Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 21 luglio 2024  | aggiornato alle 21:43 | 106601 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Piccoli super food, scopriamo i germogli: perché mangiarli?

I germogli, ricchi di vitamine, minerali, enzimi e antiossidanti, sono un alimento prezioso che rafforza il sistema immunitario, favorisce la digestione e aiuta a controllare il peso

 
20 maggio 2024 | 07:30

Piccoli super food, scopriamo i germogli: perché mangiarli?

I germogli, ricchi di vitamine, minerali, enzimi e antiossidanti, sono un alimento prezioso che rafforza il sistema immunitario, favorisce la digestione e aiuta a controllare il peso

20 maggio 2024 | 07:30
 

I germogli, ovvero i semi di diverse piante fatti germinare, sono un alimento ricco di nutrienti e con un sapore unico che può arricchire la tua dieta in molti modi. In questo articolo, vi spieghiamo tutto quello che c'è da sapere.

Piccoli super food, scopriamo i germogli: perché mangiarli?

I germogli sono dei veri super food

Perché inserire i germogli nell'alimentazione?

I germogli sono una vera e propria miniera di vitamine, minerali, enzimi e antiossidanti. Contengono in particolare vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, ferro, calcio, magnesio e potassio. Per questo i germogli sono considerati dei “super food”. Vediamo quali sono le proprietà dei germogli:

  • Rafforzano il sistema immunitario: l'alto contenuto di vitamina C e antiossidanti aiuta a contrastare i radicali liberi e rinforza le difese dell'organismo.
  • Favoriscono la digestione: gli enzimi presenti nei germogli facilitano la digestione di altri alimenti, migliorando l'assorbimento dei nutrienti.
  • Aiutano a controllare il peso: i germogli sono poveri di calorie e ricchi di fibre, che aumentano il senso di sazietà e favoriscono il transito intestinale.
  • Possono ridurre il rischio di malattie croniche: alcuni studi suggeriscono che il consumo di germogli possa ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, alcuni tipi di cancro e il diabete.

Piccoli super food, scopriamo i germogli: perché mangiarli?

I germogli sono molto versatili in cucina

I germogli, ingrediente versatile in cucina

I germogli possono essere consumati crudi in insalate, panini, frullati o cotti leggermente per guarnire primi piatti, secondi o wok di verdureSaporiti e croccanti, i germogli hanno, infatti, un sapore fresco e leggermente piccante, con una consistenza croccante che li rende un'aggiunta deliziosa a qualsiasi piatto. Ma non solo i germogli sono facili da coltivare a casa: puoi coltivare i germogli da solo in barattoli di vetro, con poca spesa e in poco tempo. Ecco alcuni consigli per il consumo:

  • Scegli germogli freschi e croccanti.
  • Lavali accuratamente prima di consumarli.
  • Consumali entro pochi giorni dalla raccolta.
  • Inizia con piccole quantità e aumenta gradualmente il consumo.
  • Se hai un sistema immunitario compromesso, consulta il tuo medico prima di consumare germogli.

Tipi di germogli da mangiare

Esistono molti tipi di germogli, tra i più comuni troviamo:

  • Germogli di alfa alfa: ricchi di proteine, ferro e vitamina C.
  • Germogli di soia: ricchi di proteine, fibre e vitamine del gruppo B.
  • Germogli di broccoli: ricchi di vitamina C, sulforafano e altri composti bioattivi.
  • Germogli di lenticchie: ricchi di proteine, fibre e ferro.
  • Germogli di rafano: ricchi di vitamina C, potassio e calcio.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Martini Frozen
Prima
Galbani
Sartori

Martini Frozen
Prima
Galbani

Sartori
Brita
Di Marco