ABBONAMENTI
 
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 01 ottobre 2020 | aggiornato alle 15:33 | 68128 articoli in archivio
 
Molino Quaglia
HOME     VINO     CANTINE e CONSORZI
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Vini Alto Adige, una corsa a tappe
attraverso l’Italia con 80 etichette

Vini Alto Adige, una corsa a tappe 
attraverso l’Italia con 80 etichette
Vini Alto Adige, una corsa a tappe attraverso l’Italia con 80 etichette
Pubblicato il 15 settembre 2020 | 18:40

Da Milano a Palermo per promuovere la versatilità, la poliedricità in cucina e il potenziale di invecchiamento di una produzione di alta gamma.

Taglio del nastro il 15 settembre, all’Nh Collection Milano President, per il Roadshow dei Vini dell’Alto Adige, una serie di appuntamenti organizzati dal Consorzio Vini Alto Adige. Il tour prevede l’approdo in 8 città italiane, 16 seminari organizzati e 80 etichette in degustazione. In ogni location vengono allestiti due seminari di degustazione guidati da Eros Teboni, Certified Sommelier della Court of Master Sommelier.

Alto Adige, un roadshow enologico I vini del Consorzio lungo l’Italia
Calici in degustazione al Roadshow inaugurale della manifestazione voluta dal Consorzio Vini Alto Adige

Dopo Milano il Roadshow farà tappa a Genova (17 settembre), Firenze (23), Bologna (24), Ferrara (29), Roma (30). Il 6 ottobre la manifestazione si sposterà a Napoli per concludersi il giorno seguente a  Palermo.



«Abbiamo scelto di dare un segnale all’Italia – ha spiegato il direttore del Consorzio Eduard Bernhart- L’Alto Adige c’è ed è pronto a rimboccarsi le maniche e a macinare chilometri per incontrare tutti quegli operatori che, per le cause che tutti conosciamo, non sono potuti venire a conoscere i nostri vini in occasione delle fiere di settore».

Un’iniziativa che intende promuovere la versatilità, la notevole elasticità in fase di abbinamento e il potenziale di invecchiamento della produzione enologica altoatesina. Un universo che si sviluppa su 5.500 ettari, di cui il 98% classificato a Doc. Le 218 cantine presenti sul territorio ogni anno, in media, producono 330 mila ettolitri di vino, per il 62% bianchi. La produzione 2019 si è attestata sui 40 milioni di bottiglie: il 70% è rappresentato dalle cantine produttori gestite in forma cooperativa, il 25% dalle tenute, il 5% dalle aziende dei “Vignaioli indipendenti dell’Alto Adige.

Alto Adige, un roadshow enologico I vini del Consorzio lungo l’Italia
L'universo enologico altoatesino si sviluppa su 5.500 ettari, di cui il 98% classificato a Doc

A Milano sono state proposte in degustazione 10 etichette, 8 bianchi e 2 rossi, una selezione che rappresenta la firma stilistica del marchio “Vini Alto Adige”. Bottiglie dalla spiccata vocazione gastronomica.

Alto Adige, un roadshow enologico I vini del Consorzio lungo l’Italia
Le dieci bottiglie in passerella a MIlano

Vini e cantine

Alto Adige Kerner Luxs 2019 di Wingut Niklas. Aperitivo, antipasti, pesce, insalate, piatti asiatici. Intenso, persistente, pulito, acidità.

Alto Adige Pinot Bianco Riserva Passion 2017 di Cantina San Paolo. Cucina classica altoatesina, ma anche piatti di carne e secondi della cucina moderna.  Note tostate, lungo, classico.

Alto Adige Pinot Grigio Unterebner 2018 di Cantina Tramin. Piatti leggeri, pesce e carni bianche. Cibi affumicati. Ricco, morbido, minerale, persistente.

Alto Adige Pinot Grigio Sanct Valentin 2016 di Produttori San Michele Appiano. Piatti di pesce e carne rossa. Cremoso, lungo, con nota sapido-minerale.

Alto Adige Sauvignon Andrius 2018 di Cantina Andriano. Antipasti leggeri, formaggio fresco, verdura. Intenso, ricco, fruttato, sapido e cremoso.

Alto Adige Chardonnay Riserva Freienfeld 2017 di Cantina Kurtatsch. Piatti importanti di pesce, carne bianca. Elegante ed esotico.

Alto Adige Gewürztraminer Flora 2018 di Cantina Girlan. Cucina orientale, crostacei, formaggi saporiti, strudel. Fruttato, fresco, floreale, persistente, elegante.

Alto Adige Santa Maddalena Classico 2018 (Schiava 95%, Legrein 5%) di Wassererhof. Antipasti, pesce, carne. Sensibile, elegante, pulito, lineare. Semplice, ma di struttura. Ottimo potenziale di invecchiamento.

Alto Adige Pinot Nero Riserva 2016 di Azienda Agricola Stroblhof. Pasta, carne, selvaggina, pesce alla griglia. Maturo, rotondo, fruttato. Intensità di sapore e acidità.

Alto Adige Gewürztraminer Lafóa 2015 di Colterenzio. Pesce grigliato, crostacei, formaggi erborinati, cucina asiatica. Potenza, intensità, eleganza e finezza.



Per informazioni: www.vinialtoadige.com

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


vino wine cantina iat italiaatavola Roadshow dei Vini Alto Adige Consorzio Vini Alto Adige territorio gastronomia Horeca cucina abbinamento territorio promozione invecchaimento produzione Eros Teboni Eduard Bernhart

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®