Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
lunedì 16 settembre 2019 | aggiornato alle 00:28| 60912 articoli in archivio
Ros Forniture Alberghiere
Pentole Agnelli
HOME     VINO     AZIENDE e CANTINE
di Maria Pizzillo
di Maria Pizzillo

Svelato il nuovo Ferrari Maximum
Grande festa all’Area 56 di Milano

Svelato il nuovo Ferrari Maximum 
Grande festa all’Area 56 di Milano
Svelato il nuovo Ferrari Maximum Grande festa all’Area 56 di Milano
Pubblicato il 14 settembre 2019 | 10:40

Ad organizzare feste per presentare le loro novità, i Lunelli sono imbattibili. La conferma giovedì sera, a Milano, con la presentazione del Ferrari Maximum Blanc de Blancs.

Alla grande festa ispirata a #ToTheMaximum si sono visti opinion leader, influencer, rappresentanti di alcuni dei più bei locali d’Italia e anche il sindaco Giuseppe Sala, brindare con un prodotto che viene veramente da lontano.

(È arrivato il Ferrari Maximum Grande festa all’Area 56 di Milano)
L'elegante veste di Ferrari Maximum

Perché il Maximum è stata la prima etichetta realizzata agli inizi del secolo scorso da Giulio Ferrari, fondatore della cantina, fra i primi a credere nella vocazione del territorio trentino ad “ospitare” un vitigno come lo Chardonnay e, contestualmente, ad assicurare uve adatte per produrre grandi spumanti. E, nel Trentodoc presentato l’altra sera a Milano, le uve Chardonnay rappresentano una delle massime espressioni. Quindi, la mega festa organizzata nell'Area 56 - peccato per l’acustica, non proprio perfetta, rendendo un po' dispersiva la serata - era più che necessaria per celebrare questa “lontana” grande bollicina che si è presentata con un vestito nuovo di zecca. Infatti, i Lunelli, anche per onorare il grande Giulio Ferrari, hanno voluto una veste grafica nuova, realizzata dallo studio Robilant & Associati, «che si caratterizza per una forte contemporaneità, pur essendo perfettamente coerente con la storia aziendale – spiega Matteo Lunelli, presidente di Ferrari -. Particolare risalto viene dato ai colori della Casa, il bianco e il nero, cui si aggiunge una nota decisa di rosso, colore da sempre nello stemma. Particolarmente raffinata la capsula, che presenta, in rilievo, la texture ricavata dalla ripetizione della lettera F, ormai diventata tratto distintivo della Cantina. Il risultato è un’immagine elegante e moderna, che racconta la sapienza di Ferrari nel produrre bollicine d’eccellenza».

Gabriella Perino, Matteo Lunelli, Francesco Cerea, Gerry Scotti e Gianluigi Nuzzi (Svelato il nuovo Ferrari Maximum Grande festa all’Area 56 di Milano)
Gabriella Perino, Matteo Lunelli, Francesco Cerea, Gerry Scotti e Gianluigi Nuzzi


Bollicine, che, oltretutto, con lo slogan di ambasciatore dell’arte di vivere italiana, portano in giro per il mondo la migliore immagine del nostro Paese. Tant’è che il sindaco Sala ha ricordato il contributo dato dalle Cantine Ferrari per il successo di Expo 2015. Da quella collaborazione, è nata una grande amicizia che, rivolgendosi a Matteo e Camilla Lunelli, insieme a lui sul palco, adesso torna utile alla nostra città. La scelta di Milano per presentare quello che sarà sicuramente uno dei prodotti di punta dell’offerta Ferrari, potrebbe non essere casuale. Visto che gli ospiti, nell’atrio di accesso alla sala della festa, sono stati accolti da massime di personalità come Vincent Van Gogh e  George Bernard Shaw, Nelson Mandela  e Antonio Gramsci, Andre Agassi e Henry David Thoreau.

D’altronde il Ferrari Maximum Blanc de Blancs è un Trentodoc di grande personalità, che nasce da uve Chardonnay di montagna e affina 36 mesi sui lieviti per poi regalare, al naso e in bocca, una piacevole freschezza e un’accattivante fragranza. Perfetto per l’aperitivo, ma si accompagna a un’ampia gamma di proposte gastronomiche che, in parte, erano disponibili anche alla festa di lancio del “nuovo” prodotto: dai paccheri dei fratelli Cerea al pomodoro alle straordinarie pizze gourmet dei fratelli Salvo, dal pan polpetta alle piadine di alta montagna di Farinel, dalle melanzane rinforzate di carne al baccalà mantecato molto buono spalmato sui tocchi di polenta, sino alla travolgente offerta finale di dolci di ogni tipo.
La collezione Maximum comprende anche il Ferrari Maximum Rosé e Maximum Demi-Sec.

vino wine cantina svelato ferrari maximum trentodoc giulio ferrari bollicine chardonnay cerea da vittorio area 56 milano

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...
Mostra più articoli >

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - & Credits - Sitemap - Policy - © ® - Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160
& Credits - Sitemap - Policy - © ®
Registrazione Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato a tutti i mezzi del network: la rivista mensile per la ristorazione Italia a Tavola, la rivista in versione digitale per un pubblico più vasto, le diverse newsletter Italia a Tavola settimanale rivolte ad un pubblico di esperti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza su tutti i principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch)