Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 15 agosto 2020 | aggiornato alle 18:47| 67230 articoli in archivio
Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Conte in visita a Venezia
«20mila euro ai commercianti»

Conte in visita a Venezia 
«20mila euro ai commercianti»
Conte in visita a Venezia «20mila euro ai commercianti»
Primo Piano del 14 novembre 2019 | 12:59

Il premier è rimasto in Laguna dopo la drammatica situazione dei giorni scorsi che ha messo sott'acqua la città assicurando un intervento tempestivo del Governo per riparare ai primi danni. In particolare sono stati fissati limiti massimi ad esercenti e ai privati ai quali andranno 5mila euro come iniziale aiuto.

Dopo giornate di devastazione, è stata la prima notte tranquilla per Venezia che è tornata a respirare vedendo il livello dell’acqua abbassarsi. È così iniziata la conta dei danni proprio nel giorno in cui in Laguna è arrivato il Premier Giuseppe Conte per monitorare in prima persona la situazione e iniziare ad annunciare i primi provvedimenti per aiutare la città e i suoi cittadini.

Il Premier Conte a Venezia (Conte in visita a Venezia «20mila euro agli esercizi commerciali»)
Il Premier Conte a Venezia

Oggi a Palazzo Chigi il Consiglio dei ministri straordinario sulla città. «Per Venezia - ha detto all’Ansa Conte - c'è un impegno a 360 gradi, c'è una situazione drammatica in una città unica, ci dobbiamo essere». Conte si è anche espresso sulla possibilità di portare a compimento il Mose, finito sul banco degli imputati: «Speriamo, confidiamo di sì, è un'opera su cui ormai sono stati spesi tantissimi soldi ed è in dirittura finale, ora va completata e poi manutenuta». «Siamo vicini a voi - ha chiuso rivolgendosi ai veneziani - e speriamo di prevenire queste situazioni drammatiche, perché non si ripetano più».
Intanto il prossimo 26 novembre sarà convocato il Comitatone interministeriale per la salvaguardia di Venezia. «Discuteremo anche - ha precisato Conte - la governance per i problemi strutturali di Venezia, grandi navi, Mose, e un maggiore coordinamento tra le autorità competenti».

Per quanto riguarda il ristoro dei danni Conte ha detto che vi sono due fasi: «La prima - ha sottolineato - ci consentirà di indennizzare i privati e gli esercenti commerciali (per i quali Fipe ha già dato il proprio sostegno ndr.) sino ad un limite per i primi di 5mila euro e per i secondi di 20mila euro. I soldi potranno arrivare subito e ovviamente faranno per ristorare i danni. Poi per chi ha danni più consistenti - ha aggiunto - ovviamente li quantificheremo con più calma e dietro istruttoria tecnica potranno essere liquidati».

La Giunta comunale di Venezia inoltre, in via straordinaria, si riunirà nel pomeriggio per adottare un provvedimento, su indicazione del sindaco Luigi Brugnaro e predisposto dall'assessore al Bilancio e Tributi Michele Zuin, che dispone il posticipo dell'imminente scadenza della quarta rata della Tari, prevista per il 16 novembre, per tutti i cittadini e le imprese dell'intero Comune. La nuova scadenza - informa l'amministrazione lagunare - sarà fissata per il 16 dicembre.
Nel frattempo i soliti idioti della rete hanno colto l’occasione per mostrare una volta di più la loro deficienza postando sotto le varie immagini degli hotel della Laguna messi ko dall’acqua alta commenti di scherno, esultanti nel vedere strutture di lusso devastate. “Alloggiare da loro è un salasso, ben gli sta” si è letto sui vari social.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism premier consiglio dei ministri hotel ristorante turisti acqua alta governo politica sindaco Giuseppe Conte Luca Zaia Luigi Brugnaro

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®