, avere regole che stabiliscano gioco ed impegno. E non ultimo nutrirsi in modo sano e stare in salute.

La dottoressa Rosalba Franco ci presenta CiboLiberaTutti e invita cuoche e cuochi alla sua tavola

La dottoressa Rosalba Franco

Il progetto vede coinvolti tanti professionisti in ogni ruolo del nostro sociale in tutta Italia. Ce ne vuole parlare?
L’associazione culturale CIBOLIBERATUTTI nasce il 1° Ottobre 2020 ad Osimo grazie alla visione condivisa dei suoi soci fondatori, una squadra di professionisti di ordine sanitario e non, che hanno messo per primi la propria competenza specialistica, il proprio tempo ed il proprio cuore a disposizione dell’Associazione e delle sue iniziative e dei soci entranti.
Il cibo come medicina e prevenzione contro l’obesità infantile. Qualche numero?
Preoccupano i dati del rapporto EURISPES Italia 2020: la percentuale dei bambini obesi sale al 9,3%. L’obesità nei bambini rappresenta uno dei principali problemi di sanità pubblica dei nostri tempi.


Pochi i miglioramenti registrati negli ultimi dieci anni, infatti ad oggi il nostro Paese si ritrova ancora ai primissimi posti in Europa per diffusione dei chili di troppo.
I bambini in sovrappeso, sin dalla scuola d’infanzia, hanno un rischio 4 volte maggiore di essere obesi nel corso dell'adolescenza, diventando adulti obesi, mentre si considera che un bambino obeso a 6 anni ha più del 50% di probabilità di essere a sua volta un adulto obeso, ammalandosi delle stesse patologie degli adulti, se in eccesso di peso corporeo.
l’Italia, culla della Dieta Mediterranea, è tra i paesi europei con i valori più elevati di eccesso ponderale nella popolazione in età scolare. l'Italia è “carbone nero” per l'obesità infantile
Dove vuole arrivare CiboLiberaTutti?
L’idea da cui parte tutto è stata quella di portare l’approccio multidisciplinare alla cura dell’obesità, con particolare attenzione a quella infantile.
Attenti a colmare un vuoto e ad inserirci così in quella falla del sistema che purtroppo ci siamo accorti lamentava attenzione e ascolto. Ad oggi la nostra associazione si pone come finalità di sensibilizzare ed informare per prevenire lo stigma dell’obesità infantile, promuovendo iniziative concrete attingendo ai vari settori culturali, scientifici e artistici in grado di supportarla e contrastarla. Il Sapere è Sapore… ed è un’eredità da condividere.

 

Ad oggi abbiamo accordo di intenti per progetti con: Universita politecnica delle Marche ( Istituto di scienze vita e ambiente ), Istituto alberghiero Einstein Nebbia di Loreto, Associazione teatrale Stella di Porto Potenza Picena, Istituto alberghiero IPSEOA Girolamo Varnelli di Cingoli. Sono in preparazione due eventi con il Lions Club di Osimo il 31 Marzo. E con Medici e Friends, il Lions Club di Castelfidardo Riviera del Conero, Lions Club di Osimo e Unitre di Castelfidardo il 19 maggio. Il cui devoluto andrà in beneficenza a favore di strutture bisognose del territorio. Perché bisogna dare valore al VUOTO che il PIENO, ovvero ciò che abbiamo di troppo nella nostra società, genera in chi ne è mancante.

La dottoressa Rosalba Franco ci presenta CiboLiberaTutti e invita cuoche e cuochi alla sua tavola

La locandina dell'iniziativa

Che ruolo possono avere i cuochi e le cuoche che si associeranno e che avranno a menu piatti bilanciati a basso contenuto calorico in linea con CiboLiberaTutti?
Un ruolo fondamentale per lo sviluppo del progetto. Se ogni ristorante inserirà nei suoi menu dei piatti Ciboliberatutti studiati ed equilibrati insieme ai nostri esperti per un basso apporto di calorie senza dimenticare il gusto e il piacere del cibo daremo vita, piano piano, ad una corretta educazione alimentare e i clienti della ‘pausa pranzo’ che sono tantissimi avranno il privilegio di alzarsi dal tavolo sazi ma leggeri e pronti a riprendere la giornata lavorativa.
Per concludere le va di fare un appello a tutte le cuoche e i cuochi che ci leggono?
Sarete i principali Ambasciatori di Ciboliberatutti! Scrivete alla nostra segreteria segreteria@ciboliberatutti.it Sarò ben felice di incontrarvi per un primo approccio alla missione e per farvi diventare soci attivi nel gruppo. Studieremo insieme nuove ricette o ridaremo il giusto equilibrio fra zuccheri, proteine, grassi e vitamine a quelle già esistenti a vostra scelta. Sarà una crescita reciproca e parallela aperta ad un futuro migliore per tutti. Vi aspetto!

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Galbani
Siad
Nomacorc Vinventions
Schar

Galbani
Siad
Nomacorc Vinventions

Schar
Grana Padano
Molino Dallagiovanna