Allegrini
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
mercoledì 08 luglio 2020 | aggiornato alle 06:23| 66594 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

Divide la tassa sul turismo I pro e i contro alla legge federalista

Divide la tassa sul turismo I pro e i contro alla legge federalista
Divide la tassa sul turismo I pro e i contro alla legge federalista
Pubblicato il 21 marzo 2011 | 17:00

Al convegno sul tema “Turismo: quale federalismo per lo sviluppo” si sono fronteggiate opinioni contrapposte tra i vari relatori. Contrari il presidente della Federalberghi Bernabò Bocca e il presidente di Alleanza per l’Italia, Francesco Rutelli. Favorevole il sindaco di Firenze Matteo Renzi

«L'aggravio che le nuove tasse federaliste arrecheranno, tra imposta di soggiorno ed Imu, rischia di affossare un settore ancora lontano dall'imboccare la via di uscita della crisi». è con questo messaggio che il presidente della Federalberghi, Bernabò Bocca, ha concluso i lavori della 61ª assemblea generale svoltasi ieri a Firenze.

Al Convegno pubblico svoltosi nella suggestiva cornice del Salone de' Cinquecento a Palazzo Vecchio, dal tema: 'Turismo: quale federalismo per lo sviluppo”, si sono fronteggiate opinioni opposte tra i vari relatori.

Al Sindaco di Firenze, Matteo Renzi, che ha sostenuto come «applicheremo subito l'imposta di soggiorno non per ripianare il bilancio municipale, ma per rilanciare la vita culturale della città e renderla più pulita ed accogliente» ha fatto da contraltare il presidente di Alleanza per l'Italia, Francesco Rutelli che non ha esitato a definirla «una fesseria, un disincentivo che allontana anziché aiutare la prima industria italiana».

«L'impegno che il Governo si assume - è quindi intervenuto il vice presidente vicario dell'Anci ed esponente del Pdl, Osvaldo Napoli - è quello di istituire un tavolo per definirne l'attuazione, tavolo al quale gli albergatori non potranno che essere presenti».

L'opinionista Oscar Giannino ha anch'egli espresso contrarietà per qualsiasi nuova tassazione che frena l'economia «pur se cosciente che la situazione economica del Paese potrebbe portarci ad un aumento anche delle imposizioni dirette», mentre il presidente onorario di Altagamma, Leonardo Ferragamo ha sottolineato come «la promozione deve rimanere comunque il primo punto nell'agenda di sviluppo del turismo italiano», a condizione che «tasse che riteniamo ingiuste non ne vanifichino l'efficacia» ha concluso l'assessore al Turismo della Toscana, Cristina Scaletti.

Il saluto del Governo è stato infine portato da Caterina Cittadino, capo dipartimento del Turismo, che ha rappresentato il ministro Michela Vittoria Brambilla impossibilitata a partecipare all'ultimo momento per gravi motivi personali, mentre in rappresentanza del territorio sono intervenuti in apertura dei lavori Eugenio Giani, presidente del Consiglio comunale, Giacomo Billi, assessore al Turismo della Provincia e Francesco Bechi, presidente della Federalberghi Firenze.


Articoli correlati:
Fiducia al decreto sul federalismo Via libera alla tassa di soggiorno
La Brambilla in prima linea In arrivo aiuti per gli alberghi
Tassa di soggiorno, alberghi in protesta Chiusi il giorno dell'Unità d'Italia
Tassa di soggiorno, per Federalberghi danni all'economia e all'occupazione
Tassa di soggiorno per i Comuni Gabella o city tax?
Tassa sui turisti a Roma dal 2011 Dai 2 ai 3 euro a notte

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


federalismo tassa soggiorno hotel alberghi cibo Italia a tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Sofidel Papernet
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®