Feudo Arancio
Pentole Agnelli
Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 20 febbraio 2020 | aggiornato alle 07:40| 63552 articoli in archivio
Feudo Arancio
Pentole Agnelli
HOME     MEDIA     STAMPA, WEB, TV e APP

Fipe e Confcommercio Firenze e Pistoia
siglano un accordo con TripAdvisor

Fipe e Confcommercio Firenze e Pistoia 
siglano un accordo con TripAdvisor
Fipe e Confcommercio Firenze e Pistoia siglano un accordo con TripAdvisor
Primo Piano del 04 dicembre 2014 | 12:06

La Federazione dei pubblici esercizi e le rappresentanze territoriali di Confcommercio lavoreranno insieme a TripAdvisor, il portale di recensioni online, per supportare, formare e coinvolgere la ristorazione italiana. Italia a Tavola si augura che l’iniziativa possa anche risolvere il problema delle truffe e dell’anonimato

Fipe, la Federazione italiana pubblici esercizi, leader nel settore delle imprese che svolgono attività di ristorazione, e le rappresentanze territoriali di Firenze e Pistoia di Confcommercio, la più importante associazione del terziario in Italia, hanno siglato un accordo con TripAdvisor, il sito di viaggi più grande al mondo. La collaborazione prevede una serie di iniziative che includono: collegamento dedicato del servizio clienti con le sedi Fipe-Confcommercio di Firenze e Pistoia, sessioni di formazione da parte di TripAdvisor per i membri Fipe e comunicazione congiunta di materiali di formazione sulle opportunità di marketing online per il settore della ristorazione italiana a un bacino di oltre 3mila utenti del settore.



Italia a Tavola è sempre stata in prima linea sulla questione TripAdvisor, sin dai primi casi di scandali legati alle false recensioni, ai ricatti e all’anonimato su web. Durante l’evento dedicato ai Personaggi dell’anno 2013 e svoltosi a Firenze nel marzo di quest’anno, abbiamo anche tentato di arrivare ad una soluzione del problema organizzando un dibattito al quale hanno partecipato ristoratori, esponenti della Fipe e di TripAdvisor. Dibattito che si è concluso con l’impegno di creare insieme un modello di corretto utilizzo del portale di recensioni con il fine di valorizzare la ristorazione italiana.

La nostra proposta per risolvere almeno in parte questo problema, come abbiamo ripetuto più volte, è quella di obbligare gli utenti che vogliono recensire una struttura ricettiva a pubblicare la ricevuta della consumazione emessa il giorno della visita: una garanzia per testimoniare in maniera inequivocabile che il cliente è stato lì e non si tratta dell’ennesima recensione anonima.



Ci impegniamo ora a seguire senza pregiudizi questa sperimentazione, considerandola l’ultima spiaggia per sperare che TripAdvisor si possa finalmente “depurare” delle troppe truffe che l’hanno finora caratterizzato. Non faremo alcuno sconto ed anzi aumenteremo la guardia restando come sempre a disposizione di chi vorrà segnalare situazioni di truffa o ingiustificati danni all’immagine. Allo stesso tempo saremo lieti di segnalare ogni evoluzione positiva che si potrà registrare tra Firenze e Pistoia.

Nel frattempo, qualche mese fa, si è mossa anche l’Autorità garante della concorrenza e del mercato, che ha aperto un’istruttoria nei confronti del portale americano di recensioni online. Federalberghi si è impegnata a raccogliere testimonianze per contribuire alle indagini.

da sinistra: Tiziano Tempestini, Valentina Quattro, Aldo Cursano, Andrea Nardin
Nella foto, da sinistra: Tiziano Tempestini, Valentina Quattro, Aldo Cursano, Andrea Nardin

L’attuale accordo, focalizzato sulle due province toscane, è valido per un periodo iniziale di 12 mesi ed ha preso il via il 1° novembre 2014. L’obiettivo è di estendere la partnership a tutta Italia a seguito di valutazione dopo il primo anno di collaborazione.

