Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
domenica 09 agosto 2020 | aggiornato alle 04:25| 67145 articoli in archivio
Sofidel Papernet
Ros Forniture Alberghiere
HOME     TURISMO     TENDENZE e SERVIZI

I viaggi di lusso sfidano la crisi
Ma in Italia il settore è in calo

I viaggi di lusso sfidano la crisi Ma in Italia il settore è in calo
I viaggi di lusso sfidano la crisi Ma in Italia il settore è in calo
Primo Piano del 20 marzo 2012 | 15:34

Nei viaggi di lusso la Germania è la meno colpita in questo frangente economico, seguita dal Regno Unito. In controtendenza l'Italia, che figura come il Paese che sta fronteggiando i problemi maggiori dovuti alla crisi: il 47% degli operatori riscontra un calo nel settore nel 2011 rispetto al 2010

La crisi ha colpito sensibilmente anche il turismo con i vacanzieri, sia italiani sia stranieri, che hanno ridotto i giorni di vacanza, diminuito le distanze e che fanno scelte più oculate. E per quanto riguarda i viaggi di lusso? La maggior parte degli europei non vi rinuncia e il settore resiste anche se con le dovute differenze da Paese a Paese e con un'attenzione in più da parte dei turisti al rapporto qualità-prezzo delle proposte di tour operator e agenzie. è una delle tendenze che emergono da una ricerca sul mercato dei viaggi, e in particolare sul segmento di lusso, condotta dall'agenzia di marketing Aigo con i partner di Pangaea Network.



Dall'indagine, condotta sottoponendo un questionario a un campione di professionisti del settore turismo del Pangaea Observatory (hotel, tour operator, agenti di viaggio, compagnie di trasporto) di Italia, Francia, Regno Unito, Germania e Spagna, emerge che nel 2011 il mercato del turismo a livello complessivo è stato in grado di mantenere buone prestazioni nonostante la crisi. Circa il 70% degli intervistati, si legge nel rapporto, ha dichiarato che le vendite sono rimaste invariate in rapporto all'anno precedente o addirittura sono aumentate.

Fra i Paesi rappresentati dal campione di addetti ai lavori, la Germania è risultato il meno colpito in questo frangente economico, seguito dal Regno Unito. Al contrario l'Italia, che invece figura come il Paese che sta fronteggiando i problemi maggiori dovuti alla crisi: il 47% degli operatori riscontra un calo nel settore rispetto all'anno precedente. Nei cinque Paesi considerati, i viaggiatori compiono meno viaggi per il 24% degli intervistati, oppure viaggiano con la stessa frequenza ma spendendo meno per il 22%. Il segmento più colpito è quello dei viaggiatori di classe media e delle famiglie, che hanno accorciato la durata delle loro vacanze o hanno scelto destinazioni più vicine a casa.

La crisi economica ha influito anche sui viaggi di lusso. La ricerca evidenzia che questa tipologia di viaggiatori si sposta molto spesso, almeno due volte l'anno (41%) e una buona percentuale, il 35%, viaggia anche più di quattro volte l'anno. Rispetto al 2010, l'anno scorso sono diminuite le prenotazioni di più di quattro vacanze (57%). Anche i turisti che hanno a disposizione budget più generosi e che possono concedersi viaggi esclusivi risultano più attenti al rapporto qualità-prezzo: il 67% è attento alla qualità della sistemazione e il 62% alla privacy/esclusività del luogo di soggiorno. Gli italiani, che nel 2010 erano i viaggiatori di lusso più frequenti, sono stati superati nel 2011 dai tedeschi, si spostano soprattutto ad agosto e a dicembre, in occasione di vacanze scolastiche, ferie e feste natalizie, e sono coloro che maggiormente si informano su internet ma preferiscono prenotare in agenzia di viaggio.

I Paesi dell'estremo Oriente compaiono come mete emergenti per il turismo di lusso: Myanmar, Bhutan, Vietnam, Cina, Cambogia. Segue il Sud America. Non guadagna invece più considerazione il turismo ecosostenibile: il 42% degli intervistati crede che il turismo responsabile non sia da considerare, al contrario un altro 40% reputa che venga considerato pur senza influenzare la scelta del viaggiatore.


Articoli correlati:
Turismo in crescita anche con la crisi Gli stranieri spendono di più in Italia
Il turismo europeo cresce nel 2011 In negativo solo l'Italia: -1,5%
Turismo italiano nel 2011 Competitivo contro la crisi

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail
Abbonati alla rivista cartacea in spedizione postale

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


turismo viaggi lusso germania francia torino Italia a Tavola turismo Tendenze servizi

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Sky
Allegrini
Caricamento...
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®
Edizioni Contatto Srl | via Piatti 51 24030 Mozzo (BG) | P.IVA 02990040160 | Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES | Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, GDO, F&B Manager, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. www.italiaatavola.net è strettamente integrato
con tutti i mezzi del network: il magazine mensile cartaceo e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti
ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). ©®