Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 25 luglio 2024  | aggiornato alle 12:23 | 106691 articoli pubblicati

Bufala Campana
Bufala Campana

Zafferano marchigiano, una nuova associazione per tutela e promozione

Nata ad aprile, ma presentata al pubblico il 12 giugno, l'Associazione Zafferano Marchigiano Asp guidata dallo chef Elis Marchetti punta a far conoscere usi e caratteristiche dell'Oro Rosso

 
17 giugno 2021 | 18:45

Zafferano marchigiano, una nuova associazione per tutela e promozione

Nata ad aprile, ma presentata al pubblico il 12 giugno, l'Associazione Zafferano Marchigiano Asp guidata dallo chef Elis Marchetti punta a far conoscere usi e caratteristiche dell'Oro Rosso

17 giugno 2021 | 18:45
 

Ad aprile, ad Ascoli Piceno, è nata la prima associazione marchigiana dedita alla spezia pregiata che ha preso il nome di Associazione Zafferano Marchigiano APS, libera apolitica e apartitica, fondata con il proposito di ampliare e diffondere la cultura e la conoscenza dell’Oro Rosso marchigiano. I soci fondatori provengono da orizzonti professionali e esperienze di vita differenti, li accomuna la volontà di promuovere il ruolo essenziale del dialogo, della conoscenza e della riflessione quali strumenti per superare le diffidenze culturali e per stimolare la consapevolezza che le culture alimentari, come gli esseri umani, non esistono se non in relazione le une con le altre.

La serata di gala che ha tenuto a battesimo l'Associazione Zafferano Marchigiano Zafferano marchigiano, una nuova associazione per tutela e promozione

La serata di gala che ha tenuto a battesimo l'Associazione Zafferano Marchigiano


Obiettivo: difendere, salvaguardare e promuovere lo zafferano marchigiano

L’associazione Zafferano Marchigiano ha lo scopo di difendere, salvaguardare e promuovere la pregiata spezia che da secoli viene prodotta nella Regione Marche, con l’intento di una reale valorizzazione della conoscenza dello zafferano e di una maggiore diffusione sul territorio nazionale di questo prodotto. Sarà inoltre un organismo democratico che supporterà concretamente tutte le realtà produttive presenti e si pone come strumento che va oltre il marchio, incidendo su rigorose regole produttive a garanzia di una spezia di altissima qualità, offrendo sicurezza alimentare e tracciabilità del prodotto al consumatore finale.

Una serata di gala per fare incontrare tutti gli stakeholder

Sabato 12 Giugno 2021, presso la suggestiva location del Conero Golf Club di Sirolo (An) si è tenuta la prima serata di gala. I temi trattati, in un incontro dal titolo “Storia e futuro dello Zafferano Marchigiano” sono stati molteplici. Si è ripercorsa l’importanza culturale, economica e antropologica dell’Oro Rosso che nasce e cresce nella Regione Marche.  Conduttore della serata è stato Luigi Brecciaroli del Gruppo Radio Arancia. Ha aperto gli interventi il sindaco di Sirolo, Filippo Moschella che ha portato i saluti delle istituzioni, seguito da Elis Marchetti, chef, testimonial e presidente dell’Associazione che ha chiamato sul palco Roberto Tomasone, agricoltore produttore di zafferano, vice presidente e ideatore del gruppo.

Massimiliano Polacco, direttore di Confcommercio Marche, ha toccato l’argomento economico legato al futuro e Leonardo Carassai, pastaio di Campofilone, ha raccontato la pasta di questo territorio e il legame con lo zafferano. Il comitato tecnico scientifico chiamato in campo nel progetto ha fatto sentire la propria voce attraverso gli interventi di Tiziana Bacchetti, che ci ha portato nel fiore dello zafferano e Arianna Vignini, che ci ha aperto ai benefici medicali e agli usi in campo farmaceutico mentre Ambra Micheletti dell’Assam hs raccontato l’importanza dell’inserimento dello zafferano nel repertorio regionale della biodiversità agraria.

Lo chef Elis Marchetti Zafferano marchigiano, una nuova associazione per tutela e promozione
Lo chef Elis Marchetti


La cena a base di zafferano porta la firma dello chef Elis Marchetti

La parte gastronomica è stata curata da Angela Pezzuto, Slow Food Ancona Conero e da Daniela Cesaroni produttore di zafferano che hanno illustrato i presidi e l’eccellenza dello zafferano marchigiano. In seguito, Cassandra Mengarelli, biologa dell’Accademia dello Stoccafisso e Sandro Marani, dell’Accademia Italiana della Cucina hanno spiegato i mille usi di questa spezia secolare. La cena curata da Elis Marchetti e dalla sua brigata ha reso omaggio a quanto ascoltato abbinando la spezia ai Presidi Slow Food, al pescato del giorno, facendo gustare dei maltagliati allo zafferano prodotti da Carassai per lo stesso Marchetti di preziosa eleganza.

Durante la cena, spazio anche ai vignaioli protagonisti con le loro bottiglie. Serviti: un Verdicchio Doc biologico Matelica metodo Charmat lungo della Soc. Agricola Tenuta Colpaola, il Pecorino Doc le Caniette di Ripatransone, Incrocio Bruni Vigoria dell’Az. Ag. Mezzanotte di Senigallia, il Moscato naturale dell’Az. Agricola Villa Ligi di Pergola.

I progetti paralleli

L'esclusivo evento ha rappresentato anche l'occasione per approfondire le varie tematiche di interesse sociale, un vero momento di incontro tra i produttori regionali e un pubblico esperto composto da operatori della stampa specializzata, buyer nazionali ed esteri, influencer e wine & food lover. Parallelamente, Barbara Toce ha dato notizie del neonato progetto: il travertino ascolano, essenze e profumi. Mentre Rossano Givetti Alessi ci ha parlato del miele marchigiano

Ha chiuso la serata Mauro Cipolla della Orlandi Passion invitato a raccontare la sua esperienza nell’ambito del caffè in veste di torrefattore economista geografo che conia il concetto: “caffè, gusto e salute”.

Oltre lo zafferano, fra miele ed essenze 100% marchigiane Zafferano marchigiano, una nuova associazione per tutela e promozione
Oltre lo zafferano, fra miele ed essenze 100% marchigiane


L'elenco dei soci fondatori

I soci fondatori sono:
  • Elis Marchetti,
  • Roberto Tomasone,
  • Tiziana Restuccia,
  • Nadia Cappanera,
  • Daniele Duca,
  • Patrizia Di Luigi,
  • Piero Marini


© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       



Molino Colombo

Electrolux
Tecnoinox
Grana Padano