Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 20 giugno 2024  | aggiornato alle 10:19 | 105968 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Elle & Vire

Frutti primaverili, conosci tutti i benefici delle fragole?

La combinazione unica di molecole antiossidanti e antinfiammatorie le rende potenziali alleati della salute cardiovascolare, ma non solo. Questi frutti sembrano difatti poter contribuire a prevenire alcune forme di cancro

 
20 maggio 2023 | 07:30

Frutti primaverili, conosci tutti i benefici delle fragole?

La combinazione unica di molecole antiossidanti e antinfiammatorie le rende potenziali alleati della salute cardiovascolare, ma non solo. Questi frutti sembrano difatti poter contribuire a prevenire alcune forme di cancro

20 maggio 2023 | 07:30
 

Primavera in tavola fa rima con… fragole. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche e le proprietà di questo dolcissimo frutto, grazie ad un approfondimento di Humanitas Salute. Le fragole sono i frutti di specie facenti parte del genere Fragaria (ad esempio Fragaria ananassa, Fragaria vesca e Fragaria virginiana). Attualmente ne sono note più di 600 varietà, diverse per dimensioni, consistenza e sapore, che vengono coltivate nelle aree temperate di tutto il mondo.

Frutti primaverili conosci tutti i benefici delle fragole?

Benefici e proprietà delle fragole

Quali sono le proprietà nutrizionali?

100 g di fragole (Fragaria vesca) apportano 27 calorie ripartite nel seguente modo:

  • 74% carboidrati
  • 13% proteine
  • 13% lipidi

Nello specifico, 100 grammi di fragole (Fragaria vesca) apportano:

  • 90,5 g di acqua
  • 5,3 g di zuccheri solubili
  • 1,6 g di fibre, di cui:
  • 0,45 g di fibra solubile
  • 1,13 g di fibra insolubile
  • 0,9 g di proteine
  • 0,4 g di lipidi

Tra i minerali e le vitamine, 100 g di fragole (Fragraria vesca) apportano:

  • 160 mg di potassio
  • 35 mg di calcio
  • 28 mg di fosforo
  • 2 mg di sodio
  • 0,8 mg di ferro
  • 54 mg di vitamina C
  • 0,5 mg di niacina
  • 0,04 mg di riboflavina
  • 0,02 mg di tiamina

Possono inoltre essere una fonte di vitamina B6, folati, iodio, omega 3, rame, manganese e numerosi fitonutrienti, tra cui ellagitannini, favonoli, antocianine, terpenoidi e acidi fenolici.

Quando non mangiare le fragole?

Possono interagire con gli anticoagulanti e antiaggreganti.

Stagionalità delle fragole

In Italia la loro stagione inizia ad aprile e termina a inizio giugno.

Possibili benefici e controindicazioni delle fragole

La combinazione unica di molecole antiossidanti e antinfiammatorie le rende potenziali alleati della salute cardiovascolare, ma non solo. Questi frutti sembrano difatti poter contribuire a prevenire alcune forme di cancro (come il tumore alla cervice, al colon, al seno e all’esofago). Il loro consumo è stato altresì associato ad un miglior controllo del livello di zucchero nel sangue, e quindi potrebbe aiutare a prevenire il diabete di tipo 2. Fra gli altri loro potenziali benefici che vengono suggeriti dalla ricerca scientifica sono inclusi: il miglioramento delle malattie infiammatorie intestinali; un’azione anti-invecchiamento sia a livello fisico che cognitivo; vantaggi contro le forme di artrite associate a infiammazione e le malattie dell’occhio associate all’infiammazione, inclusa la degenerazione maculare.

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


NTfood
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
Prugne della California
Nomacorc Vinventions
Siad

NTfood
Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena
Prugne della California

Nomacorc Vinventions
Grana Padano
Siggi