Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 18 giugno 2024  | aggiornato alle 00:27 | 105926 articoli pubblicati

Elle & Vire
Rational
Elle & Vire

Perrier-Jouët e Pierre Gagnaire: un connubio tra alta cucina e champagne

La Maison di Épernay e lo chef tristellato collaborano per creare con le iconiche cuvée Perrier-Jouët un percorso di degustazione e abbinamento tra l'iconica Belle Epoque 2014 e le sue ricette

 
22 marzo 2023 | 14:00

Perrier-Jouët e Pierre Gagnaire: un connubio tra alta cucina e champagne

La Maison di Épernay e lo chef tristellato collaborano per creare con le iconiche cuvée Perrier-Jouët un percorso di degustazione e abbinamento tra l'iconica Belle Epoque 2014 e le sue ricette

22 marzo 2023 | 14:00
 

Champagne Perrier-Jouët e lo chef Tre Stelle Michelin Pierre Gagnaire: un connubio che dà vita a una degustazione unica, un’esperienza gastronomica eccezionale in cui lo champagne e l’alta cucina si abbinano alla perfezione. Guidato dal suo istinto, Pierre Gagnaire è tra i migliori chef al mondo. Il suo stile in cucina è definito dalla grande attenzione nell’ottenere sapori autentici da ingredienti naturali e di provenienza locale: «La natura guida la mia cucina e le dà significato - spiega - Ogni piatto è composto come un’opera d’arte, dalla preparazione alla presentazione, e trasmette non solo sapori, ma vere e proprie sensazioni». 

 

Pierre Gagnaire e la Chef de Caves di Perrier-Jouët Séverine Frerson collaborano per abbinare le ricette dello chef, ispirate alla natura, alle tipiche cuvées della Maison di Champagne.Tra queste l’ultima annata di Perrier-Jouët Belle Epoque, una vera icona, uno champagne raro ed elegante che celebra l’arte dell’assemblaggio nello stile della Maison. Perrier-Jouët Belle Epoque si distingue per la sua armonia nelle proporzioni, che combinano Chardonnay e Pinot Noir in parti quasi uguali, ma anche armonia nel tempo. Una cuvée prestigiosa, che col tempo mantiene il suo stile e la sua filosofia.

Champagne Perrier-Jouët e Pierre Gagnaire: quando lo champagne e l’alta cucina si abbinano alla perfezione

Champagne Perrier-Jouët e Pierre Gagnaire: quando lo champagne e l’alta cucina si abbinano alla perfezione

Una cuvée prestigiosa

Belle Epoque 2014 è uno champagne dal colore oro pallido, chiaro e luminoso, come il sole che sorge. Al naso si caratterizza per delicati aromi di frutta - pesca e pera cotta - di fiori di tiglio e biancospino. Al palato, le note di pesca succosa conferiscono una texture delicata, che si completa con tocchi di pera e di rabarbaro. Séverine Freson dice di Belle Epoque 2014: «La struttura di questa cuvée richiama la grazia del garofano, un motivo emblematico dell’Art Nouveau. Le sue note evocano la delicatezza di questo fiore».

Belle Epoque 2014 è uno champagne dal colore oro pallido, chiaro e luminoso

Belle Epoque 2014 è uno champagne dal colore oro pallido, chiaro e luminoso

Da subito riconoscibile in tutto il mondo

La prima Cuvée Belle Epoque è stata realizzata con l’annata 1964. Da subito riconoscibile in tutto il mondo, la sua bottiglia è decorata con delicati anemoni bianchi giapponesi creati per la Maison Perrier-Jouët dal maestro dell’Art Nouveau Emile Gallé nel 1902. Per Perrier-Jouët Belle Epoque, Séverine Frerson seleziona specificamente le uve Pinot Noir di due cru, Verzy e Mailly-Champagne, nel Nord della Montagne de Reims, entrambi caratterizzati da terreni calcarei. «Le uve Pinot Noir di Mailly-Champagne, in particolare, hanno un’eleganza e una finezza che si armonizzano perfettamente con il nostro Chardonnay da terroir Grand Cru nella Côte des Blancs - dice Séverine Frerson - Esaltano quindi la delicata struttura floreale del vino». Il risultato è una cuvée elegantemente strutturata con una chiara dimensione floreale, che rende Perrier-Jouët Belle Epoque un esempio eccezionale dello stile Perrier-Jouët.

La prima Cuvée Belle Epoque è stata realizzata con l’annata 1964

La prima Cuvée Belle Epoque è stata realizzata con l’annata 1964

Un'opportunità che unisce l'arte dello champagne con l'arte della gastronomia

Ispirate dalle stagioni e dal carattere unico di ogni ingrediente, le creazioni di Pierre Gagnaire si combinano in modo perfetto allo stile floreale e complesso degli champagne Perrier-Jouët. Un'entusiasmante opportunità che unisce l'arte dello champagne con l'arte della gastronomia. «I migliori ingredienti sono quelli che evocano la stagione e la terra in cui nascono, quei magici prodotti coltivati con amore per la natura, per il territorio e per il clima» - conclude Pierre Gagnaire.

 

A proposito di Maison Perrier-Jouët

Maison Perrier-Jouët è stata fondata nel 1811da una coppia che condivideva l'amore per la natura e la passione per l'arte. Fin dall'inizio, hanno scelto lo Chardonnay come simbolo della Maison, definendo lo stile complesso e floreale che contraddistingue gli champagne Perrier-Jouët. Oggi, l'arte e la natura rimangono un'inesauribile fonte di ispirazione e guidano ogni scelta e ogni creazione: il modo in cui le viti vengono coltivate, in cui gli champagne vengono prodotti e la condivisione della visione del mondo - la visione di una vita ricca di significato, vissuta con gioia e in simbiosi con la natura.

Marchesi Antinori parteciperà a Vinitaly 2023: pad.7 - stand D2

Perrier-Jouët 
distribuito da: Marchesi Antinori
via Cassia per Siena 133 - 50026 Loc. Bargino, San Casciano val di Pesa (Fi)
Tel 055 23595

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Molino Colombo
Di Marco
Valverde
Prugne della California
Siad

Molino Colombo
Di Marco
Valverde

Prugne della California
Consorzio Barbera Asti
Martini Frozen