«Questa collaborazione è il risultato di una continua comunicazione con TripAdvisor. Abbiamo lavorato insieme per sviluppare un accordo con il fine di comunicare i benefici dei servizi e delle risorse di TripAdvisor ai nostri membri, fornire la giusta formazione sulla gestione della reputazione online e collaborare per mantenere l’integrità dei contenuti online», ha dichiarato Aldo Cursano (nella foto, secondo da destra), vice presidente nazionale Fipe e presidente regionale per la Toscana.

Esprimono inoltre soddisfazione i due presidenti di Confcommercio: Jacopo De Ria di Firenze, che ha commentato «Siamo felici che siano stati individuati i nostri territori che sono una perfetta rappresentazione della qualità italiana e toscana», e Stefano Morandi di Pistoia, che prosegue «La collaborazione inizierà con le due province toscane e speriamo in futuro di estenderla a tutta Italia».

«Siamo felici di lavorare con Fipe-Confcommercio e i ristoratori italiani per far sì che possano trarre il meglio dalla loro presenza su TripAdvisor. Insieme vogliamo aiutare i business a massimizzare le opportunità che siti come TripAdvisor offrono, permettendo loro di raggiungere un’ampissima audience globale di potenziali clienti. E tutto gratuitamente, cosa che sarebbe altrimenti impossibile per piccole aziende indipendenti con budget limitati o inesistenti», ha commentato Valentina Quattro (nella foto), portavoce di TripAdvisor per l’Italia.

«TripAdvisor ha successo perché aiuta i viaggiatori a trovare informazioni utili su strutture dove alloggiare, mangiare o da visitare durante i loro viaggi», continua Valentina Quattro. «Questo è il motivo per cui la collaborazione con associazioni come la Fipe è così importante per noi: è fondamentale informare i proprietari di business e i viaggiatori sui rischi di adottare misure pericolose che possono danneggiare la loro reputazione. Per esempio, TripAdvisor supporterà la Fipe nel sensibilizzare i suoi membri sul fatto che, anche se rari, i tentativi di postare materiale fraudolento sono una violazione dei nostri Termini di Utilizzo e una pratica non etica e contro la legge in molti Paesi».

Tiziano Tempestini (nella foto, primo a sinistra), direttore di Confcommercio Firenze e Pistoia, aggiunge: «Con il lancio di questa collaborazione non vediamo l’ora di scoprire le migliori performance del marketing online ed esaminare le future opportunità per i ristoranti italiani con TripAdvisor».

«Fipe e TripAdvisor - aggiunge Aldo Cursano - condividono lo stesso obiettivo: dare agli utenti la libertà di condividere le esperienze scrivendo recensioni e, parallelamente, combattere i tentativi di un’esigua minoranza che cerca di utilizzare il sistema delle recensioni online in modo distorto. L’enfasi va messa sul proteggere sia gli utenti sia i ristoratori assicurandosi che i proprietari capiscano come incoraggiare le recensioni e gestire la loro reputazione online utilizzando gli strumenti e le risorse di marketing a loro disposizione. Vogliamo anche essere certi che qualunque proprietario che cerchi di manipolare il sistema delle recensioni venga penalizzato».

«TripAdvisor ha creato una serie di strumenti e servizi di marketing online, come ad esempio Recensioni Rapide, per aiutare i proprietari di business a raccogliere le recensioni direttamente dai propri clienti a seguito della loro esperienza», conclude Valentina Quattro. «Non vediamo l’ora di collaborare con la Fipe e organizzare sessioni di formazione per i ristoratori che desiderano saperne di più su come trarre il meglio dalle opportunità che TripAdvisor mette loro a disposizione».

