Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 02 agosto 2021 | aggiornato alle 10:37 | 76911 articoli in archivio

Storie di lago per rilanciare il turismo. I podcast di GardaMusei per scoprire il territorio

Si tratta di una guida gratuita sempre accessibile e in costante aggiornamento con un attenzione ai più piccoli per conoscere musei, comuni, città, tradizioni, architetture e prodotti del territorio

di Renato Andreolassi
10 marzo 2021 | 12:59

Storie di lago per rilanciare il turismo. I podcast di GardaMusei per scoprire il territorio

Si tratta di una guida gratuita sempre accessibile e in costante aggiornamento con un attenzione ai più piccoli per conoscere musei, comuni, città, tradizioni, architetture e prodotti del territorio

di Renato Andreolassi
10 marzo 2021 | 12:59

Lamentarsi, piangersi addosso, attendere la manna del cielo? Tutt'altro. Sul Garda si guarda oltre, già al dopo pandemia, in vista della stagione estiva. Nasce, infatti, il progetto Podcast GardaMusei, lanciato l'8 marzo per premiare il gruppo di donne che sta collaborando all'iniziativa.

Storie di lago per ricominciare Arrivano i podcast di GardaMusei

Una guida gratuita per conoscere il territorio

Le nuove tecnologie che piacciono ai giovani
Un'idea in linea con le tendenze internazionali e con le nuove tecnologie. «Con il podcast GardaMusei, desideriamo fornire ai turisti, per il momento italiani ma ben presto anche stranieri, un audio guida al territorio sempre accessibile e in costante aggiornamento - dice il presidente di GardaMusei, Marco Bussei -Attraverso l'ascolto dei podcast si potranno conoscere i musei, i comuni, le città, le tradizioni, le architetture e i prodotti tipici e gastronomici, i vini del più grande lago italiano, il tutto gratuitamente. I podcasts sono contenuti audio ascoltabili su apposite piattaforme digitali come Spotify, Apple Podcast, Google Podcast e sempre disponibili. Abbiamo scelto di essere la guida del Benaco».

Storie di lago
Il nuovo ''accompagnatore'' di rete, riguarda non solo le tre sponde del lago ma pure le bellezze delle quattro province aderenti. All'associazione musei sono iscritte 24 istituzioni culturali e turistiche sparse nelle province di Brescia, Verona, Trento e Cremona.
Lo strumento è veloce e si rivolge per ora al mercato interno, ma presto grazie lavoro volontario di una decina di studentesse universitarie, verrà realizzato anche in tedesco e inglese, il grande mercato europeo. Anche perché è uno strumento molto utilizzato dai giovani.

«Per i più piccoli - conclude Bussei - è stato realizzato il podcast “Storie del Garda per i bambini'” per avvicinare al mondo dei musei e del turismo anche le nuove generazioni, attraverso il susseguirsi di storie vere legate al territorio e raccontate in modo divertente e semplificato».

© Riproduzione riservata

 
Voglio ricevere le newsletter settimanali