Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 24 luglio 2024  | aggiornato alle 12:12 | 106664 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Nel bicchiere

Il Negroni secondo Mio Lab, il cocktail bar di Park Hyatt Milano

In occasione della Negroni Week, che si svolgerà in tutto il mondo fino al 24 settembre, la proposta ideata da Alessandro Iacobucci Vitoni, bar & lobby manager con gin italiano

 
18 settembre 2023 | 13:39

Il Negroni secondo Mio Lab, il cocktail bar di Park Hyatt Milano

In occasione della Negroni Week, che si svolgerà in tutto il mondo fino al 24 settembre, la proposta ideata da Alessandro Iacobucci Vitoni, bar & lobby manager con gin italiano

18 settembre 2023 | 13:39
 

Tutti in festa per il Negroni. E, proprio in occasione della Negroni Week, che si svolge in tutto il mondo fino al 24 settembre, Mio Lab, il cocktail bar dell’hotel Park Hyatt di Milano, celebra uno dei miscelati più famosi e bevuti con tre speciali Signature, preparati con gin italiano.

Il Negroni secondo Mio Lab, il cocktail bar di Park Hyatt Milano

I signature Negroni di Mio Lab, il cocktail bar dell’hotel Park Hyatt di Milano

Il Negroni secondo Alessandro Iacobucci Vitoni

La proposta, ideata da Alessandro Iacobucci Vitoni, Bar & Lobby Manager del Park Hyatt, nasce per offrire agli ospiti l’opportunità di immergersi nella storia e nel fascino senza tempo di un cocktail tra i più amati e richiesti in ogni angolo del pianeta.

  • Ettore: Gin Seven Hills, Vermouth Bianco, Campari, Rabarbaro Zucca, Bitter al caffè si uniscono in un intrigante connubio di sapori per creare un cocktail speciale. Al primo sorso il Gin Seven Hills dona una nota fresca e leggermente erbacea, che si fonde con l’eleganza del Vermouth Bianco. Il Campari aggiunge un sottile gusto amaro e il Rabarbaro Zucca conferisce un tocco fruttato e complesso. Ma è il Bitter al Caffè che svela la sua magia nel retrogusto, avvolgendo il palato con una calda sensazione di caffè appena tostato. Un Negroni dal carattere deciso.
  • Il Conte in spiaggia: Ginarte, Campari, Vermouth Rosso Macchia. Un cocktail raffinato e di classe, preparato combinando il pregiato Ginarte, che rilascia una immediata freschezza botanica, il vivace Campari e il Vermouth al mirto, che conferisce al cocktail un tocco di esoticità, aggiungendo profondità e complessità alla miscela, grazie alla fusione di note erbacee e fruttate. Un Negroni secco e aromatico che svela un lato che pochi hanno sperimentato.
  • Taac: Giass Gin Aromatizzato allo Zafferano, Vermouth Bianco, Bitter Bianco. Una vera celebrazione della città di Milano, sia per il nome dato al drink che per l’uso del Giass Gin aromatizzato allo zafferano, un ingrediente unico che aggiunge una nota calda e avvolgente. Il Vermouth Bianco regala un tocco delicato e dolce, che si mescola con il sapore leggermente amaro del Bitter Bianco. Questa combinazione offre un ingresso morbido al palato, mentre la chiusura è una vera esplosione aromatica che delizia i sensi. Un drink da gustare con calma per permettere a ogni sorso di rivelare nuovi dettagli.

Il Negroni secondo Mio Lab, il cocktail bar di Park Hyatt Milano

Mio Lab, il cocktail bar dell’hotel Park Hyatt di Milano

La ricetta del Negroni Classico

Non manca ovviamente il Negroni Classico che, come è noto, si compone di 1/3 di gin, 1/3 di Vermouth e 1/3 di Campari. Una miscela che ha saputo creare un sapore nuovo, non immediatamente riconoscibile e che lascia ancora il dubbio sulla sua composizione. In questo sta la sua unicità.

Park Hyatt Milan
Via Tommaso Grossi 1 - 20121 Milano
Tel 02 88211234

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Molino Pivetti
Brita
Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni
Elle & Vire

Molino Pivetti
Brita
Agugiaro e Figna Le 5 Stagioni

Elle & Vire
Senna
Schar