Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 21 febbraio 2024  | aggiornato alle 12:23 | 103287 articoli pubblicati

Molino Pasini, tre nuovi prodotti e un'identità sonora che viene dalla farina

A Tutto Food 2023 Molino Pasini partecipa con uno stand che rinnova il legame con l’artigianalità e la bellezza delle cose fatte a mano, presentando tre novità e due importanti progetti di comunicazione

 
08 maggio 2023 | 17:09

Molino Pasini, tre nuovi prodotti e un'identità sonora che viene dalla farina

A Tutto Food 2023 Molino Pasini partecipa con uno stand che rinnova il legame con l’artigianalità e la bellezza delle cose fatte a mano, presentando tre novità e due importanti progetti di comunicazione

08 maggio 2023 | 17:09
 

La partecipazione al Tuttofood di Molino Pasini è centrata sull’universo pizza e pasta fresca: due i focus che vedranno i tecnici dell'azienda, Alessandro Negrini e Danilo Curotto, affiancarsi al bancone, disponibili a dialogare con i presenti sulle caratteristiche tecniche e sulle prestazioni dei prodotti del brand mantovano.

Nello stand si dà grande risalto alla cucina, così che i visitatori possano osservare i maestri mentre preparano e lavorano sui piatti, grazie a una finestra a nastro che inquadra lo spazio di produzione, creando un'esperienza autentica e coinvolgente. 

La fiera Tuttofood è l’occasione per presentare le novità di casa Pasini, che ci presenta così l'amministratore Gianluca Pasini: «In primo piano abbiamo la nuova farina Pasta d’oro Artic, studiata per realizzare pasta fresca surgelata. Grazie alle sue caratteristiche permette di evitare le screpolature e le rotture dovute al congelamento e di produrre paste che rimangono perfette, elastiche e ruvide per trattenere al meglio il sugo, come appena fatte. Insieme a questa presentiamo un nuovo mix della Linea Elementi - Orzo Bruno - scuro, a base d’orzo e altri cereali, perfetto per realizzare prodotti buoni, sani e digeribili con un grande apporto di fibre. Tuttofood inoltre è l’occasione di conoscere più da vicino la farina firmata Ian Spampatti, una tipo “0” adatta a lunghe lievitazioni, che si presta ad un utilizzo diversificato in pizzeria, panificazione e pasticceria, disponibile in sacchi da 10 kg in carta kraft».

Molino Pasini, tre nuovi prodotti e un'identità sonora che viene dalla farina

Le farine di Molino Pasini

La comunicazione di Molino Pasini

Durante l’evento, Molino Pasini ha svelato ai partecipanti la sua identità sonora, realizzata in collaborazione con BrandMozart. I suoni che provengono dal Molino sono una parte fondamentale dell’identità di un brand. Nel caso del Molino, il suono del grano che inizia il suo viaggio, i plansichter che si muovono a ritmo, come fossero tante nonne con i loro setacci, i rumori precisi e metallici dell’impacchettamento, l’automazione al servizio della sicurezza. Ma anche il lieve fruscio della farina che passa nei tubi e arriva diretta nei pacchetti di confezionamento sono una perfetta descrizione sonora del marchio, che da oggi - primo tra i molini ma anche tra i primi in ambito food - decide di dotarsi anche di questa forma di comunicazione identitaria.

Molino Pasini, tre nuovi prodotti e un'identità sonora che viene dalla farina

Gianluca Pasini, amministratore di Molino Pasini
 

Come spiega l’amministratore della società, Gianluca Pasini: «Crediamo nell’ineguagliabile potere del suono e della musica per affascinare ed emozionare le persone, modificare i comportamenti e trasformare il rapporto tra marca e consumatore. Tuttofood è anche l’occasione di presentare What’s new?, l’undicesima uscita del magazine Il Mugnaio, che da quattro anni traccia i valori e le idee legate al mondo della farina con un progetto di brand journalism che questa volta è dedicato al futuro e alle novità che fanno grande questo settore, in Italia e nel mondo».

Il concept dello stand di Molino Pasini

Il concept dello spazio in fiera è come sempre affidato a Vandersande Studio, che racconta così il progetto visivo: «Il nostro progetto è ispirato ai piccoli ristoranti giapponesi tradizionali, che si trovano spesso sulle strade delle città. Abbiamo cercato di creare un'esperienza autentica e accogliente, utilizzando materiali sostenibili e creando uno spazio flessibile per i clienti. Per creare un'atmosfera calma e pulita, abbiamo scelto di utilizzare materiali riciclabili per sedute flessibili che possono essere disposte in vari modi, creando piccoli salotti separati. Questa carta riciclata è stata utilizzata anche per le pareti divisorie, per dar vita un'atmosfera intima e accogliente anche nello spazio fieristico».

Molino Pasini, tre nuovi prodotti e un'identità sonora che viene dalla farina

Il concept dello spazio in fiera è come sempre affidato a Vandersande Studio
 

Il legame tra la tradizione giapponese e la modernità è stato declinato attraverso una parete che richiama una mappa di pixel, realizzati con i pack brandizzati di Molino Pasini, simbolo della tensione verso il digitale e la cultura 3.0, valore importante per il brand. Questa parete crea un'atmosfera moderna e accattivante, accostata alla cultura tradizionale del ristorante.

Scopri gli altri articoli della rivista sfogliando il nuovo numero di Italia a Tavola | clicca qui

 

Molino Pasini
27/Bis, Strada Buscoldo, 46010 Marcaria (Mn)
Tel. 0376969015

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Ristorexpo
Tipicità

Italmill
ROS
Tirreno CT