ABBONAMENTI
Rational
Molino Quaglia
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
martedì 29 settembre 2020 | aggiornato alle 10:07 | 68035 articoli in archivio
di Gabriele Ancona
vicedirettore
Gabriele Ancona
Gabriele Ancona
di Gabriele Ancona

Cibo fresco dai mercati milanesi
Le Soste cucinano la tradizione

Cibo fresco dai mercati milanesi 
Le Soste cucinano la tradizione
Cibo fresco dai mercati milanesi Le Soste cucinano la tradizione
Pubblicato il 30 giugno 2020 | 17:34

Presentata la Guida 2020 dell’associazione. L’incontro, a cui ha preso parte Sogemi, ha messo a fuoco il Protocollo d’intesa siglato per sviluppare la cultura alimentare della città.

Milano, 30 giugno, Palazzo Marino, Sala dell’Orologio. Si celebra alla presenza della vicesindaca Anna Scavuzzo l’alta cucina e il legame a filo doppio tra le materie prime e la ristorazione. Con lei Cesare Ferrero, presidente di Sogemi, la società che gestisce i mercati agroalimentari all’ingrosso di Milano, Claudio Sadler, presidente dell’associazione Le Soste con i soci Carlo Cracco e Viviana Varese.

Milano con Sogemi e Le Soste punta su agroalimentare e cucina
Claudio Sadler, Anna Scavuzzo, Cesare Ferrero, Mario Cucci

L’incontro è stato anche l’occasione per focalizzare il Protocollo d’intesa culturale siglato lo scorso dicembre tra Comune di Milano, Sogemi e Le Soste.

Questo Manifesto si inserisce nel quadro delle azioni della Food Policy di Milano, nata nel 2015 per definire le azioni chiave che orientano il rapporto della città con il cibo in un’ottica di equità e sostenibilità. Un programma oggi di stringente attualità quando ogni azione di promozione della cultura enogastronomica risulta fondamentale per la salute dei cittadini.

Un universo che ha un suo centro nevralgico. Ogni giorno da Foody-Mercato Agroalimentare Milano escono oltre 40 mila quintali  di prodotti freschi che vi sono affluiti durante la notte. Una struttura attiva 24 ore al giorno, che serve 10 milioni di persone. Foody è il punto di arrivo e partenza per l’intera città e la regione per quanto riguarda ortofrutta, prodotti ittici, carni, fiori. Oltre 1 miliardo di euro di prodotti agroalimentari scambiati all’anno, un milione di tonnellate, più di 400 aziende, 166 grossisti, 100 produttori agricoli, 11mila clienti all'ingrosso-

Oggi il Comune di Milano, il Mercato Agroalimentare e Le Soste sono quindi promotori culturali della ristorazione italiana e della filiera del fresco attraverso iniziative di comunicazione, eventi e momenti di formazione. Il programma prevede 5 appuntamenti organizzati dall’associazione Le Soste insieme a Sogemi e alla Food Policy di Milano, da realizzarsi nei prossimi mesi, legati a differenti temi che saranno l’oggetto di eventi social e mediatici con gli chef Le Soste e tanti attori della città coinvolti sul tema del sistema alimentare. In particolare il programma delle iniziative mira a valorizzare da un lato i luoghi del cibo di Milano tra cui il Mercato della Terra, il Mercato Agroalimentare di Milano, il Museo Botanico di Villa Lonati e Milano Ristorazione e dall’altro apprendere una conoscenza sui prodotti insieme agli chef dell’eccellenza enogastronomica italiana.



Milano con Sogemi e Le Soste punta su agroalimentare e cucina
Claudio Sadler consegna ad Anna Scavuzzo il riconoscimento Le Soste

«Milano è una città che cresce - ha ricordato Anna Scavuzzo - Tra le sue responsabilità sociali c’è anche l’attenzione alla filiera del cibo. E noi siamo attivi nello scrivere la food policy per il futuro».

«Ci piacerebbe che l’Ortomercato diventasse il luogo della food policy milanese - ha puntualizzato Cesare Ferrero - La qualità del cibo è anche quella delle infrastrutture. Non ci dobbiamo dimenticare che il patrimonio agroalimentare italiano è il nostro punto di forza».

Concetti confermati da Claudio Sadler: «Vantiamo una filiera eccezionale comune che ha radici nelle tradizioni. E poi possiamo contare sul fresco tutto l’anno, aspetto non scontato per molti Paesi. Ma l’Italia è lunga e questa è una garanzia di approvvigionamento continuo. Con questi punti di forza dobbiamo onorare la cucina italiana».

Milano con Sogemi e Le Soste punta su agroalimentare e cucina
La Guida Le Soste 2020

L’incontro ha visto anche la presentazione della Guida Le Soste 2020 da parte dell’editore Mario Cucci. «L’associazione - ha ricordato - è nata nel 1982 a opera di 6 cuochi con una visione rivoluzionaria della cucina. Oggi sono 93. Ma, è bene puntualizzarlo, Le Soste è un’associazione di ristoranti, non di ristoratori. L’obiettivo che persegue è lo sviluppo della ristorazione italiana. In questo senso, la collaborazione con Sogemi è un tassello importante per favorire la conoscenza riguardo la distribuzione delle materie prime fresche».

L’edizione 2020 vede l’ingresso di 7 nuovi soci: Sarri (Imperia), D’O (San Pietro all’Olmo, Cornaredo, Milano), Nostrano (Pesaro), Pascucci al Porticciolo (Fiumicino, Roma), Tordomatto (Roma), Villa Maiella (Guardiagrele, Chieti), La Terrazza Gualtiero Marchesi (Tremezzo, Como).

Al termine della mattinata il presidente Le Soste Claudio Sadler ha consegnato ad Anna Scavuzzo, vicesindaco di Milano con delega alla Food Policy, il volume Le Soste 2020 e una riproduzione scultorea del simbolo dell’associazione realizzato da Emilio Tadini.

Per informazioni: www.sogemispa.it - web.comune.milano.it - www.lesoste.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


alimenti iat italiaatavola Asssociazione Le Soste Foody Mercato Agroalimentare Food Policy Comune Milano ristorazione fresco ingrosso materie prime Sogemi territorio sostenibilita Anna Scavuzzo Cesare Ferrero Claudio Sadler Carlo Cracco Viviana Varese Mario Cucci

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Surl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®