Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
venerdì 09 dicembre 2022  | aggiornato alle 23:39 | 90127 articoli in archivio

Tutti gli eventi

B2Cheese, il formaggio di qualità si mette in mostra a Bergamo

Il 29 e 30 settembre il capoluogo orobico ospiterà l’unico salone nazionale della filiera lattiero-casearia dedicato esclusivamente agli operatori del settore, dai grandi consorzi ai più piccoli produttori

 
27 settembre 2022 | 17:43

B2Cheese, il formaggio di qualità si mette in mostra a Bergamo

Il 29 e 30 settembre il capoluogo orobico ospiterà l’unico salone nazionale della filiera lattiero-casearia dedicato esclusivamente agli operatori del settore, dai grandi consorzi ai più piccoli produttori

27 settembre 2022 | 17:43
 

Manca ormai pochissimo all'edizione 2022 di B2Cheese, l’unico salone nazionale della filiera lattiero-casearia dedicato esclusivamente agli operatori del settore, in programma giovedì 29 e venerdì 30 settembre alla Fiera di Bergamo. Main sponsor della manifestazione il Consorzio per la tutela del Grana Padano. Tra i media partner Italia a Tavola, che il 29 settembre promuove con Pastificio Felicetti, Pentole Agnelli e Orobica Pesca il convegno Think Cheese: dire, fare, mangiare, dedicato alla valorizzazione del formaggio in tutti i suoi ambiti, in particolare nella ristorazione e nella distribuzione. 

Per tutti i due giorni si susseguiranno incontri ed eventi organizzati dalle più importanti realtà del settore. 

B2Cheese, il formaggio di qualità si mette in mostra a Bergamo

Torre Pallavicina al B2Cheese 2022 

Torre Pallavicina, caseificio bergamasco dal 1936, il 30 settembre racconterà a B2Cheese il suo primato: è il primo a utilizzare una blockchain per garantire la tracciabilità di filiera del Grana Padano Dop. Interverranno Gianmaria Bettoni, presidente del Caseificio, Gianpaolo Sara, presidente Euranet, e Michele Zema, responsabile commerciale CSQA. Al termine dell'evento ci sarà la possibilità di degustare i prodotti di Torre Pallavicina. 

 

 

Il Gorgonzola Dop brinda all'export 

Al 31 luglio la produzione di Gorgonzola Dop è stata di 2.806.700 forme, con una diminuzione del 3,36% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e dell’1,61% rispetto al 2020. Tale calo va letto alla luce della congiuntura internazionale che ha visto l’impennata dei costi di produzione unitamente alla minore resa del latte nel periodo estivo.

Per quanto riguarda l’export, invece, le esportazioni di Gorgonzola Dop hanno fatto registrare al 31 maggio di quest’anno un aumento complessivo medio del 9%. Più nel dettaglio l’export aumenta del 10,5% intra-UE - con Francia e Germania che si confermano principali mercati di riferimento -  e dell’1,1% extra UE. 

Forte di questi numeri, il Gorgonzola Dop, dopo essere stato presente alla Festa della Pasta di Gragnano, il 29 e 30 settembre non mancherà a Bergamo, per incontrare operatori specializzati e buyer da tutto il mondo. 

Gorgonzola Dop  B2Cheese, il formaggio di qualità si mette in mostra a Bergamo

Gorgonzola Dop

Arrigoni Battista gioca in casa 

All'appuntamento con il B2Cheese non può mancare nemmeno Arrigoni Battista, azienda che da più di cent'anni lavora per valorizzare la tradizione lattiero-casearia lombarda, tanto da poter vantare ben 3 produzioni Dop: Taleggio, Gorgonzola e Quartirolo Lombardo. L'appuntamento, in questo caso, è allo stand 114-116. 

Il Consorzio Tutela Taleggio torna in Fiera 

Consorzio Tutela Taleggio spinge l’acceleratore sulla promozione della DOP sui mercati italiani e stranieri e non mancherà al B2Cheese. 

Il Taleggio Dop torna a promuoversi in Italia dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia da Covid19 e in attesa di volare a Parigi dal 15-19 ottobre per SIAL (Hall 7 Stand C 109). Avrà uno stand collettivo che unisce diversi consorzi di tutela: Gorgonzola Dop, Asiago Dop, Mozzarella di Bufala Campana Dop, Salva Cremasco Dop, Quartirolo Lombardo Dop e Pecorino Romano Dop.

