Quotidiano di enogastronomia, turismo, ristorazione e accoglienza
giovedì 18 aprile 2024  | aggiornato alle 21:50 | 104686 articoli pubblicati

Discoteche, si riparte in sicurezza: il 5 giugno i primi test a Gallipoli e Milano

In attesa che si attenui il coprifuoco e i ristoranti riaprano del tutto, si sperimenta il ritorno sulle piste da ballo con numero chiuso. Si entrerà solo col green pass e si uscirà dopo un tampone . Il Silb sperimenta i protocolli in sicurezza per riaprire 2800 locali al chiuso fermi dal febbraio 2020. A Fano parte il Festival della letteratura

16 maggio 2021 | 15:11
Discoteche, si riparte in sicurezza Il 5 giugno test a Gallipoli e Milano
Discoteche, si riparte in sicurezza Il 5 giugno test a Gallipoli e Milano

Discoteche, si riparte in sicurezza: il 5 giugno i primi test a Gallipoli e Milano

In attesa che si attenui il coprifuoco e i ristoranti riaprano del tutto, si sperimenta il ritorno sulle piste da ballo con numero chiuso. Si entrerà solo col green pass e si uscirà dopo un tampone . Il Silb sperimenta i protocolli in sicurezza per riaprire 2800 locali al chiuso fermi dal febbraio 2020. A Fano parte il Festival della letteratura

16 maggio 2021 | 15:11
 

In attesa che il coprifuoco si allenti e i ristoranti e i bar possano riaprire anche “al chiuso” (qualche indicazione potrebbe venire dalla cabina di regia che dovrebbe decidere novità in queste ore…) c’è già chi sperimenta anche la riapertura di discoteche e di manifestazioni pubbliche. E a scendere in campo per le piste da ballo non a caso saranno Gallipoli e a Milano, due delle capitali della movida e del mondo della notte. Mentre per gli eventi Fano ci prova col suo festival della letteratura.

Discoteche, si riparte in sicurezza Il 5 giugno test a Gallipoli e Milano



Il Silb “prova” il 5 giugno  le discoteche a numero chiuso e controllato

Come già accaduto in altri Paesi europei, l'Italia vuole sperimentare l'ingresso in discoteca in ottica delle possibili riaperture. L'esperimento coinvolgerà due diversi locali a Gallipoli, in Salento, e a Milano, uno al chiuso e l'altro all'aperto. L’iniziativa è stata lanciata dalla Silb-Fipe, l'associazione italiane imprese ed intrattenimento, che vuole provare questi test come avevamo anticipato. La sperimentazione nel locale all'aperto si svolgerà il 5 giugno a Gallipoli, al “Praia”, dove 2mila persone entreranno soltanto con il green pass e all'uscita dovranno sottoporsi ad un nuovo tampone. «Abbiamo l'autorizzazione della Regione Puglia», ha spiegato Maurizio Pasca, presidente Silb. L’altro test riguarderà Milano e si svolgerà al Fabric, discoteca al chiuso.

Oltre all’ingresso consentito solo a chi è vaccinato o a chi ha un test negativo, le misure di sicurezza prevedono anche «la sanificazione dei locali, l’utilizzo di materiali mono uso, e la tracciabilità attraverso l’acquisto dei biglietti online». L'obiettivo, prosegue Pasca, «è ottenere discoteche ‘Covid-free' affinché i 2.800 locali al chiuso che non lavorano dallo scorso 23 febbraio perché ingiustamente additati come untori, possano aprire almeno in autunno».

Positivi i test a Londra e Barcellona

Il 1° maggio, a Londra, c'è stato il primo evento organizzato in una discoteca nel Regno Unito da quando è esplosa la pandemia di Covid nel mondo. Vi hanno partecipato tremila persone, a cui è stato concesso di entrare nella discoteca Circus, in un magazzino dismesso e riattato, al Bramley-Moore Dock. I partecipanti dovevano essere risultati negativi ai test antigenici Covid-19 nelle 24 ore precedenti all'ingresso. Il primo vero e proprio concerto post-Covid si è tenuto in Spagna lo scorso 27 marzo, a Barcellona. Tutti e 5mila partecipanti sono stati prima sottoposti a un test antigenico. Solo 6 sono risultati positivi e non hanno potuto quindi accedere al Palau de Sant Jordi, dove è andato in scena lo show della band Love of Lesbian.

Festival della letteratura a Fano

E dopo il ballo gli eventi. Una città piena di libri, di parole, di incontri fra autori e lettori di tutte le età: torna dal 18 al 25 giugno a Fano (Pesaro Urbino) Passaggi Festival, evento dedicato alla saggistica promosso da Passaggi Cultura e Librerie Coop col patrocinio del Ministero della Cultura e i contributi di Comune di Fano e Regione Marche. Otto giorni zeppi di incontri tra centro storico e lungomare: presentazioni di libri, mostre, laboratori per bimbi.

«Sarà un'edizione che unirà la popolarità di tanti autori con la qualità delle proposte librarie - spiega il direttore Giovanni Belfiori -, ci sono una decina di rassegne che si rivolgono a pubblici diversi per età ed interesse. Dai libri filosofici per bambini alle inchieste giornalistiche, dalle autobiografie ai saggi specialistici». Tanti i temi che saranno trattati: l'universo femminile e la parità di genere, la pandemia, il mondo dello spettacolo, l'ecologia, il lavoro e le nuove tecnologie, la politica internazionale, ma anche l'amore, il rapporto con gli animali, il benessere e l'alimentazione, la geografia del futuro.
In programma anche la consegna del Premio Fuori Passaggi al cantautore Cesare Cremonini che presenterà il suo libro "Let them talk" (Mondadori). E ancora sezioni dedicate ai fumetti e libri in spiaggia, oltre a rassegne per i bambini e laboratori a cura dell'Università di Camerino, mostre d'arte di fotografia. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito, nel rispetto dei protocolli anti-Covidù

© Riproduzione riservata STAMPA

 
 
Voglio ricevere le newsletter settimanali
       


Electrolux
Union Camere
Molino Spadoni
Consorzio Barbera Asti

Electrolux
Union Camere
Molino Spadoni

Consorzio Barbera Asti
Festival Brodetto 2024
Siggi