Le imprese interessate a ricevere approfondimenti e dettagli sui vantaggi dell’accordo possono contattare:

Confcommercio Firenze
Andrea Nardin
Tel 392 9174214
a.nardin@confcommercio.firenze.it - www.confcommercio.firenze.it

Confcommercio Pistoia
Lara Vergari
Tel 0573 991508
l.vergari@confcommercio.pistoia.it - www.confcommercio.pistoia.it

TripAdvisor
Valentina Quattro
vquattro@tripadvisor.com

Competence Corporate & Marketing Communication
Michele Andreoli - andreoli@compcom.it
Giulia Rabbone - rabbone@compcom.it

© Riproduzione riservata

RESTA SEMPRE AGGIORNATO!
Iscriviti alle newsletter quotidiane e ricevile direttamente su WhatsApp
Ricevi in tempo reale le principali notizie del giorno su Telegram
Iscriviti alle newsletter settimanali inviate via mail

“Italia a Tavola è da sempre in prima linea per garantire un’informazione libera e aggiornamenti puntuali sul mondo dell’enogastronomia e del turismo, promuovendo la conoscenza di tutti i suoi protagonisti attraverso l’utilizzo dei diversi media disponibili”

Alberto Lupini


TripAdvisor anonimato recensione online falsa recensione truffa Fipe Confcommercio Firenze Pistoia Aldo Cursano Valentina Quattro Jacopo De Ria Stefano Morandi Tiziano Tempestini

SCRIVI UN COMMENTO    
Esprimi liberamente il tuo commento scrivendo nella finestra, indica nome, cognome ed indirizzo e-mail e il campo alfanumerico di sicurezza.
 
 
 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
Ai sensi del D.lgs. 196/2003, La informiamo che i dati personali da lei forniti sono necessari per poter procedere alla gestione della Sua segnalazione e saranno utilizzati, con strumenti informatici e manuali, esclusivamente per tali finalità. Letta l'informativa ai sensi del D.lgs. 196/2003, cliccando sul tasto INVIA, autorizzo il trattamento dei miei dati personali, per le finalità e con le modalità ivi indicate.

16/02/2015 10:08:10
1) VERGOGNA!!!
Ancora laidi intrecci ed accordi con un operatore scorretto che avalla l ANONIMATO ed un FIORENTE COMMERCIO DI RECENSIONI SIA POSITIVE CHE NEGATIVE, chiaramente FALSE! Affermo senza remore e paura alcuna un fatto IGNOMINIOSO che ho pubblicamnete denunciato alla COMMISSIONE EUROPEA ( http://www.alladolcevita.it/no_expedia_tripadvisor_it.aspx ) , senza ricevere uno straccio di querela, perchè sono FATTI e NON opionioni: è stato anche l Ufficio stampa di Tripadvisor ( Competence Communication di Milano ) a rilasciare recensione FALSA POSITIVA!!!! Qui ancora si dialoga ed addirittura si stringono accordi con un CANCRO che sta consumando l'imprenditoria italiana e mondiale e sta ingannando proprio i fruitori finali dei servizi !!!!
Alla Dolce Vita Roma


ARTICOLI CORRELATI
Loading...

APPROFONDIMENTI
Loading...
Mostra più articoli >



Caricamento...
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & Credits  -  Sitemap  -  Policy  -  PARTNER  -  EURO-TOQUES - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®
Edizioni Contatto Srl - via Piatti 51, 24030 Mozzo (Bg) - P.IVA 02990040160 - Mail & [menu] - Reg. Tribunale di Bergamo n. 8 del 25/02/2009 - Roc n. 10548
Italia a Tavola è il principale quotidiano online rivolto al mondo Food Service, Horeca, F&B Manager, ristorazione, pizzerie, pasticcerie, bar, turismo, benessere e salute. Il portale www.italiaatavola.net è strettamente integrato con tutti i mezzi del network: la rivista mensile cartacea e digitale Italia a Tavola, le newsletter quotidiane su Whatsapp e Telegram, le newsletter settimanali del lunedì e del sabato rivolte a professionisti ed appassionati, i canali video, il tg pomeridiano (Iat Live news) e la presenza sui principali social (Facebook, Twitter, Youtube, Instagram, Flipboard, Pinterest, Telegram e Twitch). - © ®