Allegrini
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 03 luglio 2020 | aggiornato alle 19:35| 66544 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI
di Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
Renato Andreolassi
di Renato Andreolassi

Città d’arte, futuro incerto
Gli assessori chiedono fondi

Città d’arte, futuro incerto 
Gli assessori chiedono fondi
Città d’arte, futuro incerto Gli assessori chiedono fondi
Pubblicato il 25 aprile 2020 | 15:42

Quattordici rappresentanti di città a forte vocazione turistica si sono riuniti per discutere sulla situazione d’emergenza dettata dal coronavirus. Servono soldi per mettersi in sicurezza.

A Milano si è tenuto l'incontro tra gli assessori al Turismo delle principali città d'arte italiane e il sottosegretario Lorenza Bonaccorsi per un confronto sulle misure da adottare con urgenza per affrontare la crisi che sta vivendo il comparto e rilanciare la promozione dei territori a livello nazionale e internazionale.

Parma, tra le città più colpite perchè avrebbe dovuto essere Capitale della Cultura - Città d’arte, futuro incerto Gli assessori chiedono fondi
Parma, tra le città più colpite perchè avrebbe dovuto essere Capitale della Cultura

Al centro del dibattito, i punti contenuti nell'appello rivolto dai responsabili del turismo locale in una lettera al ministro del Turismo Dario Franceschini: tutela per imprese e tutti i lavoratori della filiera turistica, detrazioni fiscali e interventi di sviluppo economico per incentivare la ripresa, costituzione di un fondo speciale per i Comuni come ristoro al mancato introito del contributo di soggiorno e degli altri tributi comunali, condivisione di un piano di comunicazione elaborato con Enit.

Nel corso della videoconferenza è stato affrontato anche il tema dei protocolli sanitari a cui si dovranno attenere gli imprenditori del comparto per il contenimento del virus. Gli assessori hanno ribadito la necessità di richiedere risorse straordinarie per l'adeguamento delle strutture ricettive alle nuove norme da destinare agli operatori e di intensificare i controlli per combattere concorrenza sleale e abusivismo, al fine di garantire al massimo la sicurezza dei turisti quando ripartirà il mercato.

«Un incontro proficuo - affermano gli assessori - che getta le basi per una interlocuzione costante con il Governo nell'ottica di una partecipazione attiva degli amministratori locali nelle scelte che riguardano la filiera turistica e la promozione dei territori. Ringraziamo il Sottosegretario Bonaccorsi per la disponibilità dimostrata nel farsi portavoce delle istanze di uno dei settori che più ha risentito della crisi epidemiologica Covid-19 e sul quale grava, al momento, una profonda incertezza rispetto alla possibile ripartenza. Siamo fiduciosi del fatto che insieme potremo trovare le migliori strategie per resistere e per consentire al turismo di tornare a essere una leva potente per l'economia del nostro sistema Paese, sviluppando nuovi modelli di accoglienza e un'offerta più sostenibile».

All'incontro hanno partecipato gli assessori di Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Firenze, Genova, Matera, Milano, Napoli, Palermo, Parma, Roma, Torino e Venezia. Il confronto continuerà nei prossimi giorni con il Ministro Franceschini e con i responsabili di Enit.

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo tourism turisti citta darte governo fondi sicurezza coronavirus assessore dario franceschini lorenza bonaccorsi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®