«Torniamo in fiera nel nostro territorio dopo un periodo difficile, che ancora non accenna a terminare, per continuare a valorizzare e tutelare il Taleggio - ha sottolineato Lorenzo Sangiovanni, presidente del Consorzio - Siamo soddisfatti dell’andamento dei primi 8 mesi del 2022. Nonostante i costi in aumento, i livelli di produzione si sono mantenuti sostanzialmente stabili rispetto allo scorso anno. Al 31 agosto 2022 sono stati prodotti 5.347.743 chilogrammi di Taleggio contro i 5.374.626 dello stesso periodo del 2021 e i 5.275.517 chilogrammi del 2020». 

Lorenzo Sangiovanni  B2Cheese, il formaggio di qualità si mette in mostra a Bergamo

Lorenzo Sangiovanni

Caseificio Comellini, i formaggi freschi della Via Emilia 

Non manca all'appuntamento bergamasco nemmeno Caseificio Comellini, storica azienda di Castel San Pietro Terme (Bo). Presso lo Stand 142 della Fiera di Bergamo, Caseificio Comellini, esporrà i “formaggi freschi della Via Emilia”, tra cui lo Squacquerone di Romagna DOP, vincitore di numerosi premi di cui l’ultimo, importante, la Medaglia d’Oro al World Cheese Awards 2021, il Formaggio di Castel San Pietro, che ha ottenuto di recente la certificazione DE.CO (il riconoscimento istituito e concesso dall'amministrazione comunale al fine di tutelare e valorizzare un prodotto tipico, in stretta correlazione col territorio e la sua comunità) e la Mousse di latte, una speciale prelibatezza realizzata per affioramento utilizzando solamente latte intero, un prodotto lattiero caseario unico nel suo genere.

Qualità, innovazione e bontà si ritrovano anche nei formaggi della “Linea senza lattosio”, oggi certificata Lactose-free: Squacquerone di Romagna, Casatella, Stracchino degli Angeli e formaggio di Castel San Pietro sono realizzati utilizzando caglio vegetale estratto dal cardo selvatico, anziché caglio animale. Dunque, prodotti buoni ma più facilmente digeribili che si adattano a chi è intollerante al latte e ai vegetariani, senza rinunciare al gusto del formaggio tradizionale. 

B2Cheese, il programma completo di convegni e workshop 

Giovedì 29 settembre 

Sala Caravaggio 

9:30 - 11:30   

2° Dairy Culture and Civilization Forum. Distribuzione: tra produzione e mercato, in nome della qualità. Promosso da B2Cheese e Formaggi & Consumi. Tema: L’obiettivo è generare un confronto costruttivo sull’importanza strategica della distribuzione, alla ricerca di un’alleanza virtuosa con la produzione nella relazione con il consumatore.

Relatori: Angelo Rossi, Consigliere Delegato Clal; Paolo Zanetti, Presidente Assolatte; Antonio Auricchio, Presidente AFIDOP; Alessandro Masetti, Responsabile di settore Freschi e Surgelati Coop Italia; Mario Gasbarrino, Amministratore Delegato Decò Italia; Edoardo Gamboni, Direttore Commerciale Gruppo VéGé. Modera: Angelo Frigerio, Direttore di Formaggi & Consumi

14:00 - 15:30 

Cheese and future: digitale, sostenibilità e nuovi contratti di filiera per la competitività del settore.

Promosso da:  PwC Italia. Tema: Come ridisegnare la propria strategia in un’ottica di collaborazione, anche in vista dei nuovi contratti di filiera. Le opportunità e le possibili aree di applicazione di interventi di trasformazione digitale per valorizzare l'approccio di filiera in una più ampia prospettiva di sviluppo sostenibile ESG.

16:00 - 17:30 

Think Cheese: dire, fare, mangiare. Promosso da Italia a Tavola, Pastificio Felicetti, Pentole Agnelli, Orobica Pesca.  Tema: Dedicato alla valorizzazione del formaggio in tutti gli ambiti, ma in particolare nella ristorazione (nelle ricette degli chef e sui carrelli dei formaggi), e nella distribuzione (con la presentazione al banco), il convegno vuole porre l’accento sull’importanza della formazione professionale. Conoscenza e competenza sono i primi strumenti di una promozione efficace in un mondo, quello lattiero-caseario italiano, con infinite sfumature e con una varietà di prodotti tipici che richiede figure sempre più specializzate. Nomination concorsi caseari nazionali: Pasta & Caci e Formaggi d'aMARE.

