ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Rational
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 21 aprile 2021 | aggiornato alle 12:36| 74171 articoli in archivio
Castel Firmian
Molino Quaglia
di Benedetta Gandini
Benedetta Gandini
Benedetta Gandini
di Benedetta Gandini

Sempre più cibi vegetali in tavola: si punta su qualità e benessere

Sempre più cibi vegetali in tavola: si punta su qualità e benessere
Sempre più cibi vegetali in tavola: si punta su qualità e benessere
Pubblicato il 01 febbraio 2021 | 09:34

Si stanno imponendo sul mercato tante proposte alternative alle “proteine animali”. Si studiano le varietà più healthy per permettere una dieta variegata senza tralasciare il gusto.

Quando un anno si conclude si tirano le somme di quelle che sono state le tendenze e quelle che poi si andranno a consolidare. Purtroppo, il 2020 è stato quello che tutti sappiamo e non si sono potute sviluppare, se non in forma virtuale e telematica, le idee e le novità che magari tutti ci aspettavamo. Per quanto riguarda il food, nel 2020 si era timidamente affacciata la moda del cibo vegetale e in questo 2021 ci sono tutte le carte in regola per farne una tendenza all’insegna di qualità e benessere.

Sempre più cibi vegetali in tavola Si punta su qualità e benessere
Sempre più persone nel mondo si avvicinano a una dieta ricca di cibi di origine vegetale

Tanti sono i cibi che si andranno a sostituire alle così dette “proteine animali” e ci sono team di esperti che stanno studiando le varietà più healthy per permettere una dieta più variegata possibile senza tralasciare il gusto.

«Oggi - spiega Francesca Delli Rocioli, direttore canali Out Of Home di Valsoia - la volontà di limitare il consumo di carne, ma anche latte e suoi derivati, è molto più diffusa e quindi nascono nuovi target che, pur non avendone abolito completamente il consumo, affiancano alternative vegetali per seguire una dieta più bilanciata o perché particolarmente sensibili al tema della sostenibilità ambientale. Questo nuovo parco consumatori ha maggiori esigenze in particolare per ciò che riguarda il gusto ed è meno incline ai compromessi. Quindi i nuovi prodotti che le aziende stanno sviluppando sono alternative vegetali sempre più appaganti dal punto di vista organolettico e in un certo senso sempre più simili al sapore del prodotto “convenzionale” a cui si ispirano».

Francesca Delli Rocioli - Sempre più cibi vegetali in tavola Si punta su qualità e benessere
Francesca Delli Rocioli

Se qualche anno fa i soli che si avvicinavano a questo universo alimentare erano più che altro persone con problemi di salute oppure che avevano fatto una scelta etica (vegani e vegetariani), nel mondo odierno tutto questo è cambiato. C’è una maggiore consapevolezza del benessere, si vuole stare bene e si ha quindi un occhio di riguardo un po’ per tutto. Come abbiamo già ricordato, anche il gusto vuole la sua parte e se pensiamo ad un cibo vegetale magari rimaniamo inizialmente un po’ attoniti. Invece, grazie agli studi sempre più attenti e mirati e le aziende del settore che stanno investendo nella ricerca, si può sicuramente dire che crescono sempre più gli alimenti di altissima qualità proposti dal mercato.

Sicuramente stiamo andando verso un mondo attento all’ambiente e alla salute a 360 gradi e così la conoscenza del vegetale incuriosisce e attira sempre più persone tanto da creare una nuova categoria.

Michele Tarolli - Sempre più cibi vegetali in tavola Si punta su qualità e benessere
Michele Tarolli

«Sono in continuo aumento le persone che si avvicinano alla cucina vegetale - afferma Michele Tarolli, fondatore di Mondovè - non necessariamente si tratta di vegani o vegetariani (anche se gli ultimi dati sono in crescita), ma soprattutto quelli che vengono chiamati “flexitariani”. Per intenderci, sono coloro che mangiano un po’ di tutto, guardando con maggiore attenzione a questi nuovi prodotti vegetali per molteplici aspetti: in primis la salute, poiché la gente inizia a comprendere che è importante mangiare bene; come secondo aspetto c’è una maggiore sensibilità verso le tematiche ambientali, e quindi una consapevolezza degli effetti, sul nostro pianeta, di ciò che mangiamo; infine un maggiore rispetto per il mondo animale».

In Italia si stima che i flexitariani siano circa 20 milioni e più in generale il 40% dei consumatori strizza l’occhio al food vegetale.

Burger Valsoia - Sempre più cibi vegetali in tavola Si punta su qualità e benessere
Burger Valsoia

Ma cosa c’è in un prodotto vegetale? Come si possono avere gli stessi apporti proteici di carne o pesce, come è possibile che questi prodotti siano sostituiti da alternative “green”? Questa forse è una delle domande più in voga in questo ambito. «Tutto dipende da come vengono studiati i prodotti - spiega Francesca Delli Rocioli di Valsoia - certo non basta che siano vegetali, devono contenere i valori nutrizionali necessari ad un’alimentazione equilibrata. Valsoia per le alternative alla carne utilizza o proteine di soia o proteine di pisello giallo, che combinate con le proteine dei cereali (riso, grano, ecc.) e le proteine dei piselli possono fornire all’organismo tutti gli aminoacidi essenziali, assicurando sia la crescita sia il mantenimento in efficienza di organi e tessuti».

Sughi Mondovè - Sempre più cibi vegetali in tavola Si punta su qualità e benessere
Sughi Mondovè

Si varierà quindi dai burger alle salsicce vegetali, come quelle di Valsoia, in grado di conquistare i palati più esigenti e di far avvicinare anche i giovani al mondo veg. Per poi “viaggiare” anche alla scoperta dei sughi tipici italiani, come quelli di Mondovè, dove ritroviamo, ad esempio, l’amatriciana con il tofu, il pesto in cui il formaggio è sostituito con ceci e spirulina, il ragù di lenticchie e molti altri.

Salute, gusto e benessere: sono dunque queste le parole chiave del trend vegetale che si presta ad essere il leit motiv del 2021. Un “trend non trend”, che non vuole imporsi con forza ma piuttosto con consapevolezza, la consapevolezza che il cibo è salute, è ambiente. E una maggiore attenzione e un’altissima qualità dei prodotti può giovare sia a noi che al nostro pianeta.

© Riproduzione riservata


“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


AGRICOLTURA CIBO alimenti vegetali dieta salute proteine alimentazione healthy food veg valsoia Mondove Flexitariani qualita benessere Francesca Delli Rocioli Michele Tarolli

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®