ABBONAMENTI
 
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 19 settembre 2020 | aggiornato alle 20:21 | 67855 articoli in archivio
Castel Firmian
Ros Forniture Alberghiere

Vacanze in Italia con Berlusconi? Promuovere anche i piccoli centri

Vacanze in Italia con Berlusconi? Promuovere anche i piccoli centri
Vacanze in Italia con Berlusconi? Promuovere anche i piccoli centri
Pubblicato il 11 agosto 2010 | 14:05

L'Italia è fatta di migliaia di località incantevoli, con un'offerta variegata per arte, natura, divertimenti. È un errore suggerire solo Venezia, Firenze, Roma, Milano come simbolo del turismo italiano. Sono città già molto frequentate, congestionate, addirittura deturpate dal turismo

Interessante e utile la campagna pubblicitaria che suggerisce vacanze a Venezia, Firenze, Roma, Milano come simbolo del turismo italiano. Però sono città già molto frequentate, congestionate, addirittura deturpate dal turismo. Spesso l'offerta turistica non è delle migliori, anzi peggio. Se così non fosse non si capisce come l'Italia, il Paese più bello del mondo, possa sprofondare in questo umiliante disastro. O no? E non saranno questi Caroselli a farci risalire la china.




Con lo stesso tono si enfatizza l'Alta Velocità, guarda caso sulle stesse direttrici di turismo già consolidato. Ma gli ottomila km di costa, l'arco alpino e l'Appennino sono mal collegati e comunque si privilegia il mezzo privato. Solo il numero della rotatorie aumenta senza limiti, pudore e necessità. Un bello schifo e possiamo immaginare chi ne goda i benefici. 


L'Italia è fatta di migliaia di località incantevoli, con un'offerta variegata per arte, natura, divertimenti. Sarebbe opportuno combattere la stagionalità che prima limita gli investimenti e poi impedisce la notorietà. Le località marine del sud hanno un clima godibile per più di sei mesi all'anno, ma sono frequentate per 60-90 giorni. Questa debolezza giustifica gli operatori - albergatori, ristoratori, bagnini, baristi ecc - a lievitare in modo significativo le tariffe. Senza peraltro migliorare l'offerta. 


Tutta Italia ha doti paesaggistiche, monumentali e naturali fruibili tutto l'anno; purtroppo molte località sono più note per le sagre gastronomiche, di durata limitata, che per le per le doti di maggior consistenza e redditività. E non chiamiamo minori località come Marettimo, Gubbio, Faenza, Senigallia, Cervinia e altre centomila; ma scherziamo? Perché questo uso ingiustificato di termini stranieri - Magic Italy? - come se la lingua non fosse una componente irrinunciabile dell'offerta. Semmai si suggerisca di tradurre nelle lingue straniere i milioni di cartelli indicatori incomprensibili per i turisti esteri.


Due giovani senza pretese d'avventura, ognuno per proprio conto senza conoscersi, Riccardo Finelli di Reggio Emilia e Gianfranco Cammarata di Palermo hanno girato l'Italia in nave e in Vespa, l'uno nei comuni più piccoli, tra le isole e sulle orme di Garibaldi, l'altro nei vigneti siciliani; Paolo Rumiz di La Repubblica ha raccontato l'Italia vista dalla Topolino e dai trenini. Solo questi esempi mi vengono in mente ma altri ce ne saranno di viaggiatori alla scoperta dell'Italia vera e genuina. 


La ricetta per salvarci sarebbe semplice, ma di lungo impegno: 1) Valorizzare l'offerta variegata di turismo dei mille e mille comuni sopratutto con maggiori interventi televisivi e stampa. 2) promuovere con interventi adeguati, anche nel mondo del lavoro, le vacanze in tutti i periodi dell'anno 3) Attuare una politica dei trasporti pubblici - treni, corriere, aerei - coerente con questi obiettivi.



Articoli correlati:
Gli italiani ascoltano Berlusconi? Per il 70% vacanze nel Belpaese
«Scopri l'Italia per le tue vacanze» è il "consiglio" di Silvio Berlusconi
Italiani fate le vacanze in Italia

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo vacanze 2009 alberghi crisi mare alberghiero turista Albergo cibo gastronomia Italia a tavola tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®