Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
sabato 08 agosto 2020 | aggiornato alle 02:16| 67135 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     ALIMENTI     DOLCI e GELATO
di Luigi Russolo
di Luigi Russolo

Forno d'Asolo, una storia di successo
25 anni di eccellenze surgelate

Forno d'Asolo, una storia di successo 25 anni di eccellenze surgelate
Forno d'Asolo, una storia di successo 25 anni di eccellenze surgelate
Pubblicato il 30 giugno 2011 | 17:39

Forno d’Asolo, azienda che produce specialità alimentari surgelate, è stata fondata dai fratelli Fabio e Paolo Gallina nel 1985 a Maser (Tv), il comune dove si trova una delle più belle e ammirate ville palladiane. Oggi è diventato una bella e affidabile realtà alimentare a livello nazionale

In provincia di Treviso, terra compresa tra i fiumi Musone e Livenza e attraversata dal Piave, la produzione gastronomica presenta numerosi gioielli la cui fama supera spesso i confini nazionali. E ci piace in questo mese raccontare la storia di una di queste realtà, che ha reso celebre la Marca Trevigiana nel mondo. è il Forno d'Asolo, un'azienda che produce specialità alimentari surgelate, fondata dai fratelli Fabio e Paolo Gallina nel 1985 a Maser, il comune dove si trova una delle più belle e ammirate ville palladiane.

Merita ricordare che i due fratelli sono figli d'arte, poiché la loro famiglia esercita l'attività panificatoria da più generazione e Fabio e Paolo sono seri professionisti non solo nell'arte panificatoria, ma anche nella produzione di dolci e l'idea di produrre su scala industriale specialità surgelate di pronta cottura e già farcite, aventi la qualità dei prodotti artigianali freschi, risultò all'epoca davvero rivoluzionaria non solo per il trevigiano ma in Italia.

L'obiettivo che i fratelli si erano proposti era quello di trasferire a livello industriale ciò che veniva fatto a livello artigianale e famigliare nei forni di paese e nelle stesse case, impiegando materia prima di assoluta qualità e procedimenti perfettamente garantiti sotto il profilo igienico-sanitario.
 
I fratelli Gallina ricordano ancora il loro primo prodotto, un cornetto surgelato e farcito, il primo ad essere lanciato sul mercato italiano. Allora ogni cornetto veniva farcito a mano, con vero lavoro artigianale, poi sono stati prodotti i saccottini alla marmellata e dei piccoli strudel e in poco tempo il Forno d'Asolo è diventato una bella e fidabile realtà alimentare a livello nazionale. Negli anni successivi i fratelli Gallina hanno realizzato altri prodotti, imponendosi in modo definitivo su un mercato sempre più esigente.

Siamo stati in azienda e abbiamo visto che il successo ha alla base un'ottima e modernissima organizzazione, una selezionata materia prima di alta qualità, una seria lavorazione artigianale dei prodotti, delle strutture produttive d'avanguardia e soprattutto un personale molto qualificato.

Dopo appena sei anni, nel 1991 il Forno d'Asolo acquisisce nuovi spazi a Caselle d'Altivole, località amata da Caterina Cornaro, la regina di Cipro e nel 1993 inaugura una nuova linea produttiva e proprio in quegli anni i fratelli Gallina allargano il proprio orizzonte commerciale verso il Sud Italia, l'Austria e la Germania.

L'acquisto di una nuova sede a Maser segna la definitiva conquista da parte dell'azienda di una dimensione internazionale oggi testimoniata dai numeri che merita conoscere: 2 sedi centrali, 124 addetti, 15mila metri quadrati di impianti produttivi, 5 linee di lavorazione, 5 tunnel di surgelazione, 1800 posti pallet in sede più 7mila in costruzione, 5mila posti pallet dislocati nelle sedi locali distaccate in tutta Italia, un laboratorio per testare antiche ricette ed elaborare nuove proposte, 10 filiali, oltre 12mila clienti in tutto il mondo, una rete vendite in esclusiva di 130 agenti che copre l'intero territorio nazionale

Per capire le dimensioni di questa bella azienda basta dire che nel 2010 Forno d'Asolo ha prodotto un milione di specialità al giorno per un fatturato complessivo di 70 milioni di euro.

Questa dunque, in breve, è la storia che abbiamo desiderato raccontare, convinti che conoscere quanto di bello e di buono esiste nelle terre del Piave è per tutti motivo di soddisfazione e di orgoglio. Questa è una terra dove vivono persone capaci, pronte a capire le richieste del mercato, in grado di guardare al futuro da protagonisti della storia non solo economica. è la Marca Trevigiana, un lembo d'Italia fra i più attivi ed operosi, una terra aperta al mondo come lo è stata per secoli la gloriosa Repubblica di San Marco.


Articoli correlato:
Al Caffè Centrale di Asolo un omaggio alle radici venete della colazione
Forno d'Asolo festeggia i suoi successi 25 anni di colazione all'italiana

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


forno d'asolo Treviso dolci croissant brioche horeca ristorazione surgelati alimenti dolce dessert gelato torta Italia a Tavola

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®