Relatori: Renato Bosco, titolare network pizzerie Saporè by Renato Bosco, inserito nella guida Euro-Toques; Angelo Biscotti, executive chef Cast Alimenti (BS), responsabile junior team Nazionale Italiana Cuochi; Antonio Danise, chef ristorante hotel Villa Necchi Portalupa (PV), responsabile corsi e formazione Nazionale Italiana Cuochi; Cristian Fagone, chef-patron ristorante Impronte Bergamo (1 stella Michelin); Matteo Felter, chef-pat Osteria Felter alle Rose Salò (BS); Nicolò Quarteroni, direttore generale Agriturismo Ferdy (Lenna BG); Francesco Tassi, maître insignito del riconoscimento di Alto Maestro della Ristorazione da Associazione Maître Italiani Ristoratori e Alberghi; Cristiano Tomei, chef-patron Ristorante L’Imbuto (LC) e personaggio televisivo. Modera: Alberto Lupini, Direttore di Italia a Tavola.

Sala Colleoni 

11:00 - 12:00 

Il latte prende forma: le tecnologie per migliorare i nostri formaggi. Promosso da Confcooperative. Tema: Il progetto USEFUL, con il coinvolgimento delle filiere cooperative lattiero-casearie, ha l’obiettivo di individuare soluzioni innovative per aumentare la qualità e l’efficienza dei processi di produzione dei formaggi DOP Grana Padano e Taleggio. Nel corso delle sperimentazioni del progetto sono state applicate tecnologie innovative per migliorare la qualità delle produzioni, in particolare durante l’evento saranno presentati i primi risultati delle attività svolte per migliorare la qualità tecnologica e microbiologica del latte destinato alla caseificazione a Grana Padano DOP e Taleggio DOP.

13:00 - 14:00 

Da visitatore a cliente: 5 passi per trasformare un contatto potenziale in acquirente. Promosso da Ellecubica. Tema: La maggior parte delle aziende approccia le fiere internazionali con superficialità dettata, spesso, dall’esperienza. L’abbiamo sempre fatto cosi, però, nel moderno contesto competitivo post pandemia non basta più. Per emergere ed eccellere è necessario mettere in campo doti di persuasione cross culturale adattando l’approccio alla cultura del cliente, utilizzare le enormi potenzialità dei social media per raggiungere un pubblico più ampio definendo i KPI del processo ed ottimizzando il budget.

Relatori: Lucilla Rizzini, CEO & Founder Ellecubica - Certified Business Coach & Trainer; Chiara Covelli, Digital Marketing Strategist, Business Coach; Claudio Arrigoni, CEO & Founder, Direzione AFC

15.00 - 17.00 

Incontro nazionale degli affinatori di formaggio. Promosso da Dé Magi Formaggi. Dibattito sul ruolo dell’affinatore di formaggi, spesso protagonista di produzioni di grande valore eppure oggi figura professionale non disciplinata e non riconosciuta dalla legge italiana.

17.00 - 18.00 

Luxury Food&Beverage Quality Awards. Promosso da Formaggi & Consumi. Assegnazione dei premi del Luxury Food&Beverage Quality Awards, il riconoscimento riservato ai migliori prodotti alimentari d'alta qualità per il mondo della ristorazione.

B2Cheese, il formaggio di qualità si mette in mostra a Bergamo

Venerdì 30 settembre 

Sala Caravaggio 

09:30 - 11:30 

La proposta europea di revisione delle Indicazioni Geografiche (Dop e Igp): benefici e rischi di una partita strategica che vale 16 miliardi solo per l’Italia. Promosso da Regione Lombardia.

Tema: L'Italia è il Paese europeo con il maggior numero di prodotti agroalimentari a Indicazione Geografica: ben 838! Esiste un forte legame che unisce le eccellenze agroalimentari italiane al proprio territorio di origine e il sistema delle Indicazioni Geografiche dell'UE non solo favorisce il sistema produttivo e l'economia del territorio, ma allo stesso tempo è in grado di offrire maggiori garanzie ai consumatori, grazie al ruolo centrale dei Consorzi di Tutela.

Relatori: Fabio Rolfi, Assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi Regione Lombardia; Alberto Brivio, Presidente Coldiretti Bergamo; Riccardo Crotti, Presidente Regionale Confagricoltura; Fabio Perini, Presidente Confcooperative FedAgriPesca Lombardia; Paolo De Castro, Politiche Agricole Parlamento Europeo; Gian Marco Centinaio, Sottosegretario di Stato per le politiche agricole alimentari e forestali; Antonio Auricchio, Presidente AFIDOP. Modera: Angelo Frigerio, Direttore di Formaggi & Consumi.

11:45 - 13:00 

Primo summit sulla cooperazione in montagna. Promosso da Confcooperative. Tema: Il ruolo della cooperazione lattiero-casearia per vincere le sfide, cogliere le opportunità e salvaguardare il territorio montano. La parola alle imprese cooperative lattiero casearie della montagna. Modera:

Giovanni Guarneri, Coordinatore del settore lattiero-caseario dell'Alleanza Cooperative Italiane-Settore Agroalimentare.

16:00 - 17:30

Produzioni lattiero-casearie in alpeggio: il ruolo del veterinario a tutela della sicurezza alimentare e a valorizzazione delle produzioni tradizionali e D.O.P. Promosso da ATS Bergamo.

Tema: Controlli ufficiali sulla qualità igienico-sanitaria dei prodotti a base di latte ottenuti nei caseifici d'alpeggio: analisi del contesto e quadro normativo in Regione Lombardia.

Modalità di conduzione dei controlli ufficiali presso i caseifici d'alpeggio: aspetti pratici e principali criticità.

Relatori: Massimo Giupponi, Direttore Generale ATS di Bergamo; Antonio Sorice, Direttore del Dipartimento Veterinario e Sicurezza degli Alimenti di Origine Animale ATS di Bergamo; Stefano Scioscia, Dirigente Veterinario ATS di Bergamo; Marco Cecchetto, Dirigente Veterinario ATS di Bergamo.

Sala Colleoni 

10:30 - 11:30 

Formaggi con vero caglio vegetale. Promosso da Fattorie Fiandino. Tema: Una scelta etica importante che riscopre antichi valori e fornisce importanti peculiarità ai formaggi per i moderni consumatori. Relatori: Marco Dalmasso, Commerciale ed esperto di formaggi Caseificio Fiandino; Egidio Fiandino, Titolare Caseificio Fiandino; Marco Busti, Titolare Caseificio Busti; Simone; Sargentoni, Titolare Caseificio Il Fiorino; Bartolomeo Casula, Titolare del Caseificio Val d’Apsa.

12.00 - 13.00 

Caseificio Torre Pallavicina: la prima filiera Grana Padano DOP tracciata in Blockchain. Promosso da Torre Pallavicina. Tema: La carta d'identità del Grana Padano DOP del Caseificio Torre Pallavicina, il primo a utilizzare la Blockchain per garantire la tracciabilità di filiera. Relatori: Gianmaria Bettoni, Presidente Caseificio Torre Pallavicina; Gianpaolo Sara, Presidente Euranet; Pietro Grassano, Business Solutions Director Europe Algorand; Michele Zema, Responsabile Commerciale CSQA.

13.45 - 14.45 

Premiazione concorso caseario EXPOQUEJIO 2022. Promosso da ONAF Nazionale.

Consegna dei premi del Concorso caseario EXPOQUEJIO 2022. Moderatore: Grazia Mercalli, ONAF Bergamo.

15.00 - 16.30 

Siete quello che mangiamo: alimentazione animale, tra tabù, produzione e benessere. Promosso da Dox-al Italia Spa. Tema: La qualità dei prodotti alimentari è strettamente collegata alla dieta degli animali e alle condizioni ambientali. Integrazione, prebiotici, additivi, controlli di qualità, dosaggi esatti, dispersioni ambientali, sono tutti fattori che ritroviamo nei piatti che arrivano sulle nostre tavole.   Relatori: Luigi Bertocchi, Veterinario dirigente - Istituto Zooprofilattico della Lombardia ed Emilia Romagna. Responsabile del reparto Produzioni e Controllo Materiale Biologico. Responsabile per il Ministero della Salute del Centro di Referenza Nazionale Benessere Animale. Professore a contratto alle Università di Veterinaria di Milano e Bologna. Spokesperson per l’EFSA – European Food Safety Authority – e per il Ministero della Salute per la campagna #EUChooseSafeFood sul tema del benessere animale, legato alla sicurezza alimentare; Andrea Formigoni, Professore ordinario Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie, Università di Bologna; Luigi Bonizzi, Professore ordinario Dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche ed Odontoiatriche, Università degli Studi di Milano; Flavio Veneroni, Presidente Dox-al Italia S.p.A; Stefania Veneroni, Consigliere Delegato Dox-al Italia S.p.A Moderatore: Maurizio Ferrari, Giornalista economico.

 

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



TuttoFood 2022

Val d'Oca